Cosa fare in Turchia in viaggio: le Top 10 destinazioni da non perdere prima del rientro a casa

Da un voto a questo post

La “sottile” linea tra Oriente e Occidente: scopri cosa fare in Turchia in viaggio per evadere dalla routine

cosa fare in Turchia in viaggio

Se vi state chiedendo cosa fare in Turchia in viaggio, la risposta non sarà tanto facile in quanto si tratta di una terra dalla storia millenaria e la sua arte culinaria è tra le più apprezzate al mondo. Inoltre i paesaggi, con le sue spiagge di sabbia bianca come ovatta e le sue montagne mastodontiche, vi regaleranno emozioni mai sentite prima. E poi la splendida Istanbul e i suoi luoghi più famosi da visitare, le moschee e tanto tanto altro. Da dove iniziamo, dunque?

All’interno dell’articolo, noi della community, ti elencheremo le dieci cose da vedere assolutamente durante un viaggio in Turchia. Ci sarà davvero da sbizzarrirci; in quanto è un Paese ricco di tradizioni e culture. Gli Ittiti e gli Ottomani, ad esempio, che hanno dominato la Penisola Anatolica hanno lasciato qui le loro influenze e lo si può notare nell’architettura, nei vicoli e persino nel cibo locale.

Prima di proseguire nella lettura, ti segnaliamo il nostro viaggio di gruppo organizzato in Turchia, se ti piacerebbe visitarla in compagnia. Scopriremo insieme la splendida capitale, Istanbul; città emblema della multiculturalità. Non mancheranno i paesaggi naturali come quelli della Cappadocia e le cascate di Pamukkale.

Adesso siamo pronti a immergerci nella lettura dell’articolo. Sarà un viaggio in una terra antica, tra i suoi mille colori e profumi. Allora siamo pronti? Partiamo!

Pamukkale: “il castello di cotone”Cosa fare in Turchia in viaggio

Se ti stai chiedendo cosa fare in Turchia in viaggio, non mancare la visita a Pamukkale. Una volta arrivati qui, potrete godere del bianco candido delle cascate, da qui il nome “castello di cotone”, che danno vita a una realtà quasi da non crederci. Trattasi di un gruppo di terrazze scalfite nella roccia bianca per via dell’azione dell’acqua durante i secoli, dei sismi e dei fenomeni tettonici. Una collina bianca, alta all’incirca 160 metri e larga 2,5 chilometri, sulla quale sorgono sorgenti termali ricche di calcio e anidride carbonica.

Solo la natura sarebbe stata capace di una magia di questo genere! Siete d’accordo?

La collina è visibile già da diversi chilometri di distanza per via del colore candido delle sue rocce: travertino e calcare che al sole spiccano ancora di più. Al di là dell’importanza paesaggistica, Pamukkale è importante anche dal punto di vista storico e culturale. Questo perché in tempi addietro, tra il II e il I secolo a.C., i greci ci costruirono la Città di Hierapolis dove oggi si possono visitare le rovine. Alcune di queste sono ancora in ottimo stato di conservazione come ad esempio il teatro cittadino.

Immergendoci nella storia, dunque, potrete visitare il sito archeologico di Hierapolis. Qui sarà possibile ammirare e conoscere gran parte dell’architettura greco-romana che contraddistingue la Turchia.

Se non hai mai fatto viaggi di gruppo insieme ad altre persone, e non sai cosa ti aspetta, scopri i vantaggi e gli eventi speciali che possono accadere in un viaggio in compagnia. Sappi che potrai entrare in contatto con persone che non conosci, ma che condividono come te la stessa passione per i viaggi e instaurare nuovi amicizie che durino nel tempo.

Cappadocia: i Camini delle FateCappadocia

Un altro motivo per cui si viaggia in Turchia è per la distesa di calanchi e gli iconici “Camini delle Fate” che donano al territorio un aspetto nel quale inzuppare i sensi. Immagina di essere sulla cima di una dirupo, con un tappeto per terra, nella polvere, a sorseggiare tè turco. Davanti a te le ultime luci color porpora del tramonto e il colore kaki delle montagne della Cappadocia ai tuoi piedi. Le mongolfiere poi si librano in volo, e tu senti la netta sensazione di poter volare assieme a quelle lanterne giganti. Finito il tè, toccherà un giro anche a te. (ci è uscita anche la rima, giuriamo che non l’avevamo pensata!) Il volo in mongolfiera ti dà possibilità di ammirare tutto il bello che c’è nella zona da una prospettiva tutta diversa; e ti si mozzerà il fiato per quello che potrai vedere.

Noi della community, ti consigliamo una visita alle Goreme, un museo a sotto la luce del sole ricco di chiese. Poi visita la Valle di Devret e il suo antico villaggio di Uchisar. La bellezza di questo scorcio di mondo è resa speciale anche da ciò che vuole raccontarci la sua storia millenaria. In tempi lontano la popolazione costruì incredibili città sotterranee che sono ancora oggi tutte visitabili. Tra le città sotto terra da non perdere assolutamente, spuntano Saratli e Kaymakli.

Se sai cosa fare in Turchia in viaggio, ma il problema è con chi farlo, scopri tutti i consigli e le idee per i viaggi organizzati da condividere con altre persone.

Istanbul: una città tra Europa e AsiaIstanbul Turchia

La Città di Istanbul è un ponte che disegna il crocevia tra il continente Europeo e quello Asiatico, e che si fonde con l’antica Città di Costantinopoli. Non a caso, una volta arrivati in città, noterete subito una paese all’avanguardia che non ha nulla da invidiare alle altre città europee. Mentre passeggerete tra le vie della città, noterete le impronte lasciate dagli Ottomani ai tempi del loro fiorente impero. Un esempio sono le celebri Mura di Bisanzio, i mistici cimiteri e le moschee meravigliose che si fondono e contrastano la parte più contemporanea della città.

Per una visita completa a Istanbul segnati la Basilica di Santa Sofia, il Palazzo Topkapi e il Gran Bazar, costruito nel 1445. Quest’ultimo rientra tra le principali attrazioni della Città di Istanbul per via delle migliaia di bancarelle presenti. Trattasi di uno dei più antichi mercati del mondo, sennonché il posto migliore per immergersi nella vita quotidiana della gente del posto. È grande 45.000 metri quadrati, conta più di 3.600 negozi, 64 vie e 22 punti di accesso. Ti sembrerà essere all’interno di un’altra città.

Un’altra chicca sulle cose da fare in Turchia in viaggio, è senza ombra di dubbio la curiosa Moschea Blu. Solo il nome non ci lascia indifferenti, adesso figuriamoci ciò che questo complesso architettonico c’ha da offrirci. Fu inaugurata nel 1617, ed è la più importante moschea della città. Per le sue dimensioni non ti lasceranno indifferente e l’interno ti lascerà senza fiato. Il pavimento è costellato da 20.000 piastrelle turchesi in ceramica, ha 20.000 vetrate e numerosi lampadari di cristallo che pendono dal soffitto. Insomma, un gioiello unico!

Se stai pensando di viaggiare in gruppo nella stagione più fredda, scopri tutti gli altri itinerari da sogno che non puoi perderti se stai pensando di viaggiare.

Ankara: la strategica capitaleAnkara Turchia

Se ti stai chiedendo cosa fare in Turchia in viaggio, senza dubbio la risposta è Ankara. Sorge sull’Altopiano Anatolico e, fin dal passato, è stata un importante punto d’incontro e di crocevia del commercio, e non solo. Numerosi popoli hanno attraversato queste terre polverose, e ognuno di loro ha esercitato la sua influenza visibile ancora oggi lungo le vie, nelle piazze, negli edifici e persino nella lingua parlata.

Per comprendere l’essenza della Città di Ankara, noi della community, ti consigliamo la visita al Museo delle Civiltà Anatoliche e al Mausoleo di Mustafa Kemal Atatürk, il fondatore della Repubblica in Turchia, iniziata nel 1923.

. Per concludere in bellezza la visita, vi consigliamo di recarvi al sito archeologico di Hattuşa. Si erge su una collina, davanti all’antica capitale dell’impero Ittita.WEEKEND E VIAGGI

Bodrum e le Coste della Turchia

Tra le dieci cose da fare in Turchia in viaggio c’è anche Bodrum; una località che nasce sulle costa Egea e che offre tante attività e attrattive. La città è il binomio perfetto tra storia e natura. Da una parte c’è il Castello di San Pietro e il Mausoleo di Alicarnasso, che rientra tra le sette meraviglie del Mondo Antico; dall’altra, la Natura incontaminata.

Non a caso vengono organizzate diverse escursioni nelle gülets; ovvero delle imbarcazioni tradizionali che ti porteranno alla scoperta delle calette lungo la costa; per una giornata all’insegna del relax. A sera poi, passeggiate lungo le vie della città in cerca di qualche ristorantino per un viaggio nei sapori della cucina turca, godetevi della musica dal vivo in qualche locale chic, e concedetevi degli acquisti nei piccoli negozi di artigianato.

Un’altra particolarità della Città di Bodrum è la sua posizione geografica. Si trova di fronte alle isole greche come quella di Kos, raggiungibile in nave in mezz’ora. Per ovvie ragioni, nell’arco del tempo, la città ha subito le influenze della civiltà ellenica, e quindi sarà come sentirsi un po’ anche in Grecia.

Infine, per una visita più completa, se volete godervi un po’ di mare, noi della community, vi consigliamo Mamaris, la Costa Turchese, Ölüdeniz e la Costa Licia con la sua città sommersa di Kekova interamente visitabile.

Se la Turchia è il tuo sogno da sempre, ma non hai nessun amico di viaggio con il quale condividere questa magnifica avventura, ti consigliamo di scoprire il viaggio di gruppo in Turchia che stiamo organizzando. Esploreremo una terra antica ricca di tradizioni e culture, colori e gusti ogni giorno diversi. Il tutto in compagnia di piacevoli amici di viaggio con i quali condividere straordinari momenti da ricordare per sempre.

La Mesopotamia: la lingua di terra tra il Tigri e l’EufrateMesopotamia

Se stiamo parlando di cose da fare in Turchia in viaggio, bè, di certo non potevamo non suggerirti la Mesopotamia. L’abbiamo sentita spesso a scuola, sui giornali, e nelle TV, e si trova a Sud-Est della Turchia, vicino la Siria e viene ‘dissetata’ dai due fiumi che non hanno bisogno di presentazioni, il Tigri e l’Eufrate.

Su questo angolo di terra turca sono nate le più importanti civiltà antiche, le cui influenze condizionano ancora oggi il modo di vivere dei locali. Per queste ragioni sarà un vero viaggio nel passato alla scoperta di antichi modi di vivere, cucinare il cibo, persino dormire e lavorare. Sarà inevitabile respirare la storia millenaria delle città come Sanliurfa e Göbekli Tepe. Quest’ultimo è un sito archeologico più antico della storia dell’umanità, perché risale a, udite, udite, 10.000 anni fa!

Dopo, vi consigliamo di raggiungere Mardin, la città ricavata dalla pietra. Si erge su una collina e sul cucuzzolo è possibile visitare il centro storico. Se usiamo un po’ di fantasia, è come se fosse la corona della collina che si fa regina della zona. In cima potrete godere del meraviglioso panorama che si perde a vista d’occhio sulla Mesopotamia.

Infine e se avete abbastanza tempo, non perdetevi Diyarnakir, un’antica fortezza che nasce sulle sponde del fiume Tigri, circondata da tre anelli di mura in basalto nero. Una volta lì, non sognatevi di snobbare il centro storico: c’è da rimanere incantati!

Se ti stai chiedendo da tempo come andare in Turchia in compagnia, ma non hai nessuno che viene con te, scopri i viaggi di gruppo perché sono un’ottima possibilità. Potrai rompere l’abitudine, uscire dalla tua zona di comfort e fare nuove amicizie con le quali condividere interessi e passioni in comune.

Il Mar Nero e Trebisonda: l’antica via della setaMar Nero Turchia

Se non sai cosa fare in Turchia in viaggio, Trebisonda è una città che dovresti inserire nella tua tabella di marcia. Sorge lungo le sponde del Mar Nero, a Nors-Est della Turchia. Da qui si estendeva un tratto della famosa Via della Seta, la rotta commerciale di 8.000 km che collegava da est a ovest, l’Impero Romano con quello Cinese.

Se siete di passaggio da qui, noi della community, ti consigliamo di visitare la Basilica di Santa Sofia, il museo cittadino e la residenza di Atatürk. Se vorrai spingerti un po’ fuori dalla Città di Trebisonda, recati al Monastero di Sumela; rimarrai sbalordito dalla posizione in cui si trova: sembra una grande perla incastonata tra le rocce della montagna scoscesa.

Per continuare l’esplorazione e avere un vasto ventaglio di scelta su cosa fare in Turchia in viaggio, potete recarvi a Samsun. Città molto importante perché qui avvennero le principali decisioni da parte di Kemal Atatürk, che portò il Paese alla Repubblica. Per queste ragioni, qui fu costruito il museo omonimo in onore delle sue gesta che vi consigliamo di vedere. Vi segnaliamo, inoltre, anche la Città di Amsya perché avrete la possibilità di soggiornare in alcune dimore storiche in cui vivevano gli ottomani, e che oggi sono state riconvertire in guest-house per i viaggiatori. Infine non dimenticatevi di Safranbolu per un tuffo nell’eleganza dell’Impero Ottomano; una città sancita Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.



Monte Ararat e il lago di Van

La Turchia è una terra che coccola anche i suoi record a livello paesaggistico. Stiamo parlando del Lafdo di Vab e deL Monte Ararat che sono rispettivamente il più grande e il più alto di tutto il territorio turco. Ebbene sì! Il lago di Van, ad esempio, è stato navigato in un lungo e in largo dai potenti popoli dell’impero bizantino, selgiuchide e armeno di Ararat; da qui il nome del monte. Negli intorni ti suggeriamo la visita all’Isola di Akdamar e alla sua chiesa: la Croce Santa Armena risalente al X secolo.

Senza ombra di dubbio, vi consigliamo un trekking fin sopra al Monte Ararat. Tale montagna sacra è strettamente legata alle vicende raccontate nelle sacre scritture, ed è per questo che potrete vivere un’esperienza intensa e mistica. Calpestare il suolo di una montagna, lo stesso suolo calpestato da antiche popolazioni, e da dove riecheggiano ancora oggi miti e leggende, o fatti accaduti davvero. La Genesi, ad esempio, racconta che sia avvenuto proprio su questo monte la sosta dell’Arca di Noè, per mettersi al sicuro dal Diluvio Universale. Se amate il trekking, il Monte Ararat vi regalerà emozioni senza limiti. Se stai pensando di viaggiare in Turchia, e vuoi dedicarti a un po’ di attività sportiva, scopri l’attrezzatura adatta per il trekking e le risposte alle domande più comuni.

La Costa Egea e il sito archeologico di EfesoSito archeologico di Efeso

Per un viaggio in Turchia le cose da fare sono tante. E tra queste rientra una polposa scorpacciata tra i templi e i siti archeologici più importanti della nazione. Tra i siti più importanti ti menzioniamo la Biblioteca di Celso, l’antico teatro, il tempio di Adriano, quello di Artemide, e il sito archeologico di Efeso. Quest’ultimo è considerato una delle sette meraviglie del mondo Antico, e per ovvie ragioni vi consigliamo di non perderlo se avete deciso di viaggiare in Turchia.

A Selçuk potrete visitare la “Casa di Maria”, dove ancora oggi si racconta che la Vergine abbia trascorso i suoi ultimi giorni di vita. Infine se vi piacciono le visite culturali, vi consigliamo una visita a Didima, Priene, Çanakkale e la leggendaria Città di Troia. Dopo questa scarrellata di templi e siti, se ancora non hai deciso cosa visitare nello specifico, scopri i migliori siti archeologici della Turchia per la tua vacanza da sogno.

Il Monte Nemrut

Siamo giunti alla decima meta da non perdere se ti stai chiedendo cosa fare in Turchia in viaggio. Urlo ti tamburi e che squillino le trombe signori e signori: tutti diretti al monte Nemrut. Salirete nel punto più alto e panoramico di tutta la Mesopotamia Settentrionale. Ammirerete le vette suggestive del Tauro Orientale che vi catapulterà in un senso di profondità pazzesca per via della sua imponenza. Nella zona si erge il santuario dedicato al Re Antioco I di Commagene, scoperto nel 1953. Lì troverete anche il suo sepolcro: un cumulo di pietre accattaste con tre terrazze, arricchito e rallegrato con fiori, altari e giganti sculture che rappresentano delle teste. Quando il tempo non è dei migliori, il contesto paesaggistico diventa ancora più magico e talvolta impressionante. Insomma, un qualcosa assolutamente da vedere se viaggiate in Turchia.

Conclusioni

Siamo ai titoli di coda di questo articolo. E crediamo che dopo averlo letto avrai le idee più nitide su cosa fare in Turchia in viaggio. Prima di partire dai uno sguardo a tutti gli eventi che organizziamo in zona, perché ti permetteranno di incontrare nuove persone e stringere legami d’amicizia. Chi lo sa, se col passare del tempo, condividendo interessi in comune, si scopre che c’è qualcuno che vuole partire come te per la Turchia. A ogni modo ti ricordiamo il nostro viaggio di gruppo con partenza a breve al quale puoi partecipare. Noi, non vendiamo l’ora di conoscerti!

[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento