Skip to main content

Che tu sia appassionato di montagna oppure viaggiatore inesperto, che tu abbia sempre viaggiato da solo oppure in compagnia, oggi è arrivato il momento di scoprire perché dovresti scegliere dei gruppi per camminare in montagna.

Sta diventando sempre più in voga, ed è la pratica di fare camminate in montagna “social”. L’idea è chiara: conoscere persone nuove nel corso di gite nella natura. Così si possono coniugare due cose davvero piacevoli, ovvero il contatto con lo spazio e quello umano con altre persone.

Un vero toccasana, soprattutto dopo il covid. Le esperienze di coloro che hanno deciso di fare trekking di gruppo in montagna sono sempre più positive e convincenti, e fanno proprio venire voglia di partire. Ma vediamo bene perché bisognerebbe scegliere dei gruppi per fare escursioni in montagna sulle piattaforme online dedicate.

Scegliere un gruppo per fare trekking vuol dire assicurarsi di fare tutto in sicurezza

Scegliere un gruppo per fare trekking vuol dire assicurarsi di fare tutto in sicurezza

I gruppi sono organizzati per tutto

Quando si parla di viaggi di gruppo, sicuramente il pensiero va alla compagnia, le risate, i nuovi amici. Ma non è tutto soltanto così. I gruppi che decidono di andare a passeggiare in montagna, infatti, sono soprattutto molto ben organizzati.

In alcuni casi le escursioni vengono organizzate da guide specializzate in grado di dare il giusto supporto agli escursionisti grazie alla loro esperienza. Si tratta infatti di guide alpine certificate, che conoscono il luogo e sono in grado di mostrare tutta la sua bellezza nel pieno della sicurezza.

L’escursionismo, infatti, anche se fatto solo per il piacere di una volta, è comunque una cosa seria e che richiede sia spirito di avventura che tanta attenzione.

Inoltre, la guida sarà colei che imposterà la difficoltà della camminata a seconda del gruppo con cui sta facendo trekking, così da non affaticare troppo nessuno.

E se mai succedesse qualcosa – magari qualcuno si sente male – la guida ha studiato per essere in grado di affrontare il problema immediatamente.

Se ti senti solo decidere di unirti a un gruppo per camminare in montagna può essere un'ottima opportunità

Se ti senti solo decidere di unirti a un gruppo per camminare in montagna può essere un’ottima opportunità

Le gite di gruppo ti aiutano contro la solitudine

Si tratta di un problema che è emerso soprattutto negli ultimi anni. Le persone sono sempre più sole, ed anche quando decidono di fare qualcosa spesso preferiscono farlo per conto proprio perché non sono più abituate a ricercare l’altro.

Affrontare la solitudine vuol dire anche mettersi in gioco rispetto a degli schemi e delle abitudini mentali che è normale che si siano sviluppate in questo periodo. Entrare in contatto con altri esseri umani, le loro storie e la loro passione può essere un ottimo modo per stare meglio in un mondo che è sempre più solitario.

I gruppi per camminare sono spesso aggregati di persone molto diverse e con storie da raccontare. Alcune di queste sono più esperte, altre invece sanno poco di trekking ed escursionismo. Tutte scelgono però di camminare in compagnia perché desiderano chiacchierare, e non rifiutano mai la possibilità di uno scambio con persone nuove.

Le esperienze alla scoperta de territorio si trasformano allora in occasioni per parlare di tutto e di più. Perché d’altronde i primi sentieri che percorriamo sono quelli interiori che ci uniscono alle altre persone.

Puoi riscoprire il territorio con i gruppi per camminare in montagna

Un altro fattore importante è quello legato al contatto con la natura e il territorio. Molto spesso vivere in città o in paese vuol dire andare al lavoro e dedicarsi ai soliti hobby e partecipare alle uscire più classiche. Pizza, drink o cinema. Partecipare a delle escursioni nella natura può essere molto rivoluzionario in questo caso.

Il trekking è uno sport che forza chi lo pratica a conoscere la natura intorno a lui o lei. Il modo per vivere al meglio le escursioni, infatti, è guardarsi intorno (e tra i piedi!) per capire come spostarsi nello spazio.

Questa è una modalità di concepire i luoghi attorno a noi che si distacca molto dalle abitudini che abbiamo acquisito vivendo nelle aree residenziali o anche solo in piccoli centri abitati. Si tratta però di qualcosa che può rendere le nostre camminate ancora più appassionanti e, soprattutto, aiutarci a stare meglio.

D’altronde, è stato provato che stare nella natura ha dei benefici psicologici rilevanti. In più, avere un’idea più chiara di come sia la natura attorno a noi è utile anche a capire meglio la conformazione del territorio, e sentirlo un po’ più “proprio”.

Camminare con altre persone ti spinge oltre i tuoi limiti fisici

Camminare con altre persone ti spinge oltre i tuoi limiti fisici

Camminare con gli altri ti spinge oltre

Chi fa trekking e nordic walking come sport saprà bene quanto influisca il passo su tutta la pratica. Mantenere un determinato ritmo è un lavoro tosto, e spesso si va alla ricerca di quello giusto per non stancarsi presto.

Camminare con gli altri ci forza a mettere in discussione i nostri limiti. La camminata veloce, d’altronde, ha dei benefici importanti ma se non ci si sfida a un certo punto non si può più godere di essi come prima.

Per questo motivo muoversi in gruppo ci permette di acquisire il passo dei compagni di viaggio, anche e soprattutto se vanno più veloce di noi. La compagnia ci farà sentire meno la fatica, e la presenza di (nuovi) amici ci spronerà a farcela quando saremo più stanchi.

Camminare in gruppo è un modo per riscoprire il territorio

Camminare in gruppo è un modo per riscoprire il territorio

C’è sempre un itinerario dietro l’angolo

Se, poi, ci si è stancati di fare sempre lo stesso giro, i gruppi di camminate in montagna conoscono sicuramente nuovi posti dove fare una gita, e li proporranno in maniera tale da variare sempre un po’.

Siti come Meeters, d’altronde, propongono un grande numero di attività nella natura in tutta Italia, variando sempre le proposte anche in base alla stagione e agli interessi dei fan più sfegatati.

Così si potranno vedere panorami sempre diversi e prender parte ad attività nuove. Inoltre, dato che gli itinerari escursionistici si trovano ovunque, se viviamo in Lombardia possiamo sempre recarci sulle Alpi oppure in un’altra regione per camminare e viceversa.

Insomma, la passione per il trekking si può trasformare in un modo per organizzare uscite, attività outdoor e veri e propri viaggi memorabili, andando oltre la tipica concezione di vacanza.

E risparmiando: l’iscrizione a questi eventi prevede una quota molto economica, e tutto ciò di cui si ha bisogno sono dei buoni scarponcini e uno zaino da tenere in spalla.

Con Meeters puoi trovare il gruppo con cui camminare perfetto per te

Con Meeters puoi trovare il gruppo per camminare in montagna perfetto per te

Scopri tutti i gruppi per camminare in montagna

Meeters è una piattaforma che permette di trovare il gruppo per escursioni perfetto, con persone appassionate e interessate a divertirsi e fare amicizia come te.

Basta iscriversi e si potranno scoprire una serie di attività di gruppo interessanti ed anche emozionanti, ottime sia per esperti che dilettanti.