Skip to main content

È oramai un dato di fatto che fare attività sportiva faccia bene alla salute. Chi già la pratica lo sa bene e non vi rinuncerebbe per nulla al mondo. Chi non la pratica, invece, trova ogni giorno delle scuse diverse per non iniziare mai: “andare in palestra è noioso”, “non ho tempo di prendermi un impegno sul lungo termine”, “fare gli esercizi è troppo faticoso” … Eppure esiste uno sport che non solo fa molto bene, ma richiede anche il minimo sforzo fisico e organizzativo: camminare. Scoprite con i noi i benefici della camminata per non trovare più scuse e rimettervi subito in forma!

Quali sono i benefici della camminata?

i benefici della camminata

Camminare è la cosa più naturale del mondo. Un’azione che compiamo ogni giorno sin dalla tenera infanzia, tanto spontanea che non ci fermiamo mai a riflettere su quanto sia effettivamente benefica per il nostro organismo.

Senza rendercene conto, infatti, quando camminiamo non mettiamo in moto solo le gambe, ma attiviamo tutto il corpo, dalle braccia ai polmoni, dalla colonna vertebrale al sistema circolatorio. Inoltre, la camminata è un esercizio adatto a tutti e a tutte le età. Non richiede particolari doti sportive o un qualche tipo di preparazione fisica e non sono necessarie né un’iscrizione in palestra né una spesa reiterata nel tempo, bastano solo delle scarpe e dei vestiti comodi.

Ma soprattutto, per avvertire i benefici di questo movimento non serve un grosso impegno quotidiano, basta praticarlo per soli trenta minuti al giorno o per tre ore in un’intera settimana. Insomma la camminata è davvero il migliore esercizio fisico che si possa fare, ma quali sono nel concreto i vantaggi che comporta?

I benefici della camminata: a tutta salute!

Controllo e prevenzione delle malattie, miglioramento del tono dell’umore e ossa più forti. Questi sono solo alcuni dei benefici della camminata, vediamoli nello specifico.

  • Perdita di peso. La camminata veloce ha come primo beneficio quello della perdita di peso. Il movimento infatti brucia i grassi in eccesso e contemporaneamente tonifica la muscolatura, sia degli arti inferiori che di quelli superiori, permettendo così di ritrovare la perfetta forma fisica in poco tempo. Inoltre, il movimento funziona come un massaggio per il grasso sottocutaneo e per la pelle “a buccia d’arancia” e aiuta così a ridurre la cellulite.
  • Prevenzione delle malattie. Recenti studi hanno dimostrato che camminare regolarmente contrasta l’invecchiamento e l’insorgenza di patologie come il diabete. Il movimento infatti accelera il metabolismo e permette all’ormone insulina di metabolizzare meglio gli zuccheri, consentendo così al corpo di attivarsi e funzionare in modo più fluido. Inoltre, l’American Association for Cancer Research ha notato una significativa riduzione del 10% del rischio di sviluppare il cancro al seno nelle donne in menopausa che camminano quotidianamente.
  • Un cuore più sano. Il cuore è un muscolo ed esattamente come con i muscoli delle gambe il movimento permette di tonificarlo, accrescendone la massa e permettendogli di lavorare meglio. Di conseguenza anche il sistema circolatorio ne trae beneficio. Infatti i vasi sanguigni diventano più elastici, permettendo al sangue di scorrere senza resistenze. Così si riduce sensibilmente sia il colesterolo che la pressione sanguigna e si previene il rischio di infarti e ictus dopo i 50 anni.

i benefici della camminata

  • Ossa più forti. Il movimento favorisce la mineralizzazione delle ossa, rendendole più forti e meno soggette a malattie come l’osteoporosi che possono insorgere con l’età.
  • Articolazioni più fluide. Il movimento regolare permette alle articolazioni di muoversi in modo più naturale, mantenendo così tendini e legamenti elastici.
  • Un respiro più ampio. Qualsiasi tipo di attività fisica pone l’accento su una respirazione regolare. Infatti, respirare correttamente quando si fa movimento rafforza i muscoli della cassa toracica che ampliano così lo spazio concesso ai polmoni permettendo loro di espandersi e caricarsi di più ossigeno.
  • Meno stress, più tranquillità. Mens sana in corpore sano. Lo sapevano già gli antichi romani: un corpo sano comporta una mente più rilassata. Camminare aiuta infatti sul momento a staccare la mente dagli impegni e dalle preoccupazioni di ogni giorno. Ma a lungo andare consente una maggiore produzione di serotonina ed endorfine che riducono notevolmente lo stress e la depressione, aumentando di contro il senso di benessere generale.

Consigli per rendere la camminata più stimolante

i benefici della camminata

Abbiamo visto quali sono i tanti e concreti benefici della camminata. Ma come fare a rendere il movimento più piacevole e stimolante per chi è pigro e crede che lo sport sia noioso?

  • Variate l’attività. Se camminare e basta vi annoia potete provare a rendere l’attività più varia. Integrare delle sfide vi può rendere più competitivi con voi stessi e spronarvi quindi a fare sempre meglio. Oppure potreste alternare la camminata con degli esercizi, come gli squat, gli affondi, gli allungamenti e le flessioni.
  • Variate il percorso. Invece di percorrere sempre le stesse strade battute e ribattute, provate a rendere quello della camminata un momento dedicato all’esplorazione. Ogni giorno potreste quindi cambiare il percorso inoltrandovi per le vie della città che non conoscete o, meglio, per la campagna o per i boschi, ammirando e scoprendo tutto ciò che vi circonda.
  • Unitevi ad un gruppo. Per combattere la noia il miglior modo è quello di non camminare da soli, ma con un amico, di modo da sentirvi più stimolati e riempire l’attività anche di chiacchiere. Ma se i vostri amici sono più pigri di voi, provate ad unirvi ad un gruppo di camminate, come quelli che propone Meeters. Delle occasioni per esplorare le città d’arte e la bellissima natura del nostro paese e unire la scoperta all’attività fisica, ma soprattutto permettendo a persone di tutta Italia di incontrarsi e stringere amicizia. Se l’idea vi stuzzica, date uno sguardo ai nostri eventi dedicati.
  • Rinunciate ai mezzi di trasporto. Se credete di non avere tempo da dedicare all’attività sportiva nelle vostre giornate ricche di impegni, allora sfruttate il poco tempo che avete a disposizione. Rinunciate all’automobile, al bus e alla metropolitana, recatevi al lavoro e al supermercato a piedi, una buona abitudine che gioverà non solo a voi, ma anche all’ambiente!