Skip to main content

Fare attività fisica è uno dei modi migliori per prendersi cura del proprio corpo. Pochi però sanno che talvolta praticarla non vuol dire necessariamente sudare in palestra o fare grandi sforzi, anzi. I benefici della camminata veloce sono tantissimi, e possono davvero portare a un cambiamento del nostro stile di vita.

Non si tratta soltanto di dimagrimento o di prevenzione delle malattie fisiche. La camminata veloce ci “costringe” ad uscire di casa e stare all’aria aperta, migliorare il nostro umore ed evitare sintomi depressivi e ansiosi. Riduce lo stress e ci ricorda di quanto sia bello il mondo circostante. Ma vediamo meglio nel dettaglio quali sono tutti i benefici del camminare velocemente.

I benefici della camminata veloce sono tanti, e alcuni anche inaspettatiGli effetti positivi fisici della camminata veloce

Cominciamo con tutti gli effetti positivi più “scontati” della camminata veloce, ovvero quelli fisici. Mettere in movimento il nostro corpo lo attiva, favorendo l’azione metabolica ma non solo.

Ad esempio, camminare velocemente permette di evitare infortuni sconvenienti dovuti a forme di attività fisica più stressanti per il nostro corpo, soprattutto quando si è sovrappeso o si hanno delle articolazioni particolarmente deboli.

Proprio per questo si conoscono anche dei benefici osteoarticolari, ovvero tutti quelli che riguardano la preservazione delle articolazioni a fronte di rischi di degenerazione e il mantenimento del trofismo osseo. Inoltre, la camminata veloce aiuta a tonificare i muscoli delle gambe.

A livello metabolico, come ogni forma di attività fisica, la camminata veloce aumenta il metabolismo basale, favorendo il dimagrimento e il miglioramento delle prestazioni metaboliche. Ma non solo: previene l’iperglicemia, aumenta la percentuale di colesterolo buono, ottimizza la pressione sanguigna ed è un valido supporto nella lotta all’obesità. Insomma, un’attività così semplice e così facile da inserire all’interno della nostra vita quotidiana è davvero un toccasana per il nostro corpo.

Si può fare camminata veloce ovunque: sia in città che fuoriI benefici della camminata veloce neurologici e psicologici

Se, poi, non riesci a concentrarti, fai una camminata veloce. Lo dice la scienza: questa attività, infatti, migliora le capacità di apprendimento e concentrazione, aumentando l’efficienza mentale. Anche per questo un ottimo modo per staccare e ritrovare il giusto mood spesso è costituito dall’uscire e fare una passeggiata. In questo modo sarà molto più semplice studiare o lavorare, a seconda di quale sia la propria occupazione, o anche soltanto essere più attenti quando si parla con qualcuno.

Inoltre, a livello neurologico la camminata veloce riesce a dare un valido supporto – soprattutto nel caso delle persone più grandi – contro la degenerazione cerebrale. Permette anche di migliorare l’equilibrio di sete e appetito, permettendoci perciò di bere e mangiare meglio e quando ne abbiamo davvero bisogno.

Per chi, invece, non riesce a dormire, c’è da sapere che fare camminate veloci previene l’insonnia. E questo non è tutto. Riduce lo stress, migliora l’umore e la vitalità, perciò il sentirsi più o meno energici. Anche se non è una cura contro la depressione e non dovrebbe mai essere consigliata come tale, è sicuramente una valida alleata nella sua lotta.

Opportunità anti-noia tra i benefici della camminata veloce

Se ci si limitasse agli aspetti psicofisici, però, non si terrebbero in considerazione una serie di ulteriori opportunità positive forniteci dal fare delle passeggiate veloci. Il fatto stesso di uscire di casa, infatti, ci apre ad una serie di nuove possibilità che non ci aspetteremmo mai. Anche solo l’opportunità di conoscere una persona nuova per puro caso: ed anche questo è uno dei benefici della camminata veloce.

Ad esempio, si può decidere di scoprire nuove strade e zone del posto in cui si abita. Ci si può recare in un parco che non si conosce, o addirittura fare una passeggiata culturale alla scoperta di luoghi d’interesse storico-artistico. O, perché no, più semplicemente fare la spesa senza utilizzare la macchina, così da dover anche portare dei pesi al ritorno e aumentare lo sforzo fisico.

Questo fornisce un contributo che va perciò molto oltre il benessere fisico, ma che può aiutare anche alla crescita personale e al miglioramento della stima di sé, perché si riesce a fare qualcosa di piacevole e interessante allo stesso tempo.

Oppure si può prendere la macchina o qualsiasi altro mezzo per andare a camminare velocemente in montagna e collina, magari non troppo lontano da casa. In quel caso la nostra passeggiata a velocità più rapida può prendere il nome anche di nordic walking (che richiede un po’ più di attrezzatura) oppure di trekking. Attenzione, però: per le attività in montagna sarà meglio acquistare delle scarpe più adatte allo sterrato.

Infine, esistono dei gruppi di persone che praticano camminata veloce. Entrandovi si potrà non soltanto fare bene al proprio corpo, ma anche fare la conoscenza di nuova gente e, perché no, stringere amicizie e uscire dalla solitudine. Inoltre, essere in gruppo vuol dire anche avere altre persone accanto, ognuna con il proprio ritmo, il che può essere d’aiuto nel mantenimento di un passo costante e nel miglioramento delle proprie prestazioni sul lungo tragitto.

Tra le cose belle della camminata veloce c'è il fatto di poterla praticare in compagniaCome funziona la camminata veloce e chi può praticarla

Tutti possono iniziare già adesso a fare camminate veloci: talvolta viene consigliata anche a persone più anziane. Quello che si consiglia, per definire la camminata rapida e non una semplice passeggiata, è di mantenere una frequenza cardiaca tra il 50 e il 75% della frequenza cardiaca massima, che in genere si calcola così: 220 – età del soggetto.

Ma questo non basta. Per evitare di incorrere in difficoltà di qualsiasi tipo, bisogna ricordarsi di acquistare delle scarpe idonee (se si è incerti farsi consigliare da uno specialista), sottoporsi ad una visita medica di controllo e, soprattutto, non commettere mai l’errore di uscire di casa con temperature estreme. Soprattutto in estate (ma sarebbe preferibile in qualsiasi stagione) è sempre meglio mettere anche la crema solare.

Inizia ora a camminare in gruppo

Ora avrai capito quanti siano i benefici della camminata veloce. Le opportunità per cominciare già oggi a fare delle camminate veloci da “cambiare la vita” sono davvero tante. Su Meeters ci sono tante attività dedicate proprio a coloro che amano camminare, che sia in città oppure nella natura, e che magari vogliono mettersi in forma senza doversi chiudere in palestra.