I segnali che gli piaci: ecco i primi 5

Offerta Viaggi Ponte 1 Maggio
5/5 - (1 vote)

Cogliere i segnali che gli piaci non è sempre facile. Le persone, infatti, hanno spesso modi strani per esprimere le proprie emozioni e i propri sentimenti. Anche quando l’attrazione è chiara e lampante, non c’è mai certezza di piacere a un ragazzo o a una ragazza, perché potrebbe anche trattarsi di semplice amicizia o di una cotta passeggera.

Per questo motivo, è importante osservare bene i comportamenti del lui e della lei che vi interessa. Soltanto in questo modo, potrai cogliere quei segnali decisivi che possano darti la certezza di piacergli o piacerle davvero. In questo modo, potrai fare il primo passo sapendo già di avere maggiori possibilità e di risparmiarti dolorosi rifiuti.

i segnali che gli piaci

I 5 segnali che gli piaci

Quando un uomo o una donna prova interesse e attrazione per un’altra viene spinta a mettere in atto determinati comportamenti e posture del corpo che possono rivelare i suoi sentimenti. Ciò che devi fare, dunque, è prestare attenzione e carpirli nel momento giusto, così da poter avere maggiore certezza e comportarti di conseguenza.

La cosa più comune è che la persona a cui piaci cerchi il contatto fisico. Si tratta di un comportamento istintivo e destinato alla volontà di abbattere la distanza tra voi. Quando ti mette una mano sul braccio mentre ti parla, oppure si avvicina con la sedia mentre siete impegnati in un progetto comune, allora è perché vuole starti il più vicino possibile.

Un altro importante segnale per capire se gli piaci è lo sguardo e, in particolare, il comportamento degli occhi quando la persona ti guarda. Se noti che strizza gli occhi ogni volta che ti guarda, allora è perché è in cerca di un contatto prolungato destinato a trasmettere il messaggio di attrazione.

Alcune persone, spesso, si comportano in modo strano quando provano interesse o attrazione verso qualcuno. Gli atteggiamenti più comuni sono quando parlano troppo oppure ti prendono in giro. Il primo caso riguarda, soprattutto, gli uomini che per fare colpo, tendono a parlare molto di sé per vantarsi. Il secondo, invece, è legato ai giochi dell’infanzia, quando da bambini ci si prendeva in giro per attirare l’attenzione dell’altra persona. Inoltre, è anche un modo per nascondere i propri sentimenti e buttarla sullo scherzo.

Fai molta attenzione a possibili cambiamenti, anche quelli più impercettibili. Quando, infatti, piaci a un’altra persona, questa è spinta a presentarsi sempre al meglio e a curare ogni dettaglio, per esempio, del modo di vestire o dell’acconciatura dei capelli. Se, dunque, ti accorgi che quella persona ha improvvisamente cambiato look, allora potrebbe essere un segnale che gli piaci.

Tra i segnali che gli piaci non può mancare una certa strategia per farsi desiderare, soprattutto per quanto riguarda le donne. Può capitare, infatti, che la persona non invii una risposta ai tuoi messaggi per qualche giorno, oppure che cerchi, inspiegabilmente, di evitarti. Secondo molti esperti, questo comportamento potrebbe nascondere un’attrazione frenata, però, dalla paura di ricevere un rifiuto.

Infine, nell’era dei social, contano anche le reazioni ai tuoi post. Quando, infatti, una persona ti chiede l’amicizia e ti segue con assiduità, magari commentando e mettendo like a ogni tuo post, allora potrebbe provare dei sentimenti verso di te ed esprimerli in modo tale da non scoprirsi troppo.

Oggi, infatti, la timidezza e l’insicurezza sono ancora tra i maggiori ostacoli per le relazioni sociali e per capire se piaci a qualcuno. Dunque, è necessario essere molto attenti a ogni comportamento e atteggiamento, così da scoprire, piano piano, i sentimenti e le emozioni che una persona potrebbe provare nei tuoi confronti.

membership Meeters: iscriviti ora!

Cosa fare quando capisci che gli piaci

Parafrasando il terzo principio della Dinamica, a un’azione deve corrispondere una reazione uguale o contraria. Lo stesso vale nelle situazioni in cui capisci di piacere a un’altra persona, a cui devi inviare messaggi chiari, positivi o negativi che siano.

Nel caso in cui l’interesse non sia reciproco, è sempre meglio mettere subito le cose in chiaro e far capire alla persona di non provare gli stessi sentimenti. In modo cortese e con gentilezza, naturalmente, così da non ferirla e provocare, magari, una reazione dolorosa.

Quando, invece, senti di ricambiare il sentimento, allora anche tu devi cominciare a inviare qualche messaggio chiaro. Se la persona cerca il contatto, allora ricambia, avvicinati e reagisci positivamente nei momenti in cui siete vicini. A pranzo, per esempio, siediti accanto a lui o a lei.

Se vuoi inviare un messaggio molto chiaro, allora inventa delle scuse per rimanere da soli insieme. In questo modo, potrai passare del tempo prezioso con lui o lei e non solo dimostrare il tuo interesse, ma conoscerlo/a meglio.

Inoltre, se la persona cerca di flirtare con te, ricambia usando le stesse tattiche e comportamenti simili. Se ti guarda negli occhi, tu fai lo stesso, se ti sorride ricambia e, magari, ammicca leggermente.

Qualora interagiste sui social network, presta molta attenzione ai suoi post, commentando e mettendo like, oppure facendo qualche domanda. Soprattutto in caso di foto, dai un chiaro segnale del tuo apprezzamento e mostra il tuo interesse in modo sincero.

Infine, ma non ultimo consiglio, sii sempre te stesso/a. Tra i segnali che gli piaci, infatti, non deve mai mancare la sincerità e la spontaneità di comportamento. Quando provi attrazione per una persona, infatti, non devi sembrare diverso/a da ciò che realmente sei. Non avere paura di mostrare la tua personalità, i tuoi pregi e i tuoi difetti, perché se si vuole stare insieme, allora è fondamentale conoscersi a fondo.

Partecipa all'Orange Party
[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento