Consigli per visitare i laghi di Plitvice in Croazia

5/5 - (1 vote)

Se siete alla ricerca di alcuni pratici consigli per visitare i laghi di Plitvice, siete capitati nel posto giusto! Infatti, questo grande parco naturale è uno dei luoghi più amati in Europa per praticare trekking e immergersi nella natura. Sempre più italiani partono alla volta della Croazia per trascorrere qui delle vacanze tra relax e sport.

In questo articolo vogliamo quindi aiutarvi ad organizzare la visita ai laghi perfetta con tutte le informazioni e i consigli utili che possono farvi risparmiare tempo e soldi e assicurarvi di trarre il meglio dall’esperienza!

Alcune informazioni sul Parco Nazionale dei laghi di Plitvice

consigli per visitare i laghi di plitvice 6

Il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice fu istituito nel 1949 e divenne patrimonio dell’Unesco nel 1979. La zona occupa una vastissima area di oltre 30mila ettari, famosa per il suo sistema lacustre che comprende ben 16 laghi.

Questi si sono formati dallo scorrere di due fiumi, il fiume Bianco e il fiume Nero, che hanno dato vita a due settori distinti. Il primo è quello dei Gornja Jazera o dei laghi superiori, che include anche il meraviglioso lago Kozjak, mentre il secondo è quello dei Donja Jazera o dei laghi inferiori.

Il parco comprende poi al suo interno boschi, grotte e un’infinità di bellissime cascate, di cui la più celebre è la Veliki Slap, alta ben 78 metri.  È poi la casa di numerose specie animali tra cui farfalle, lupi, linci, orsi e caprioli.


 


Quando visitare il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice

consigli per visitare i laghi di plitvice 4

Non è assolutamente esagerato affermare che il Parco Nazionale de Laghi di Plitvice sia uno dei luoghi più belli non solo della Croazia, ma della terra. Durante tutto l’arco dell’anno è possibile visitare i laghi, poiché ogni stagione offre panorami ed emozioni diverse.

Il periodo migliore per visitare i laghi è senza dubbio la primavera, quando il volume dell’acqua è più alto e le cascate sono più gonfie e spettacolari. Anche l’autunno però è una stagione indicata per organizzare una visita, grazie alla sua tavolozza di colori caldi che rendono il panorama quasi completamente diverso. In entrambi i periodi poi il clima è mite ed estremamente piacevole e l’afflusso di turisti per quanto sempre importante è un po’ più contenuto.

In inverno il parco naturale assume ancora una volta un aspetto totalmente nuovo. L’acqua gela e i boschi si ricoprono di neve, sino a trasformarlo in uno scenario da favola. Vale sicuramente la pena visitarlo anche nei mesi più freddi, ma tenete conto che il parco resterà aperto per meno ore e quindi avrete poco tempo a disposizione per esplorarlo al meglio.

L’estate, invece, vi mostrerà i laghi in tutto il loro splendore ma il vostro viaggio potrebbe rivelarsi più stressante di quanto sia lecito. Il motivo? Tra giugno e agosto il luogo esplode letteralmente di turisti e potrebbe essere davvero difficile godere quella pace che si cerca nella natura.

Come arrivare ai laghi di Plitvice

consigli per visitare i laghi di plitvice 2 scaled

Raggiungere il Parco Nazionale di Plitvice non è assolutamente difficile, ma richiederà diverse ore di viaggio. Se vi trovate già in Croazia, potrete raggiungere il parco in due ore partendo da Zara, in due ore e mezza da Zagabria e in tre ore e mezza da Spalato.

La zona è servita da mezzi di trasporto pubblici come gli autobus, che purtroppo non sono molto frequenti. Il modo migliore per muoversi in autonomia è quindi senza dubbio con la propria macchina o noleggiandole una.

Il triste risvolto della medaglia è che il parcheggio non è compreso nel costo del biglietto e i prezzi sono un po’ elevati. Per sapere quanto costa visitare i laghi di Plitvice in vari periodi dell’anno, a seconda della persona e della durata della visita vi rimandiamo al sito ufficiale.

Se partite invece dall’Italia e avete un solo weekend a disposizione, potrebbe essere un’ottima idea unirsi ad un tour organizzato come quello che ha in programma Meeters. Il nostro è un viaggio di gruppo con guida dedicato al trekking e al benessere, con partenza in autobus da Verona. Per tutti i dettagli cliccate su questo link!

Quanto stare e dove dormire

Per visitare i laghi e le cascate di Plitvice basta molto spesso una sola giornata. Tuttavia, se si considera che tra andata e ritorno si possono trascorrere anche quattro ore in macchina, per vistare al meglio il parco senza dover correre e saltare alcuni percorsi, è consigliabile trascorrere una notte nella zona.

Sia all’interno del parco, che nei dintorni si trovano molti hotel e guest house. Ovviamente, quelli interni sono i più costosi, ma in tutta la zona i pezzi salgono notevolmente in alta stagione e nei weekend.

Cosa vedere ai laghi di Plitvice

Il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice è noto per i suoi numerosi percorsi di trekking che attirano tantissimi visitatori da tutto il mondo. Tuttavia, non è luogo che si rivolge soltanto agli sportivi più incalliti, ma anzi si rivolge a tutti, bambini e anziani compresi.

Infatti, il parco si può esplorare non solo a piedi, ma pure in bici, in barca o con il trenino interno. Tutte esperienze diverse ed emozionanti che si possono provare anche nel corso della stessa visita. Per chi comunque vuole camminare senza fatica, in tutto il parco e sui laghi sono state costruite delle passerelle di legno che rendono le visite semplici e non faticose.

Il parco è dotato di tre ingressi. L’ingresso 1 è il più frequentato e anche il più panoramico. Da qui si dipanano il percorso A, B, C e K, tutti e quattro di grande fascino, segnalati dal colore verde e da numerosi cartelli.

Dall’ingresso 2 si parte invece per i percorsi E, H, F e K, segnalati in arancione. In entrambi i casi comunque vi verrà fornita una mappa che vi consigliamo di tenere sempre a portata di mano.

Infine, l’ultimo ingresso è il Flora Auxiliary, presso il villaggio di Plitvica Selo. Qui non è possibile acquistare il biglietto d’entrata, perciò se vi trovate nei dintorni ricordate di acquistarlo online!

Questi erano i nostri consigli per visitare i laghi di Plitvice in Croazia, se vi sono piaciuti continuate a seguire il nostro blog per altri itinerari e guide di viaggio. E non esitate ad unirvi agli eventi di Meeters per viaggiare in modo nuovo all’insegna dell’amicizia!

Che ne pensi di questo contenuto?

Grazie per il tuo feedback!
[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento