Skip to main content

Ci si chiede spesso: come tenersi in forma? Un antico proverbio tibetano recita: “Il segreto per vivere bene e più a lungo è: mangiare la metà, camminare il doppio, ridere il triplo e amare senza misura”. 

Quando ci prendiamo cura del nostro corpo, ci sentiamo più forti, più energici e più capaci. Respiriamo e dormiamo meglio. Diminuiamo il rischio di sviluppare certe malattie, aumentiamo la durata della nostra vita e miglioriamo il nostro umore e la concentrazione.

La primavera è alle porte e abbiamo dunque pensato di condividere alcuni consigli: siamo certi che ti aiuteranno a muoverti e a rimetterti (o a rimanere) in forma!

come-tenersi-in-forma

13 modi semplici per stare in forma

Quando sei in forma, sei libero di valutare le tue opzioni in base a ciò che ti eccita, non in base alle tue limitazioni fisiche.

L’arrampicata su roccia ti sembra interessante? Puoi fare un tentativo e vedere! Stai considerando un corso di danza? Perché no! Sognando di fare una maratona o tour a piedi attraverso le tue città europee preferite? Certo, puoi farcela!

C’è poco di più liberatorio che sapere che puoi fare quello che vuoi fare – che hai la forza, l’energia e la resistenza per sperimentare qualcosa che può farti saltare i capelli all’indietro e farti sentire euforico e vivo.

Questo è ciò che fa per noi quando ci chiediamo come tenersi in forma. Ed è per questo che è fondamentale cercare di fare del nostro meglio per muoverci ogni giorno, e anche per avere un’alimentazione prevalentemente sana.

Si tratta, insomma, di costruire una serie di abitudini che permettono di rimanere in forma senza fare molti sforzi. E queste abitudini possono fare davvero la differenza.

Cammina ogni giorno (anche senza lasciare il salotto)

I benefici di camminare 10.000 passi al giorno non hanno ancora raggiunto la notorietà che meritano, ma dovrebbero. 

Camminare è un modo validissimo se ti stai domandando come tenersi in forma e in salute, ma soprattutto può essere anche divertente e interessante. Potrebbe sembrare troppo poco impattante per contare come esercizio fisico – ma conta eccome!

Non solo camminare migliora la nostra salute generale e diminuisce il rischio di malattie cardiache, ma migliora anche il nostro umore e l’energia. Oltretutto, aiuta a ridurre lo stress, dato che ha una qualità meditativa intrinseca.

Anche se la cosa più bella è camminare all’aperto e fare delle passeggiate in compagnia, perché è stupendo e rilassante stare nella natura e incontrare nuovi amici camminatori, ovviamente ci saranno giorni in cui non riesci proprio a farlo. Bene, non darti per vinto: in queste occasioni trova dei brevi intervalli di tempo durante la giornata per camminare sul posto.

Proprio così: anche mentre lavori al computer o guardi un programma alla tv, se è la fine della serata e non hai voglia di fare altro. È il miglior allenamento del mondo? No. Ma è qualcosa, e qualcosa è sempre meglio di niente. E questi ci porta al prossimo suggerimento…

Datti il permesso di fare un allenamento molto breve

Se sei una persona che crede nel “o tutto o niente” potresti pensare che non vale la pena andare in palestra se non hai intenzione di fare un allenamento completo, qualunque cosa significhi per te.

Almeno trenta minuti su un’ellittica, seguita da pesi, crunch e un paio di macchine per le gambe. Ma diciamoci la verità: ci sono alcuni giorni in cui non si hanno proprio il tempo o l’energia per fare tutte queste cose.

In questi giorni, prova a dirti: va bene anche fare solo quindici o dieci minuti di ellittica e crunch, e poi andare via. Magari, una volta lì finirai per fare più di questo, ma darti il permesso di fare il minimo indispensabile ti aiuterà a uscire dalla porta.

Abbina gli esercizi alle attività quotidiane

Purtroppo o per fortuna, siamo immersi nel multitasking e ogni giorno svogliamo più di un’attività alla volta per ottimizzare i tempi. Perché non sfruttare questa condizione anche per svolgere semplici esercizi fisici? Per esempio, potresti fare qualche squat mentre ti spazzoli i denti o asciughi i capelli.

Può sembrare una raccomandazione un po’ strana, ma tieni conto che in questio modo riuscirai a fare più ripetizioni durante un’attività continuativa, dato che avrai diversi minuti per lavorare. Oltretutto, se si crea l’abitudine, diminuisce anche la probabilità che ti dimentichi di fare gli squat, dato che li hai collegati a un’attività che fai ogni giorno.

Altre idee da considerare?

Prima di rimettere a posto l’aspirapolvere o la scopa, usala come una barra obliqua e fai una serie o due di torsioni addominali. 

Mentre stai per iniziare a cucinare, usa lattine, bottiglie, sacchetti di riso o altri alimenti come pesi: tienine uno per mano e solleva le braccia di lato per venti-venticinque volte.

Se hai delle scale in casa, ogni volta che devi salire, scendi e risali di nuovo, raddoppiando i passi fatti.

come-tenersi-in-formaProcurati una standing desk (scrivania in piedi)

Se lavori da casa o fai qualsiasi tipo di lavoro al computer la sera, una scrivania in piedi ti assicura di passare meno tempo seduto. 

Ormai passiamo molto più tempo seduti che mai, tra guidare, lavorare in ufficio e guardare la televisione, e questo aumenta il rischio di sviluppare una serie di malattie diverse, come il cancro, le malattie cardiache e il diabete di tipo 2.

Se non puoi permetterti di comprare una scrivania in piedi, puoi facilmente creare la tua impilando un mucchio di scatole sul tavolo della tua sala da pranzo e mettendo il computer portatile in cima.

Scambia la tua sedia da ufficio con una palla di stabilità

Si può o non si può fare questo al lavoro, ma come minimo, si può considerare questa una valida alternativa a una scrivania in piedi a casa.

Sedersi su una palla da ginnastica assicura che la spina dorsale rimanga distesa, poiché è fondamentale per l’equilibrio, e tonifica anche il core, gli addominali. Gli esperti raccomandano di usare una palla di stabilità al posto di una sedia per brevi periodi di venti o trenta minuti, dato che stare seduti su una palla aumenta il carico sulla parte bassa della colonna vertebrale.

Potresti anche preferire l’uso di una palla di stabilità per gli addominali allo sdraiarsi a terra. Si lavora di più con i muscoli del core in equilibrio su una palla, ed è molto più facile per la colonna vertebrale, dato che è morbida.

Combina l’esercizio con la riduzione dello stress

Lo yoga è una scoperta che per molti diventa presto passione. 

Dopo ogni lezione ti sentirai più calmo, meno ansiosa e più in pace con te stesso. E, soprattutto, vedrai che i benefici delle lezioni si riverseranno nella tua vita quotidiana. Per esempio, quando si presentavano situazioni che normalmente ti causano stress, sarai in grado di affrontarle con molto meno dramma interno. Quando il tuo allenamento allevia contemporaneamente la tua angoscia mentale, è abbastanza facile farlo diventare un’abitudine.

Se pensi che lo yoga possa essere adatto a te, ci sono tonnellate di opzioni diverse per soddisfare le tue esigenze. Puoi praticare in uno studio, in una palestra che offre lezioni, o anche farlo all’aria aperta, in mezzo alla natura!

Ma sia che tu faccia una lezione di novanta minuti o segua un video di dieci minuti, vedrai presto i benefici e probabilmente ne rimarrai affascinato!

Cammina ogni volta che puoi 

Cerca sempre di integrare l’esercizio fisico in modo facile nella vita quotidiana, sia che questo significhi prendere le scale invece della scala mobile o l’ascensore, o camminare invece di guidare.

Un modo semplice per fare un po’ di esercizio extra è quello di uscire un po’ prima, ovunque tu stia andando, e parcheggiare a quindici minuti dal luogo di ritrovo, così percorrerai la distanza a piedi. Questo assicura un totale di mezz’ora di cammino. 

E la parte migliore è che non si può saltare la seconda metà, se si vuole tornare a casa!

come-tenersi-in-formaFai un plank ogni tanto

Il plank è un ottimo esercizio per tonificare il core, la zona degli addominali e dei dorsali che sostiene la colonna vertebrale e ci consente di stare eretti ed evitare mal di schiena. 

Puoi iniziare tenendo il plank per soli quindici secondi, e poi ogni due giorni aumentare il tempo di cinque secondi fino ad arrivare a due minuti.

Quando ti dai delle scelte per soddisfare i tuoi vari stati d’animo e bisogni, è molto più probabile che tu ti muova regolarmente. E alla fine della giornata, questo è tutto ciò che conta davvero: che tu faccia qualcosa, ogni giorno, per stare in movimento.

Quando fai questo, è molto più probabile che tu ti senta forte nella mente e nel corpo e capace di fare qualsiasi cosa tu voglia fare.

Non metterti a dieta

Hai mai conosciuto qualcuno davvero in forma che stava costantemente provando ogni nuova dieta di moda? No, vero?

Perché per la maggior parte, le persone che sanno tenersi in forma non si mettono a dieta ma fanno del mangiare sano una parte del loro stile di vita.

Anche se un buon consiglio è quello di attenersi a un piano alimentare fatto su misura da un nutrizionista, in definitiva, la chiave per rimanere in forma e mangiare sano è imparare ad ascoltare il proprio corpo. Cosa ti fa sentire bene? Quali cibi ti fanno sentire pieno di energia per tutto il giorno? Cosa ti aiuta a dare il massimo durante l’allenamenti? Cosa ti fa sentire e apparire in forma?

Se impari a rispondere a queste domande per te stesso, sarai presto sulla strada per abbracciare il mangiare sano come uno stile di vita, non seguendo ogni nuova dieta che arriva.

Trova il modo per goderti l’esercizio fisico

Se sei una di quelle persone che teme assolutamente ogni minuto del tuo allenamento sul tapis roulant che si avvicina, e lo odia ancora di più una volta che sei lì, è il momento di trovare un approccio diverso all’esercizio.

Perché spesso le persone che sanno come tenersi in forma trovano il modo di godersi e persino di non vedere l’ora di fare i loro allenamenti.

E anche se questo non sempre significa che sono entusiasti di allacciarsi le scarpe da ginnastica e andare a correre in un giorno di pioggia, significa che gli piace la sensazione di essere in forma e la valutano più del loro desiderio di stare seduti sul divano.

Se odi davvero fare esercizio, il problema potrebbe essere del tuo allenamento, non con tuo. Ognuno si diverte in modo diverso, quindi trova qualcosa che ti piace – che sia una classe di fitness, la canoa, lo yoga, il trekking o qualcosa di completamente diverso. Inizierai a guardare ai tuoi allenamenti come qualcosa di divertente, non a temerli.

Non costringerti a mangiare sempre in maniera perfetta

La maggior parte di noi ha bisogno di barare un po’ sul cibo per mantenere la propria sanità mentale.

Concedersi un pasto o un giorno di “imbroglio” di tanto in tanto fa sì che non ci si senta amareggiati per la propria dieta sana, non si impazzisca e ci si abbuffi di tutte le cose che ci si sta perdendo.

Quindi non sentirti in colpa se ti godi un biscotto, del cioccolato o il tuo dolcetto preferito di tanto in tanto. Semplicemente, non lasciare che diventi un’abitudine troppo frequente o finirai per perdere tutto il duro lavoro che hai fatto durante l’allenamento.

Dormi almeno 7-8 ore a notte 

Se pensi ancora che tenersi in forma significhi solo quanto spesso ti alleni, devi ripensarci. Perché una delle cose più importanti che le persone in forma fanno per rimanere sane non è affatto basata sull’esercizio fisico: è il sonno.

Non solo il sonno ti dà l’energia di cui hai bisogno per allenarti regolarmente, ma aiuta anche a regolare il tuo metabolismo, a riparare i tuoi muscoli, a migliorare le tue prestazioni atletiche e altro ancora.

Punta ad almeno 7-8 ore ogni notte, e sarai una persona più sana, più in forma e più felice in generale.

Frequenta altre persone con cui fare attività

Se i tuoi amici sono appassionati di cucina sana, o provano nuovi ristoranti con ingredienti freschi e locali, e vogliono andare in bicicletta o organizzare una partita di calcio per divertirsi, molto probabilmente ti unirai a loro e sarai più attivo come risultato.

Questo può essere difficile all’inizio se hai vecchi amici con abitudini malsane, ma puoi provare a incoraggiarli a essere sani anche loro con piccoli aggiustamenti alle tue solite attività. 

Oppure, puoi sempre provare a incontrare anche nuovi amici più attivi e sani: per esempio, perché non farlo attraverso dei trekking di gruppo?