5 luoghi magici dove vedere l’aurora boreale

5/5 - (1 vote)

Dell’aurora boreale ne avrete sentito parlare un milione di volte. Avete sicuramente anche visto centinaia di foto di questo spettacolare fenomeno naturale e siete rimasti colpiti dalla scintillante danza di luci verdi e viola che ha luogo nei cieli del nord. Siete quindi pronti ad ammirare questo spettacolo dal vivo a occhio nudo, ma vi state chiedendo dove vedere l’aurora boreale al meglio? Esistono dei posti in cui vivere pienamente questa esperienza?

Preparatevi a partire per questo viaggio incredibile con noi alla scoperta dei luoghi più belli in cui vedere le luci del nord!

Cos’è l’aurora boreale?

dove vedere l'aurora boreale

L’aurora boreale è uno degli spettacoli naturali più belli a cui si può assistere, senza dubbio una delle esperienza che vanno fatte almeno una volta nella vita. Ma esattamente cos’è l’aurora boreale?

Il fenomeno che va sotto il nome di aurora si verifica quando le particelle cariche (protoni ed elettroni) emesse dall’ attività del sole entrano a contatto con la parte più interna del’ atmosfera terrestre, la ionosfera. Qui, ad un’altitudine compresa tra i 50 e i 500 metri, le particelle solari si scontrano con gli atomi di ossigeno e azoto presenti nell’atmosfera, rilasciando energia sotto forma di luci a diversa frequenza.

Insomma, senza addentrarci troppo nei suoi risvolti scientifici, il risultato concreto di questa collisione sono le scie luminose che possiamo ammirare ad occhio nudo. I colori che si vengono a formare dipendono dal modo in cui gli ioni si ricombinano e dalla distanza in cui la ricombinazione avviene.

Il verde, per esempio, è determinato dall’ossigeno ad un’altezza di circa 100 km. Se però gli atomi di ossigeno si trovano a 300 km, si può assistere ad una rara aurora rossa. Le sfumature di blu e viola, invece, sono determinate dall’azoto.

Dove vedere le aurore e quando

dove vedere l'aurora boreale

Il fenomeno delle aurore si verifica ai poli, dove convergono le linee di forza del campo magnetico terrestre. Nell’emisfero settentrionale, quindi il nostro, si parla di aurora boreale. Per poterla vedere dobbiamo inoltrarci in un raggio di circa 2500 km dal Polo Nord, in paesi quali la Groenlandia, la Finlandia, la Svezia, la Norvegia, l’Islanda e la Russia.

Ci si può recare anche, per così dire, dall’ altra parte del mondo, nel Canada del Nord o in Alaska. Certe volte, con un pizzico di fortuna, si può persino ammirare dalla Scozia.

Quando si parla di aurora australe, invece, ci si riferisce al fenomeno di luci che ha luogo nell’emisfero meridionale. Questa è più rara da vedere rispetto a quella boreale, poiché si verifica principalmente in zone oceaniche, non facilmente raggiungibili.