Skip to main content
5/5 - (1 vote)

Il Lazio è una delle regioni che più di tutte possono garantire ogni genere di esperienza a chi decide di visitarle. Per chi vive a Roma è tutto sommato facile spostarsi, ma ci sono cose da vedere più o meno in tutte le province. Se vuoi sapere cosa fare nel weekend nel Lazio, in questo articolo potrai trovare 4 idee che ti svolteranno sicuramente il modo in cui passi i fine settimana.

Cosa vedere nel Lazio e perché scegliere Meeters

Meeters propone diverse opzioni per gite di un giorno e weekend nel Lazio. Gli itinerari sono davvero di ogni tipo: da quelli più culturali a quelli nella natura, perfetti per staccare dalla città e respirare. Capiamo allora quali sono le attività e i luoghi dove godere al meglio delle bellezze della regione della capitale.

La Tuscia: tra Civita di Bagnoregio, Viterbo, Tarquinia e Tuscania

C’è un giro spettacolare che si può fare perfettamente in corrispondenza di ponti e weekend nel Lazio. Si tratta di quello nella Tuscia, dove si possono fare alcuni degli itinerari più belli di tutta Italia. Se vuoi capire cosa fare nel weekend nel Lazio, allora, devi assolutamnete valutare questa opzione.

Il primo giorno si va a Viterbo, la “Città dei Papi”, dove si visita il più vasto centro storico medievale di tutta Europa. Si tratta di una città che ha infatti qualcosa sia di antico che di moderno, e che sorprenderà chiunque per la sua particolarità.

Il giorno dopo di questi itinerari si va a Tarquilina, dove la guida spiega la storia di questo luogo. Qui una volta sorgeva uno dei centri più vivaci della civiltà etrusca, e per questa ragione in molti la amano. Nel pomeriggio ci si dirige a Tuscania, un altro borgo immerso nel verde della campagna maremmana in cui si trovano splendide chiese e palazzi di epoca medievale e rinascimentale.

Scorcio sulla splendida Tuscania

Scorcio sulla splendida Tuscania

L’ultimo giorno si fa la visita che forse tutti attendono di più. È quella alla “città che muore”, ossia Civita di Bagnoregio, uno dei borghi più belli d’Italia. Si tratta di un borgo arroccato su enormi pareti di tufo che, anno dopo anno, franano sempre di più. Oggi ci vivono soltanto 10 persone, che ne custodiscono la tradizione e la splendida cultura. Una visita che vale sicuramente la pena di un piccolo viaggio.

tour vacanze dintorni monte bianco madonna di campiglio bellezze scoperta ponti museiItinerario dei castelli romani, che spettacolo

Sono tutti sui Colli Albani, a sud di Roma, e costituiscono un Pargo Regionale protetto dei cosiddetti borghi dei “Castelli Romani”. Qui tutti i più grandi si sono ritirati durante l’estate per rinfrancarsi, da nobili a imperatori, passando anche dai pontefici. Le loro residenze sono rimaste, vicine a laghi o vecchi crateri vulcanici, e costituiscono un patrimonio ricco di valore per questi luoghi.

I borghi dei Castelli Romani sono: Albano Laziale, Ariccia (famosissima per la sua porchetta!), Castel Gandolfo, Colonna, Ciampino, Frascati (tra i più noti anche grazie al suo vino bianco), Genzano di Roma (celebre per i suoi edifici settecenteschi), Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Marino (che durante l’autunno festeggia la vendemmia), Monte Compatri , Monte Porzio Catone, Nemi, Rocca Priora, Rocca di Papa, Velletri.

Cosa fare nel weekend nel Lazio: viaggiare sulla via Francigena

Una delle gite che con più piacere si può decidere di fare è quella lungo la via Francigena del Lazio. Zaino in spalla e scarpe ai piedi, si tratta di un itinerario molto entusiasmante che permette di andare da Viterbo a Roma lungo i sentieri più amati d’Europa.

Viterbo-Vetralla

Si parte da Viterbo, dove ci si dirige verso Vetralla. In questa parte di percorso si vede una tagliata etrusca scava nella roccia, all’interno della quale c’è uno splendido labirinto di camminamenti rupestri. Questa prima parte è lunga 18 chilometri.

Vetralla-Sutri

Una volta a Vetralla, il giorno dopo, si va a Sutri: tra campi coltivati, foreste e ponti di legno sui torrenti, questa parte è decidata in particolare agli amanti delle camminate nella natura. Si dovrà camminare per 24 chilometri.

Sutri-Campagnano di Roma

Da qui si va verso Campagnano di Roma, dove ci sono le cosiddette Cascate di Monte Gelato. Qui durante la bella stagione è particolarmente piacevole rinfrescarsi. L’itinerario si svolge nel Parco Naturale di Veio per 24 chilometri.

Campagnano di Roma-Isola Farnese

Sempre ripartendo lungo il cammino del Parco e spostandosi verso la Valle del Sorbo, ci si dirigerà verso Isola Farnese. Lungo l’itinerario il Santuario della Madonna del Sorbo, il centro storico di Formello, e poi l’arrivo nei boschi che circondano e conducono finalmente nel bordo di Isola Farnese. Lunghezza 22 chilometri.

Isola Farnese-Roma

L’ultimo pezzo di viaggio è quello da Isola Farnese fino a Roma. Si passa dal Parco dell’Insungherata, dove si trovano cinghiali, volpi e tassi, per poi arrivare al Parco di Monte Mario. Da qui si scende fino alla conclusione della Via Francigena del Nord, a Piazza San Pietro.

cosa fare nel weekend nel lazio

Piazza San Pietro, punto di arrivo della via Francigena

Passeggiata trekking al lago di Bracciano

Lungo il lago di Bracciano, a due passi da Roma, si trovano decine di percorsi escursionistici davvero piacevoli da fare. Tra le cose da vedere in quest’area, ad esempio, c’è lo splendido Castello Orsini-Odescalchi di Bracciano, così come più in generale il borgo che dà il nome al bacino d’acqua.

Il borgo di Bracciano e il castello visti dal basso

Il borgo di Bracciano e il castello visti dal basso

Splendido anche il paese di Anguillara Sabazia, che offre panorami e scorsi davvero suggestivi e che meritano una visita. Per chi, invece, volesse visitare qualcosa di affascinante dal punto di vista storico, c’è anche la necropoli della Banditaccia, che fa parte del patrimonio Unesco.

Ma se c’è un posto dove bisogna assolutamente passare in questa parte del Lazio questo è il bosco di Manziana: all’interno di quello che è un paese apparentemente non particolare, c’è infatti uno splendido bosco gestito dalla facoltà di Agraria dove si trovano diverse specie animali. Un posto davvero carino anche per fare una passeggiata in famiglia, e dove vengono organizzate gite dedicate per fare esperienze felici in compagnia.

Cosa vedere nel weekend nel Lazio Animali al pascolo nel bosco di Manziana

Animali al pascolo nel bosco di Manziana

Scegliere cosa fare nel weekend nel Lazio con Meeters

Meeters propone diverse località da vedere nel Lazio attraverso i suoi itinerari e le attività organizzate. Le idee non mancano, e si tratta soltanto di scegliere una provincia, uno dei borghi della regione o più semplicemente un tipo di esperienza – nella natura, sportiva o anche solo culturale – e partecipare alla gita.

Con i consigli di una guida esperta di montagna, natura e luoghi si potranno visitare parchi pazzeschi, partecipare a eventi fuori dal comune, vedere meraviglie e prender parte a tour del gusto o anche solo dei paesaggi. Il Lazio certamente non deluderà.

Lascia un commento