Skip to main content

Non importa se ti piace trascorrere le tue vacanze facendo escursioni ed essendo attivo o se preferisci la pace e la tranquillità dei musei archeologici e delle gallerie d’arte. In Veneto basta viaggiare trenta minuti in una direzione o quarantacinque nell’altra per raggiungere una grande varietà di attrazioni naturali e create dall’uomo. Impossibile elencare tutte le bellezze da visitare in questa regione, ma ecco qualche spunto: 13 idee se ti stai chiedendo dove andare in gita per un giorno in Veneto, tra cittadine, borghi e luoghi immersi nella natura.

dove-andare-in-gita-per-un-giorno-veneto-padova

Padova

Padova è la città che ha dato il via al Rinascimento con il maestro pittore Giotto che ha ricoperto di squisiti affreschi la Cappella degli Scrovegni. Affresco dopo affresco, nella Cappella degli Scrovegni troverai le storie bibliche sotto un cielo blu splendidamente dipinto e punteggiato di stelle dorate. Eppure, Padova offre molto di più: una vivace città universitaria (la quinta università più antica del mondo è stata fondata nel 1222), ha decine di punti di riferimento, una deliziosa scena gastronomica ed è sicuramente da includere nell’elenco di idee per una gita in Veneto.

Vicenza

La città dell’oro e del Palladio: Vicenza è il luogo in cui troverai una grande architettura e alcune delle più belle gioiellerie d’Italia. Costruita su fondamenta romane, la città prosperò veramente durante il Rinascimento. Oggi Vicenza è un’ottima gita di un giorno durante la quale scoprire diversi bei musei, molta architettura palladiana e un pezzo imperdibile di gioielleria o due.

Treviso

Il centro storico acciottolato della città è fiancheggiato da palazzi storici. Le gallerie d’arte offrono una serie infinita di mostre ed eventi artistici. Aggiungete a questo un Carnevale molto vivace e molti altri eventi – dai concerti di musica al festival delle mongolfiere. Inoltre, Treviso è il luogo in cui sono nati il famoso dessert tiramisù e lo spumante prosecco.

Belluno

Conosciuta come la porta delle Dolomiti, Belluno è una città molto carina. Le sue chiese ed edifici storici si stagliano sullo sfondo di maestose cime scoscese. Da Belluno, puoi facilmente raggiungere tutti i tipi di stazioni sciistiche, sentieri escursionistici, laghi di montagna e villaggi medievali. Questo include Pieve di Cadore – la piccola città dove è nato il famoso pittore Tiziano e dove i principali marchi italiani di occhiali hanno iniziato come industria artigianale alcuni secoli fa.

Bassano del Grappa – una pittoresca città sulle rive del cristallino fiume Brenta. Fondata molti secoli fa in epoca pre-romana (e alcuni dicono anche in epoca pre-veneziana), oggi Bassano si distingue con la sua architettura medievale e veneziana. C’è un castello (usato per spettacoli d’opera ogni estate), mura fortificate, belle piazze acciottolate e molti vecchi edifici con affreschi sbiaditi sui muri. Bassano è famosa come centro di produzione della grappa – questa è una potente bevanda alcolica fatta di uva. Anche l’industria locale della ceramica è molto sviluppata.

dove-andare-in-gita-per-un-giorno-veneto-belluno

Oderzo

Un’antica città fondata nel 10° secolo a.C. Il museo civico di Oderzo e il centro storico vi danno la possibilità di esplorare sia la storia pre-romana che quella romana della città. Potete camminare tra le antiche rovine e sentire l’eco dei tempi in cui Oderzo era ancora chiamata Opitergium.

Conegliano

Il punto di partenza del Paese del Prosecco del Veneto (vedi punto 10 sotto) e anche il luogo di nascita del famoso pittore Cima da Conegliano. Questa è una bella città medievale murata con un grande castello trasformato in museo civico, una bella cattedrale e l’impressionante Sala dei Battuti completamente affrescata sia all’interno che all’esterno.

Feltre

Rannicchiata sulla cima di una piccola collina, questa città medievale murata è circondata dalle potenti cime delle Dolomiti. Le alte case di pietra con le facciate affrescate e i capricciosi camini cattureranno la vostra immaginazione. Ci sono diversi musei e chiese, un bel teatro e una splendida piazza principale – Piazza Maggiore. Non perdetevi il Santuario di San Vittore e Corona dell’XI secolo nelle vicinanze.

Perfetta per un bel tour enogastronomico, vale assolutamente una gita fuori porta.

Attività in naturaMarostica

Una città molto carina famosa per le sue mura difensive medievali (che si arrampicano fino alla cima di una collina ripida) e i suoi due castelli (uno, in rovina, in cima alla collina, e l’altro – conservato e fiancheggiante la piazza principale della città). Ogni due settembre Marostica organizza un grande spettacolo – una partita di scacchi dal vivo con persone e cavalli al posto dei pezzi degli scacchi. Il tutto è basato su una leggenda locale. Venite a Marostica in giugno per le ciliegie assolutamente enormi e succose che vi crescono. Per includere attività diverse nelle vostre gite tra arte, gastronomia e cultura.

Caorle

Questa è una bella città di pescatori con un centro storico colorato, un lungomare che funge anche da galleria d’arte all’aperto e l’iconica chiesa della Madonna dell’Angelo dei pescatori. Nelle vicinanze scoprirete gli storici Casoni – tipiche case di legno e canna della zona dove vivevano i pescatori locali e le loro famiglie.

Chioggia

Chi ha detto che in Veneto c’è solo Venezia? Chioggia è una città che è come una Venezia sconosciuta e, in realtà, è più vecchia di Venezia stessa. Chioggia si sviluppa su diversi isolotti sulla punta meridionale della laguna di Venezia ed è collegata alla terraferma per mezzo di una strada rialzata. Nelle vicinanze si trova Sottomarina – un luogo di spiagge chilometriche e una vibrante vita notturna estiva.

dove-andare-in-gita-per-un-giorno-veneto-chioggia

I Colli Berici e i Colli Euganei

I primi toccano Vicenza e i secondi a due passi da Padova. Con le colline ricoperte di vigneti, oliveti e colli di ciliegi, questi i colli euganei e quelli Berici sono anche ricchi di opportunità di escursioni per chi ama il trekking, sono costellati di musei stravaganti e danno facile accesso alle città murate medievali.

Dolomiti e non solo: la montagna in Veneto

Il Veneto ha anche alcune delle montagne e delle zone collinari più impressionanti d’Europa.

Dirigiti verso la provincia di Belluno per un assaggio delle Dolomiti con le loro cime scoscese, le stazioni invernali e le bellissime valli.

L’Altopiano di Asiago offre un rapido accesso ai paesaggi montuosi dalle pianure sottostanti ed è anche famoso per il formaggio locale Asiago e un tipo di prosciutto affumicato e stagionato chiamato speck.

Le Prealpi Venete includono una serie di cime mozzafiato, piccole montagne e massicci sparsi tra Verona, Vicenza, Treviso e Belluno. Due dei più importanti sono il Monte Baldo che si affaccia sul Lago di Garda e il Monte Grappa (nella foto sopra) che fu teatro di importanti battaglie durante la prima e la seconda guerra mondiale (oggi un grande monumento commemorativo e un ossario mantengono la memoria delle feroci battaglie che vi furono combattute.

Le ville

La regione è ricchissima di ville, ma qui ve ne forniamo solo due esempi: Villa Capra La Rotonda e Villa Valmarana ai Nani, Vicenza, sono le ville più famose del Palladio.

Il design architettonico della prima ha ispirato molti altri edifici in tutto il mondo. La troverai alla periferia di Vicenza. Combinala, per una gita di un giorno, con una visita alla vicina Villa Valmarana ai Nani – con affreschi di padre e figlio Tiepolo, uno splendido giardino e un grande caffè con vista su Monte Berico.