Cosa vedere nella Riviera del Conero tra spiagge, borghi e città

Offerta Viaggio Ponte 25 Aprile
5/5 - (1 vote)

La regione Marche è una delle regioni meno considerate di tutta Italia e questo lo sanno un po’ tutti. I marchigiani stessi sono abituati ad essere ignorati in favore della più storica toscana o del più selvaggio Abruzzo, colpevoli di essere abitanti di una regione meravigliosa ma anche circondata da altrettanta bellezza. Questo fa chiedere a molti cosa vedere nella riviera del Conero, uno dei luoghi più interessanti di tutto l’adriatico.

Cos’è la riviera del conero? Essa è una delle zone naturali più bella di tutta Italia e frammento del mare adriatico dove le spiagge passano da sabbiose e accoglienti a selvagge e meeravigliose. Il promontorio del monte Conero è compreso tra Ancona e Porto Recanati e comprende anche un grande numero di luoghi non per forza legati al mare.

L’entroterra della riviera del Conero (ma non solo) è infatti caratterizzata da paesi storici con tradizioni secolari, monumenti meravigliosi e tante sorprese che faranno felici i più curiosi. Non mancano comunque le meraviglie del mare come la spiaggia delle due sorelle, la spiaggia di mezzavalle o la spiaggia di san Michele e dei sassi neri.

Noi di Meeters siamo specializzati nel far conoscere questi scorci nascosti d’Italia (e non solo) a chi cerca un modo per passare il proprio tempo libero.
Quando si tratta di organizzare eventi, escursioni, cene o visite culturali non ci tiriamo mai indietro. Se cerchi delle nuove occasioni per stringere nuove amicizie vieni a conoscere la nostra piattaforma!

Presupposto questo andiamo insieme a scoprire quali sono le cose da vedere lungo la Riviera del Conero.

Le spiagge del conero

verde acque mete destinazione bandiera blu conero riviera del conero cosa vedere nella riviera del conero

Diverse sono le spiagge interessanti per gli appassionati del mare che vogliono approffittare della natura maestosa del monte conero e del circondario.

Spiaggia delle due sorelle

Partiamo subito con la spiaggia più interessante e difficile da raggiungere. La spiaggia delle due sorelle è una caletta sabbiosa, bianchissima e raggiungibile unicamente via mare.

Questa spiaggia è circondata da alte pareti rocciose con sopra il monte conero, protetta da un bosco fitto in cui non è possibile inoltrarsi (in passato lo era ma le pericolanti condizioni dei sentieri ne hanno poi interdetto il passaggio).

La spiaggia è quindi quella più ambita all’interno della zona della riviera del conero e lo è per ottimi motivi. L’accesso è consentito soltanto su prenotazione dal 09/08/2024 al 04/09/2022 tramite l’applicazione Spiagge.it (tutte le informazioni del caso sono reperibili qui).

 



 

Per raggiungerla è possibile utilizzare o i traghetti che partono dal porto di Numana/Marcelli/Sirolo; i più sportivi possono anche dotarsi di canoa o sup e raggiungere la spiaggia dalla vicina mezzavalle o dalla vicina spiaggia dei sassi neri.

Spiaggia di Mezzavalle

Altra spiaggia molto bella della riviera del Conero è quella di Mezzavalle, posizionata nella parte settentrionale del parco e raggiungibile a piedi attraverso un sentiero nella zona di Portonovo, ad Ancona.

Il sentiero si trova poco prima della rotonda di Portonovo ed è caratterizzato da diverse pendenze ripide che portano direttamente al centro della spiaggia. Sulla spiaggia sono presenti bar e ristoranti ma sono assenti invece gli stabilimenti, motivo per cui è necessario dotarsi in autonomia di ombrelloni.

Spiaggia di San Michele e Sassi Neri

La spiaggia dei Sassi Neri è il perfetto ibrido tra una spiaggia per tutti e una spiaggia che invece è dedicata soltanto a chi vuole l’esperienza più nature.

Questa spiaggia lunga e spaziosa è ideale per chi vuole rilassarsi o passeggiare con tranquillità avendo alle spalle la potenza della macchia mediterranea. Di fronte alla spiaggia c’è un mare blu scuro e sempre particolarmente pulito, complice anche il tipo di terreno che si trova sott’acqua.

La spiaggia di San Michele si può raggiungere in diversi modi. O a piedi passando da Via Giulietti o da Via Piave e il Parco della Repubblica. Durante l’estate è attivo il servizio di navette pubbliche con biglietti dal costo di 2 € che dal centro del borgo portano verso la spiaggia, con fermate presso lo stabilimento “Da Silvio”.

I borghi

Le spiagge non sono l’unica attrattiva della riviera del conero bensì ci sono tantissimi borghi molto interessanti da esplorare.

Sirolo

vacanze sirolo e numana spiagge più belle viaggi chiese itinerario itinerari riviera musei

Partiamo dal borgo più vicino alle spiagge, ovvero Sirolo. Questo bellissimo paese è inserito in maniera coerente all’interno del parco del conero ed è affacciato ad uno dei frammenti più belli di Mar Mediterraneo.

Questo piccolo borgo medievale possiede un graziosissimo centro storico, una rocca fortificata tutta da esplorare e tantissimi scorci mozzafiato sul vicino monte Conero. Vicinissimo al borgo c’è il sito archeologico necropoli picena, con una grande tomba monumentale chiamata “la tomba della regina”.

Molto interessante anche la presenza del “Teatro alle cave” dove è possibile assistere a spettacoli e concerti.

Numana

Altro bellissimo paese della riviera, Numana è un borgo di pescatori ai piedi del monte conero divisa in due: da una parte c’è Numana Alta con l’antico centro storico, dall’altra c’è Numana bassa con il porticciolo e la spiaggia di Marcelli.

Asqpf9h3SB1kAAAAAElFTkSuQmCC

Luoghi di interesse a Numana sono l’Antiquarium Statale (piccolo museo archeologico) ed il Santuario del Crocefisso, quest’ultima reliquia realizzata (secondo la tradizione) da coloro che deposero il corpo di cristo dalla croce.

Vicino alla spiaggia di Marcelli, poco oltre il porto, c’è la spiaggiola ovvero una piccola piscina naturale incastonata tra le rocce particolarmente bella da vedere.

Loreto

cosa vedere nella riviera del conero conero tratto di costa attività attrazioni

Andiamo nell’entroterra per parlare di Loreto, una delle più importanti città al mondo per la fede Cristiana Cattolica.

Questa città di poco più di 12 mila abitanti è meta di pellegrinaggi poiché custodisce uno dei tesori più importanti di tutta la cristianità ovvero la santa casa di Maria di Nazareth.

Loreto è una città magica, dove si respira un atmosfera lenta ed eterea. La santa casa di Maria di Nazareth è contenuta all’interno della meravigliosa Basilica della santa Casa, un luogo assolutamente da non perdere anche se non ci si ritiene particolarmente religiosi. Al suo interno c’è così tanta storia dell’arte da impazzire di gioia e di bellezza.

Recanati

Allontanandoci ancora un po’ dalle spiagge c’è Recanati, città nota a tutti per essere quella che ha dato i natali al poeta Giacomo leopardi ma che è impossibile lasciare da parte.

Recanati, infatti, è una città da visitare passo dopo passo, durante il corso di un’intera mezza giornata-. Questo gioielli tra Monte Conero e Sibillini infatti è uno dei più bei borghi di tutta Italia, con una forte tradizione musicale (qui nasce infatti il tenore Beniamino Gigli) e con degli scorci di rara poesia.

Da non perdere l’Orto sul colle dell’infinito, la casa di Giacomo Leopardi ed il complesso di Sant’Agostino.

Ancona

picco sul mare b b cattedrale di san ciriaco parco regionale del conero

Protetta da cinque colli e cinta dal mare Adriatico, la città di Ancona (nota anche come città Dorica) è il capoluogo di regione ed è un luogo davvero interessante da visitare.

Diverse sono le cose da non perdere ad Ancona: la piazza del Plebiscito costruita nel 1700 in onore di Papa Clemente VII, ad esempio, oppure la Mole Vanvitelliana che spesso viene utilizzata per eventi e manifestazioni culturali.

Gli amanti della natura troveranno nel Passetto, il rione affacciato sul mare, ciò che fa al caso loro. Questo rione si affaccia direttamente sull’Adriatico a Ridosso del conero ed è caratterizzato da un atmosfera molto particolare e diversa dal resto della città: da non perdere davvero!

Partecipa all'Orange Party
[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento