Skip to main content

I borghi della Liguria sono tra le attrazioni più affascinanti e visitate della Regione e dell’Italia intera. Vantando una dislocazione favorevole, tra mare e montagna, queste piccole località sono diventate famose in tutto il mondo soprattutto per i loro scenari inconfondibili.

Da Portofino a Portovenere, da Vernazza e Monterosso al Mare, fino a Camogli, Finale Ligure e Santa Margherita Ligure. Si tratta di luoghi che offrono ai propri visitatori scorci da brivido e paesaggi mozzafiato a picco sul mare.

A dimostrazione del particolare fascino dei borghi liguri, all’interno della Guida ai Borghi più belli d’Italia, la Liguria ne vanta ben 22. Tra località turistiche celebrate anche dal cinema e posti che richiamano ancora l’origine medievale con castelli, torri e muraglie, una visita tra i borghi della Liguria è un’esperienza unica e indimenticabile.

borghi liguria

Borghi della Liguria: Alassio

Tra le cose da vedere in Liguria, Alassio è una delle principali mete di chi frequenta questa Regione durante l’estate. Si tratta di una ridente località che offre spiagge e mare, ma anche attrazioni culturali e artistiche. Posta a poco meno di 50 chilometri da Savona, ad Alassio si può trascorrere una vacanza all’insegna del relax e del divertimento.

All’interno del suo centro storico, troverai tanto da visitare, a cominciare dalla Collegiata di Sant’Ambrogio, una chiesa risalente all’XI secolo su cui svetta un campanile cuspidato in stile romano-gotico e ornato con bifore e trifore. Un altro edificio religioso bello e interessante è l’Oratorio di Santa Caterina d’Alessandria che si trova proprio a fianco della collegiata. Risalente al XVI secolo, al suo interno custodisce alcune statue di legno costruite dallo scultore Anton Maria Maragliano.

Se ami l’architettura, Alassio ti offre degli splendidi edifici nobiliari, come il Palazzo Ferrero de Gubernatis Ventimiglia del XVIII secolo, il Palazzo Brea, il Palazzo Scofferi e il Palazzo Bonfante (XVII secolo).

Trovandosi sul mare, ad Alassio ci sono anche alcune torri che servivano per avvistare le navi nemiche. Tra queste, la più conosciuta è il Torrione Saraceno, mentre quella più antica è la Torre di Vegliasco.

Infine, non puoi perderti il famoso “Muretto di Alassio”, una vera e propria opera d’arte ideata da Mario Berrino e dallo scrittore Ernest Hemingway e decorata con piastrelle colorate su cui sono incise le firme di personaggi celebri.

Albenga

Restando in provincia di Savona, Albenga è un altro tra i borghi della Liguria molto amati e frequentati durante il periodo estivo. Si tratta di un paesino il cui centro storico è ancora conservato benissimo e dove si possono ammirare numerosi palazzi storici, torri, edifici religiosi e costruzioni risalente al Medio Evo.

Tra le principali attrazioni, troviamo, innanzitutto, la Cattedrale di Albenga dedicata a San Michele Arcangelo. Posta nel cuore del paese, al suo interno riposano le spoglie di San Verano di Cavaillon. Altro importante monumento religioso è il Battistero paleocristiano risalente al V secolo, il più antico edificio della Liguria e uno dei meglio conservati d’Italia. Infine, non puoi farti sfuggire la Chiesa medievale di Santa Maria in Fontibus, sempre nei pressi della cattedrale.

Passando ai palazzi storici, puoi ammirare la Torre del Comune e il Palazzo Vecchio, tutti e due di origine medievale ma restaurati nel 1950. Molto bello è anche il Palazzo Vescovile, sede della curia e del Museo di Arte Sacra. Infine, ci sono Palazzo Costa Del Carretto di Balestrino, conosciuto anche come Palazzo Vescovado, Palazzo Peloso Cepolla e il Palazzo Scotto Niccolari, tutti testimonianze dell’arte medievale.

In un tour turistico ad Albenga non può mancare una visita alle antiche torri d’avvistamento, come la Torre della Ciò o della Paciotta, risalente al XII secolo, la Torre Costa e la Torre Navone. Tra le architetture militari, invece, puoi visitare il Fortino Genovese, eretto durante il XVI secolo dalla Repubblica di Genova e il Castello di Bastia.

Se, infine, ami l’archeologia, avrai a disposizione diversi siti ricchi di fascino. Tra questi, l’anfiteatro del II o III secolo, la necropoli, alcuni monumenti funerari, le antiche terme pubbliche e la nave romana. Quest’ultima, in particolare, si trova tra Albenga e l’Isola Gallinara, a una profondità di 40 m.

Borghi della Liguria: Castelvecchio di Rocca Barbena

Sempre in provincia di Savona, ma al confine con il Piemonte, si trova questo piccolo borgo caratterizzato dall’enorme castello che sembra vegliare sulla valle circostante. Situato a oltre 400 metri di altezza, Castelvecchio di Rocca Barbena a poco più di 50 chilometri da Savona e le sue origini si perdono nella notte dei tempi.

Visitare Castelvecchio è un autentico viaggio nel tempo, tra piazze, vicoli, casette in mattoni e pietra e scorci panoramici degni di un’opera artistica. La prima tappa del tour può essere la Chiesa di Nostra Signora Assunta, edificata nel XV secolo e successivamente sottoposta ad alcuni lavori di restauro. Tra gli edifici religiosi, non puoi farti sfuggire l’Oratorio di Santa Maria Maddalena, risalente al tardo medioevo e caratterizzato dal campanile in stile barocco. Al suo interno, potrai ammirare alcune tele realizzate da pittori del luogo.

Tuttavia, l’attrazione principale del paese è il Castello dei Marchesi Clavesana, edificato durante l’XI secolo. Da qui potrai godere di un panorama davvero unico e suggestivo sull’intera valle attorno al borgo e visitare il suo interno perfettamente conservato dopo diversi interventi di restauro.

borghi liguria

Corniglia

Tra i borghi della Liguria, questa località si trova nelle Cinque Terre, una delle aree turistiche più belle e famose d’Italia. Si tratta di un’area protetta e considerata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, al cui interno si trovano alcuni borghi affascinanti e suggestivi.

Corniglia si trova in provincia della Spezia, a poco più di 25 chilometri dalla città ligure e la sua fondazione risale al tempo dei romani. Un tour tra le stradine, i vicoli e i panorami del borgo potrebbe partire dagli edifici religiosi più importanti. Tra questi, la Chiesa di San Pietro, risalente al 1334 e che rappresenta un mirabile esempio dello stile gotico-ligure in voga nel XIV secolo.

Nella piazza principale del paese, invece, si trovano il Monumento ai Caduti e l’Oratorio di Santa Caterina. Dalla piazzetta chiamata “Fosso”, puoi ammirare, infine, la Torre, unica testimonianza delle cinquecentesche fortificazioni genovesi. Da qui potrai goderti un panorama vasto e splendido che si getta nel mare.

A proposito di località dove fare il bagno, non puoi perderti la Spiaggia Gùvano, autentico gioiello naturalistico che si raggiunge via mare o attraverso una vecchia galleria non più in uso. Si tratta di uno dei tratti più suggestivi delle Cinque Terre, davvero un luogo paradisiaco.

Borghi della Liguria: Moneglia

In provincia di Genova, infine, si trova questo borgo considerato uno dei gioielli della Riviera di Levante. Qui si trova una delle poche spiagge sabbiose della Liguria e, infatti, è considerata la meta ideale per le famiglie con bambini.

Si tratta di una località davvero suggestiva, incastonata tra l’azzurro del mare e le verdi colline, da cui si possono ammirare, a est, la Torre di Villafranca e la Chiesa di Santa Croce, mentre a ovest, la Fortezza di Monleone e la Chiesa di San Giorgio.

Dell’antica Torre di Villafranca, andata distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, rimangono i resti del mastio a pianta quadrata e i camminamenti da cui puoi godere di una vista spettacolare sul golfo di Genova.

La Chiesa di Santa Croce è, invece, interessante perché custodisce un crocifisso bizantino ritrovato sulla spiaggia e alcune opere del pittore locale Luca Cambiaso e di Anton Maria Maragliano. Nel cuore del centro storico, lungo la centrale Via Vittorio Emanuele, si trova, inoltre, la Chiesa di San Giorgio, edificata dai monaci benedettini nel 1396. Si tratta, a tutti gli effetti, di un’opera di grande valore e impreziosita dalla presenza di un gruppo ligneo policromo in cui viene raffigurato San Giorgio che uccide il drago.

Proprio sopra la Chiesa di San Giorgio si innalza il piccolo Castello de’ Fornari, risalente agli inizi del 1900. È tutt’oggi circondato dalla cinta muraria originaria e che apparteneva alla Fortezza di Monleone eretta nel 1173.

borghi liguria

Se vuoi scoprire i migliori borghi della Liguria, iscriviti agli eventi organizzati di Meeters. Scoprirai un nuovo modo di fare turismo e di scoprire le bellezze dell’Italia.