Skip to main content

Sogni di recarti in Giordania, ma non sai quando andare? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezzaGiordania quando andare

Se stai leggendo questo articolo probabilmente sogni da sempre di visitare le maestose gole del Siq che conducono a Petra, galleggiare sul Mar Morto per via del suo alto concentrato di salinità o far affondare i tuoi piedi nella sabbia del deserto. Poi Wadi Rum e Wadi Musa…Va bene, basta. Noi siamo già con gli occhi a cuoricino, ma… per la Giordania, quando andare in questa terra meravigliosa?

La Giordania è principalmente situata su un altipiano tra i 700 e i 1200 metri di altitudine. Solo la parte ovest, dove nasce il Mar Morto e la valle del Giordano; si trova ad altitudini più basse.

In Giordania le piogge si concentrano tra il mese di Novembre e Aprile, con picchi tra dicembre e febbraio.

Scoprilo all’interno dell’articolo!

SCOPRI IL VIAGGIO IN GIORDANIA

Qual è il periodo migliore per andare in Giordania?

Innanzitutto c’è da dire una cosa a riguardo della Giordania: non ha un solo clima. Per ovvie ragioni, a seconda di dove andate, se in montagna o a valle, o alle regioni che intendete visitare, troverete delle temperature diverse. Adesso cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Il periodo migliore per visitare la Giordania è sicuramente la primavera, Marzo e Maggio, perché troverai temperature miti e piacevoli, ammirerai tutta la vegetazione selvatica che sboccia anche se sarai nel bel mezzo del deserto. In Giordania tra Giugno e Settembre le temperature possono raggiungere anche i 40°C ad Amman ed i 45°C sul Mar Morto

Il bello della Giordania e che si passa dagli altopiani, alle valli come Aqaba che sorge addirittura a 430 s.l.m. Poi c’è la parte meridionale con la presenza di massicci montuosi che sfiorano i 2000 metri di altezza, e quindi si torna al freddo. Insomma, un bel mix; per non parlare dell’escursione termica che si registra durante la giornata un po’ da per tutto.

Dunque se il tuo desiderio è vedere la Giordania, il quando andare è chiaramente qualcosa si soggettivo che dipende da cosa vuoi viverti nello specifico se il freddo o il caldo, se la montagna o il deserto.


 


I mesi da considerare per il viaggio in Giordania

In linea di massima i periodi migliori per visitarla sono la primavera e l’autunno, ovvero tra aprile e maggio, e tra settembre e ottobre. Questi sono i mesi ideali per godere di temperature non troppo drastiche, perché non fa troppo caldo né troppo freddo. Troverai un livello di umidità accettabile e precipitazioni non molto frequenti.

Sarai libero, dunque, di spostarti da un capo all’altro del Paese senza incappare in condizioni climatiche odiose.

Se il tuo problema non sono tanto le temperature, ma la compagnia giusta con la quale immergerti alla scoperta della Giordania, noi organizziamo molti eventi e viaggi che azzerano questo tipo di problema. Potrai fare nuove amicizie con con cui condividere il tuo interesse per questa terra meravigliosa, e perché no, partire in gruppo alla volta della Giordania.

Visitare Petra, in Giordania: quando recarti?Petra Giordania

Se ti stai interrogando sulla Giordania e su quando andare, quasi sicuramente è perché non vedi l’ora di vedere Petra, la famosa città nabatea quasi dimenticata dal tempo che risale al 300 a.C. Un luogo dal carattere mistico, misterioso, per alcuni tratti quasi indecifrabile, ma che conquista milioni di turisti da sempre.

Conosciuta anche come “Città Rosa”, e le stagioni che noi della community ti consigliamo per visitarla sono la primavera, l’estate e l’autunno. Lascia perdere l’inverno, se non ti piace il freddo, perché le temperature variano dai 7°C ai 16°C.

Se poi il freddo non ti impensierisce, o puoi solo visitarla nel periodo invernale a causa degli impegni, perché non trascorrere le festività natalizie in Giordania? Ci sono tour che partono da Petra e che possono regalarti un Capodanno senza dubbio diverso dal solito.

Non a caso vengono organizzate diverse visite alla volta del Petra By Night, ovvero uno show che si svolge nel sito archeologico di Petra, il lunedì, il mercoledì e il giovedì dalle 20.30 alle 22.30.

Per lo show, e non solo, Petra a Natale diventa magica. La si può vedere sotto una prospettiva diversa dalle solite migliaia di immagini che girano in rete.

Se il freddo non è proprio il tuo forte, e sopporti bene il caldo, allora alla domanda “Giordania, quando andare” la risposta é: estate! Scopri Amman e la Valle del Re. Se poi inizi ad avvertire quella specie di odio compulsivo nei confronti del caldo, allora dirigici nella Giordania Orientale per godere di temperature decisamente più miti. Potrai visitare la zona desertica del Wadi Rum.EVENTI

Quando evitare di andare in Giordania?

Se c’è un periodo che probabilmente è meglio evitare per una visita in Giordania, quello è senza dubbio la fase del Ramadam. In questo periodo non è molto facile avere a disposizione tutti i servizi di cui puoi aver bisogno. Inoltre evita anche il periodo del Id al-adha, ovvero la festività del sacrificio che in Giordania è ancora molto sentita.

Siamo giunti alla fine di questo articolo e speriamo ti sia stato utile a rispondere a ogni tua domanda, perché quando si vuole organizzare un nuovo viaggio è importante capire è meglio quando partire.

Scopri i nostri itinerari in Giordania e tutti gli eventi che organizziamo nella tua zona. Questi ti daranno la possibilità di conoscere nuove persone con cui fare amicizia e condividere passioni. Chissà diventeranno i tuoi prossimi compagni per un viaggio alla volta di questa terra incantata, la Giordania.

SCOPRI IL VIAGGIO IN GIORDANIA