Cosa fare nel weekend in Lombardia

Da un voto a questo post

Il weekend è il momento più importante di tutta la settimana. Dopo giorni e giorni di lavoro, impegni e responsabilità, potete finalmente rilassarvi, dedicarvi a voi stessi e alle vostre passioni. Dimenticate perciò le pantofole, il divano e la televisione e preparatevi piuttosto a vivere due giornate all’insegna del divertimento e della scoperta! In questo articolo vi daremo un po’ di idee su cosa fare nel weekend in Lombardia, per esplorare le bellezze della vostra regione, le città e i borghi più belli nascosti tra laghi e montagne. Partiamo subito!

Un tuffo nella natura

9k=

Per ricaricarsi al meglio e staccare completamente la testa dalle preoccupazioni quotidiane, ciò che serve è un weekend in natura. La Lombardia offre infatti dei panorami maestosi e ricchi di fascino, che rappresentano degli unicum in Italia. Vanta per esempio tre dei maggiori laghi italiani, il lago di Garda, il lago di Como e il lago Maggiore.

Queste sono le mete ideali per qualsiasi tipo di weekend, sia che siate alla ricerca di due giornate di benessere o di un fine settimana di avventure intense. In queste zone poi il clima si mantiene mite per buona parte dell’anno e ogni stagione è quella giusta per scoprirli!

Lago Maggiore

9k=Incorniciato tra le alte vette delle Alpi, il lago Maggiore è un paradiso naturalistico di grandissimo fascino. Per regalarvi un weekend davvero da sogno, partite all’esplorazione del cuore stesso di questo lago: le isole Borromee. Facilmente raggiungibili a bordo di un traghetto, queste isole vi stupiranno per la maestosità degli edifici che vi sorgono, ma anche per la varietà di flora e fauna qui protette.

. Potrete ammirare delle bellissime ville gentilizie, ognuna con il proprio parco, che per secoli hanno ispirato artisti da tutto il mondo, come il giardino botanico che circonda Villa Taranto a Pallanza.

Da non perdere assolutamente è poi l’escursione verso l’Eremo di Santa Caterina del Sasso. Costruito su un costone roccioso, il complesso è costituito da tre chiese e un piccolo convento. Fu eretto, secondo la leggenda, intorno al 1170 da un usuraio scampato ad un naufragio che decise di vivere qui come eremita. Il complesso si può raggiungere sia a piedi partendo da Quicchio, sia in barca.

Lago di Garda