Cose da fare in Emilia Romagna: le mete da visitare assolutamente!

Offerta Viaggi Ponte 1 Maggio
5/5 - (3 votes)

L’Emilia Romagna è un piccolo concentrato di tutto ciò che c’è di bello in Italia. Una delle regioni migliori per fare incontrare la passione per il buon cibo, quella per la natura e quella per l’arte e la cultura. In questa mini guida alle cose da fare in Emilia Romagna vi daremo una serie di consigli per organizzare la vostra avventura nella regione tra Parma, Pianura Padana, Bologna, Fiume Po Ravenna e tante altre attrazioni.

La più bella città da visitare in Emilia Romagna

Cose da fare in Emilia Romagna

Cominciamo con la città più interessante che potete trovare in Emilia Romagna. Stiamo parlando di Bologna e della sua splendida Piazza Maggiore. Bologna è una di quelle città che riesce a farvi vivere il gusto della grande metropoli cosmopolita, rimanendo però a dimensione d’uomo. Può essere girata interamente a piedi e nel suo centro storico le auto passano di rado in modo che possiate godervi le bellezze e i monumenti presenti senza problemi.

Nel centro storico potrete soddisfare la vostra voglia di cultura, di arte e anche di shopping. Via dell’Indipendenza è ricca di negozi sempre aperti, mentre la Basilica di San Petronio vi accoglierà, una volta arrivati a Piazza Maggiore. A una via di distanza potrete vedere la Torre degli Asinelli accanto alla sua fidata, e più bassa compagna, Torre della Garisenda. La Torre degli Asinelli e la sua compagna formano le cosiddette Due Torri di Bologna, un vero simbolo della città e una meta irrinunciabile per i visitatori.

A Piazza Maggiore c’è poi la pittoresca Fontana del Nettuno. Una statuaria vasca in cui il dio del mare nasconde un simpatico e piccante segreto. Si dice infatti che osservando la fontana da una data angolazione, la mano del Nettuno faccia risaltare le sue parti basse. Questo, insieme alla Faccia del Diavolo in Piazza Santo Stefano, alle Sette Chiese, alle Tre Frecce e alla Finestrella (detta anche piccola Venezia) sono solo alcuni dei Sette Segreti che Bologna nasconde da tempo immemore.

Per i più golosi poi c’è anche molto da assaggiare! Il ragù alla bolognese, il prosciutto di zona e la mortadella. Le crescentine, da mangiare sempre con prosciutto o altri affettati. E i tortellini! Bologna è la patria di questa particolare pasta ripiena. Fatti a mano da pastaie che lavorano notte e giorno, i tortellini sono un’eccellenza conosciuta in tutto il mondo. Assaggiateli! Partecipate a qualche degustazione in zona. I tortellini di Bologna sono in grado di regalarvi sogni e emozioni uniche.

Infine, anche i colli bolognesi sono tutti da visitare, risalendo il percorso con i portici più lungo del mondo e arrivando a San Luca.


 


3 luoghi unici da vedere in Emilia Romagna perfetti sia in estate che in inverno

Se conoscete già a memoria Bologna, eccovi 3 location da visitare in Emilia Romagna perfette in qualsiasi stagione.

Cose da fare in Emilia RomagnaCastello Estense a Ferrara

Monumento rappresentativo della città di Ferrara, questo castello è il centro rinascimentale della città. Grazie alle sue quattro torri, visitabili, è possibile ammirare tutta la zona dall’alto. All’interno, ponte levatoio, prigioni e cucine ne fanno un esempio perfetto di castello delle fiabe.

Sant’Apollinare Nuovo a Ravenna

Uno dei luoghi della regione perfetto per unire cultura, arte e vacanze. Costruito da Teodorico come cappella per il suo Palazzo Reale, questo edificio è la più prestigiosa chiesa ariana esistente in Italia. Gli appassionati di arte troveranno sicuramente di loro interesse il ricco apparato decorativo interno. Lo splendore dei soffitti dorati è infatti all’origine del secondo nome della chiesa, S. Martino del Cielo Dorato.

San Leo

Per gli amanti del trekking e delle visite di borghi sperduti, San Leo sarà una vera e propria sorpresa. Situato nella Val Marecchia, in provincia di Rimini, San Leo sorge su un enorme costone roccioso invalicabile. La rocca che presente e che torreggia in tutta la vallata è uno dei palazzi più suggestivi dell Emilia Romagna. Di stampo sia religioso che militare il paese è ricchissimo di storia e ha ospitato personaggi come Dante, Francesco D’Assisi e il Conte di Cagliostro.

Tra parmigiano reggiano e parchi divertimento, un itinerario mordi e fuggi dell’Emilia Romagna

Se non sapete bene dove recarvi, ecco delle proposte di viaggio da mettere insieme per un itinerario ricco di avventura.