Skip to main content

Che camminare fa bene alla salute ce l’hanno detto e ripetuto in tutti i modi, mamme ed esperti. Sappiamo che è il modo più semplice ed economico per mantenersi in forma senza alcuno sforzo, eppure c’è sempre qualcosa che ci frena dall’iniziare a farlo e mantenere l’impegno con continuità. Per smettere di rimandare e rimettersi in forma divertendosi, la migliore soluzione è unirsi a dei gruppi per camminare in compagnia. Scopri in questo articolo come fare e perché è così importante farlo!

I benefici del camminare…

gruppi per camminare in compagnia

Camminare è un’attività che compiamo ogni giorno in modo tanto naturale da non renderci conto di quanto in effetti sia benefica per il nostro organismo. Quando camminiamo, infatti, abbiamo l’impressione di compiere un esercizio esclusivamente per le gambe, ma non è così.

Tutto il corpo si attiva durante la camminata, non solo le gambe, ma anche le braccia, la colonna vertebrale, il cuore e i polmoni. Ecco perché questo semplice movimento contribuisce a tenere il corpo giovane e a prevenire le malattie.

Secondo numerosi studi, infatti, camminare accresce la massa muscolare del cuore, tonificandolo e permettendogli quindi di lavorare meglio. Di conseguenza, anche le vene diventano più elastiche e il sangue può scorrere senza incontrare resistenze.

Una camminata al giorno di soli trenta minuti aiuta quindi a ridurre il colesterolo, l’insorgenza di infarti, ictus e patologie come il diabete, oltre a rafforzare la cassa toracica, rendere le articolazioni più fluide e soprattutto bruciare i grassi in eccesso e tonificare la pelle.

Camminare dovrebbe quindi essere un punto imprescindibile della nostra routine quotidiana, proprio perché è così naturale e non richiede eccessivi sforzi o dispendio di denaro. A differenza dell’andare in palestra o del praticare un qualsiasi sport come il ciclismo, il nuoto o la pallavolo, non serve nessuna preparazione fisica, né un abbonamento o tantomeno un’abbigliamento specifico. Bastano soltanto delle scarpe e dei vestiti comodi.

…e del camminare in compagnia

gruppi per camminare in compagnia

Ciò che previene tanti dall’uscire di casa e iniziare a camminare con costanza giorno dopo giorno è la noia. Fare sport non è per tutti, alcune persone non possono vivere senza, ma altre trovano noiosa l’idea stessa. C’è chi camminerebbe per ore da solo nella natura e chi invece dopo due passi sta già sbadigliando e manda all’aria tutti i buoni propositi.

Fare attività sportiva dovrebbe essere un piacere, non una tortura! Anche perché il movimento aiuta a liberare la mente dai cattivi pensieri, a rilassarsi e a ridurre lo stress. Se però camminare per voi è un stress, la risposta è solo una: unitevi a dei gruppi per camminare in compagnia!

Camminare con altre persone infatti rende l’attività molto più piacevole e non fine a se stessa. Chiacchierare e condividere il momento è un modo per apprezzare meglio la camminata stessa, per non sentire ogni secondo che passa e godersi meglio anche il paesaggio.

Inoltre, condividere l’esperienza aiuta a mantenere vivo l’interesse verso di essa, a sostenersi e incoraggiarsi a vicenda per raggiungere gli obiettivi prefissati e non mollare subito. Lo sport è davvero uno dei modi migliori per stringere nuove amicizie, scoprite tutte le attività che potete svolgere per conoscere nuove persone.

Iscrizione meeters

Idee per trovare o creare il proprio gruppo di camminata

Vediamo ora alcune idee per unirsi o creare da zero un proprio gruppo per camminare e non lasciar perdere sin da subito!

Coinvolgere le persone vicine

gruppi per camminare in compagnia

Il primo consiglio che vi possiamo dare per creare un gruppo tutto vostro è quello di coinvolgere le persone che più vi sono vicine: amici, parenti, colleghi e così via. Uno però non vale l’altro, ma la scelta della compagnia è importantissima!

Cercate di coinvolgere persone piacevoli, con cui vi trovate particolarmente bene e con cui vi sentite a vostro agio. Non chiedete a qualcuno con cui non siete completamente in sintonia pur di avere un compagno. Se la compagnia non è al 100% piacevole non vi sentirete per niente stimolati a continuare l’attività con regolarità, non vi divertirete e non vi sentirete liberi di chiacchierare di tutto.


 


Contattare associazioni locali

gruppi per camminare in compagnia

Se non riuscite a creare un vostro gruppo da zero nella cerchia di persone che già conoscete, allora potrete unirvi ad uno già consolidato. Ogni città è ricca di realtà a cui generalmente non prestiamo troppa attenzione, ma potreste rimanere davvero stupiti di quanti gruppi esistono per praticare insieme ogni genere d’attività.

Visitate i gruppi Facebook, le bacheche nei locali, i CAI (Club Alpino Italiano) e le associazioni di appassionati di sport e trekking. Chiedete se già hanno dei gruppi per camminare in compagnia o se sono interessati ad avviare questa nuova attività.

Non vergognatevi di osare perché tante altre persone come voi vorrebbero condividere questo tipo di esperienze con altri ma non sanno da dove partire.

Avere a che fare con nuove persone non deve spaventarvi, piuttosto stimolarvi. Nel corso dell’attività avrete infatti modo di conoscere nuovi volti della vostra città con cui legare e creare magari un’amicizia che va al di là del solo sport.

Gruppi online

gruppi per camminare in compagniaInternet può aiutarvi a trovare anche altri tipi dei gruppi a cui unirvi per le vostre passeggiate. Esistono tanti siti come Meeters che organizzano escursioni nella natura, ma anche visite culturali nelle più belle città d’Italia e altre attività sportive di gruppo.

Tutte queste sono occasioni create appositamente per scoprire nuovi meravigliosi angoli d’Italia e allo stesso tempo stringere nuove amicizie con persone con cui potrete condividere gli stessi interessi.

Visitate il nostro sito e iscrivetevi alla newsletter per scoprire tutti gli eventi organizzati e trovare quello che più fa al caso vostro, un trekking in compagnia, un aperitivo o magari una vacanza!

Altri consigli

gruppi per camminare in compagnia

Abbiamo visto alcuni consigli per creare o unirsi ad un gruppo di camminate, idee che comunque non si escludono a vicenda perché potreste partecipare ad eventi di gruppo con i vostri amici e renderli ancora più speciali.

Vogliamo darvi ora alcuni consigli finali per non perdere interesse da subito e mantenere il gruppo unito. Innanzitutto, è importante fissare insieme degli obiettivi, come percorrere tot chilometri in una settimana, scegliere un luogo diverso per ogni passeggiata, conquistare una cima, un santuario o un luogo d’interesse storico nel fine settimana e così via.

Avere delle missioni sempre diverse aiuta a diversificare l’attività, a renderla meno monotona e a mantenere vivo l’interesse nel tempo.

Oltre a ciò cercate di essere il collante del gruppo, proponete sempre nuove attività, cercate di conoscere bene tutti e di frequentarvi anche oltre la semplice camminata. Incoraggiate sempre tutti e celebrate i singoli successi, di modo che tutti siano stimolati a continuare e fare sempre meglio.

E ora preparatevi a trovare i gruppi per camminare in compagnia che più fanno per voi e a rimettervi in forma con rinnovato entusiasmo!