Skip to main content

Nella vita ci sono viaggi che ti rendono felici non solo perché ti divertono, ma perché ti aiutano a cambiare prospettive. Fare delle gite sul territorio vuol dire anche mettersi in gioco da questo punto di vista, indagando di fatto il significato della storia locale attraverso il cammino e la scoperta. Quando diciamo che le escursioni in Piemonte ti potranno cambiare la vita, intendiamo proprio per questo.

In questo articolo vedremo una serie di percorsi che, per la loro particolarità e significato, potranno sicuramente cambiare le tue prospettive sui luoghi in cui vivi e la tua vita stessa.

Piemonte da riscoprire, gli sforzi locali

La regione sabauda, d’altronde, porta ancora sulle sue (metaforiche) spalle una storia lunga, che è scritta ancora oggi sul suo territorio. Da luoghi storici come la Sacra di San Michele, infatti, si passa poi ad aree che oggi vedono grandi cambiamenti.

Tra queste tutte le zone in cui si produce il vino, che nonostante la tradizione vedono anche l’opera di tantissimi viticoltori illuminati che cercano non soltanto di innovarsi, ma anche di valorizzare i paesaggi. Un caso è quello dei produttori di vino che hanno dato vita (insieme alle istituzioni) a un Museo del Gusto. In questa innovativa enoteca si possono assaggiare i vini del Monferrato a prezzi simbolici, così che i turisti vedano la qualità della realtà vinicola locale.

I vigneti piemontesi ogni anno affascinano migliaia e migliaia di turisti

I vigneti piemontesi ogni anno affascinano migliaia e migliaia di turisti

Esemplare è lo sforzo che, nato nelle Langhe, oggi ha portato alla nascita di una serie di “Big Bench” (Panchine Giganti) in Italia ed Europa. Si tratta di installazioni artistiche in luoghi panoramici fatte appositamente per invitare il visitatore a tornare bambino. Sedersi su una panchina gigante, infatti, vuol dire vedere il mondo attorno a sé con un occhio sicuramente diverso.

Le migliori escursioni in Piemonte in compagnia

Le possibilità per effettuare delle escursioni in Piemonte piacevoli e significative, insomma, sono diverse. Con Meeters, inoltre, è possibile scoprire il piacere di escursioni nella natura in compagnia un po’ in tutte le regioni d’Italia, ma in particolare in Piemonte, in cui si trovano diverse guide locali specializzate.

Fare la giusta escursione ti può cambiare la vita, soprattutto in un posto eterogeneo come il Piemonte

Fare la giusta escursione ti può cambiare la vita, soprattutto in un posto dal paesaggio eterogeneo come il Piemonte

D’altronde, quando parliamo di viaggi che cambiano la vita, dobbiamo ricordare che non si tratta solo di luoghi. Una parte fondamentale di un’escursione può essere anche la compagnia e, perché no, la guida. Una persona non solo affidabile, ma anche grande conoscitrice dei luoghi può essere quella migliore per tantissimi motivi. Il primo tra tutti il suo legame con la storia, che permette di addentrarsi in una serie di racconti e curiosità super interessanti.

Perché visitare la Sacra di San Michele

C’è chi visita la Sacra di San Michele per ragioni spirituali: salire sopra il colosso su cui si trova, d’altronde, è un vero e proprio pellegrinaggio. Nella realtà dei fatti, però, ci sono davvero tante ragioni per cui la Sacra di San Michele, simbolo del Piemonte, è un luogo che può cambiare la vita.

La Sacra di San Michele è una storica abbazia su un colosso di pietra della bassa Val di Susa

La Sacra di San Michele è una storica abbazia su un colosso di pietra della bassa Val di Susa

Non è solo il fattore religioso a creare il contesto spirituale dell’escursione, infatti. Lo sforzo e la particolarità del paesaggio circostante, quello della bassa Val di Susa, sicuramente aiutano molto. Il contatto con la natura e la particolarità della vegetazione locale di latifoglie ristabiliscono ulteriormente quella sensazione di benessere che si potrebbe ricercare all’interno di un’escursione del genere.

L’abbazia, poi, ha un suo gusto particolare anche per chi non è cristiano. Si tratta di un luogo fermo al Medioevo, che lascerebbe mozzafiato chiunque per la sua particolare architettura.

Valle delle Cento Cascate, escursione tra Piemonte e Svizzera

Un’altra esperienza unica nel suo genere è quella della cosiddetta “Valle delle Cento Cascate”. In realtà si sta parlando della Val Bognanco, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola e al confine con la Svizzera. Nel corso di questa escursione la maggiore peculiarità che renderà unica l’esperienza di ciascuno è la forte presenza d’acqua nell’area, e che dà perciò senso al soprannome che vi è stato dato.


 

 


Il bacino idrico di questa zona, perfetta per un’escursione in Piemonte diversa dalle altre, è davvero enorme. Questo vuol dire anche che la biodiversità è alle stelle, e si potranno vedere esempi di flora e fauna molto interessanti nel corso della propria passeggiata nella natura.

A garantire un effetto emotivo importante, inoltre, è il suono dell’acqua, che accompagnerà quello dei passi per tutto il tempo, quasi fosse una musica. E non ci vorrà poi molto ad immaginare quali fossero i rumori di tutte le persone che usavano i sentieri dell’escursione per portare le merci oltre il confine, soprattutto quando si è accompagnati dalla guida locale e i suoi racconti.

Escursioni in Piemonte nel “sorprendente” Monferrato

C’è qualcosa di sorprendente nel riuscire a offrire paesaggi sempre più particolari ed esperienze decisamente diverse. Per questa ragione, quando si pensa alle escursioni in Piemonte, bisognerà riconoscere che quelle in Monferrato possono essere più originali di quanto si pensi.

Luogo di viticoltura (come già detto), il Monferrato è anche altro. Ad esempio, vi si possono trovare campi di lavanda da fare invidia alla Francia più idealizzata. Ed è proprio per questo che ogni anno tantissimi turisti decidono di riversarsi in quest’area del Piemonte per le proprie gite, che siano lunghe o brevi non importa.

Il Monferrato è un'area dai paesaggi molto suggestivi, tra vigneti e colline

Il Monferrato è un’area dai paesaggi molto suggestivi, tra vigneti e colline

Bisogna inoltre sapere che in Monferrato esistono una serie di comuni che sono diventati patrimonio UNESCO. Questi sono Camagna Monferrato, Cella Monte, Frassinello Monferrato, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato e Vignale Monferrato. Lo sono nello specifico per la particolarità della loro produzione vinicola, in quanto in quest’area si potevano (e possono ancora) trovare gli Infernot, ovvero delle cantine scavate in pietra di cantoni dove far affinare il vino.

I castelli del confine lombardo, paesaggi molteplici

Se, poi, si vuole fare una passeggiata dai moleplici colori e paesaggi, senza dubbio nell’area del tortonese si può trovare ciò che si cerca. Non solo colori caldi di colline e vigneti, ma anche costruzioni umane di un certo interesse.

Proprio per questo parliamo di castelli quando citiamo questo tipo di escursioni in Piemonte. Tra i più significativi il Castello dei Malaspina, che risale al XII secolo e si affaccia su Val Staffora, Val Curone ed Appennino.

Lungo il cammino, inoltre, si possono esplorare altri luoghi, arrivando fino alla Panchina Gigante gialla dalla quale si potranno vedere sia Piemonte che Lombardia, oltre che scorgere il Monviso.

Escursione italo-francese con museo glaciologico

Un’ultima interessante escursione, più propriamente naturalistica, è quella incantevole tra Parco Nazionale del Gran Paradiso e il francese Parco della Vanoise. L’obiettivo è quello di visitare il lago Serrù, nato in seguito alla creazione di una diga artificiale.

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è una delle principali sedi di escursioni in Piemonte

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è una delle principali sedi di escursioni in Piemonte

In corrispondenza della diga si trova anche un museo glaciologico, molto interessante proprio per venire a conoscenza di quali siano le caratteristiche del territorio e la loro storia. Infine, si possono visitare una serie di piccole cascate affascinanti per i giochi di luce che si formano.

La compagnia perfetta per le escursioni in Piemonte

Alcuni viaggi, però, diventano life-changing anche grazie alle persone che ci accompagnano. Proprio per questo motivo il portale delle gite in compagnia per creare nuovi amici, Meeters, propone una serie di opzioni proprio per chi vuole visitare il Piemonte. Un’occasione perfetta sia per chi vuole muoversi facendo trekking che per chi cerca un modo alternativo per stabilire rapporti.

In questo modo si potrà star certi di non dover pensare nemmeno a molto. Tutto è organizzato, inclusi i momenti perfetti per fermarsi e conoscere persone nuove.