Skip to main content
Da un voto a questo post

Il sentiero panoramico Busatte-Tempesta è uno dei percorsi più amati dagli appassionati di passeggiate e trekking. Situato sul versante trentino del monte Baldo, proprio sopra il lago di Garda, offre un itinerario molto stimolante e, soprattutto, punti panoramici da cui godere paesaggi e scorci da brivido.

Si tratta di un suggestivo percorso naturalistico inaugurato nel 2005 e che è stato presto ribattezzato “Balcone sul lago di Garda”, proprio per il suo affaccio sul grande specchio d’acqua, il quale, da alcuni punti, può essere ammirato in tutto il suo splendore.

Il sentiero Busatte-Tempesta è lungo circa 5 chilometri, per un cammino che, compreso anche il tragitto di ritorno, arriva a 11 chilometri.  Il tempo di percorrenza varia tra le due e le tre ore, mentre il dislivello arriva a 300 metri circa.

Per queste sue caratteristiche non è consigliato alle famiglie con bambini piccoli, anche per la presenza di lunghe scalinate e circa 400 gradini da salire. Può essere, invece, percorso in compagnia di un cane, ma non essendoci punti di ristori, bisogna attrezzarsi di conseguenza.

sentiero panoramico busatte-tempesta

Come raggiungere il sentiero panoramico Busatte-Tempesta

Il punto d’arrivo per intraprendere il sentiero panoramico Busatte-Tempesta è il parcheggio del Parco Avventura delle Busatte, dove si può lasciare l’auto e proseguire a piedi. La direzione giusta è quella che scorre lungo il fianco del Ristorante Busatte e il sentiero si imbocca lasciando alla propria sinistra l’edificio.

Trattandosi di un sentiero abbastanza recente, è stato costruito per rendere non troppo difficoltosa la salita e con tutti i crismi di sicurezza. Pertanto, sono state installate delle scale di ferro che permettono di godersi panorami molto suggestivi e soffrire meno il dislivello del terreno.

La passeggiata con vista lago, si snoda lungo circa 5 chilometri e durante il cammino si superano due costoni, il Corno di Bò (Corno del Bue) e il Salt de la Cavra (Salto della Capra). Ci si ritroverà in mezzo alla Natura e si potranno ammirare scorci incredibili, da immortalare con qualche scatto.

Il principale imprevisto è che si tratta di un sentiero quasi totalmente esposto al sole e che riserva davvero pochissime zone d’ombra. Per questo motivo, al ritorno si può prendere un autobus, così da risparmiarsi un’altra faticosa camminata.

Il percorso

L’ideale punto di partenza per il sentiero panoramico Busatte-Tempesta è proprio Tempesta, località a circa 7 chilometri dal paesino di Malcesine. Durante la passeggiata, si incontreranno diversi cartelli esplicativi che raccontano della flora e della fauna presente in zona.

Il primo tratto del percorso porta fino ai cosiddetti “detriti delle Marocche”, ovvero un’area piena di residui e sassi, come se fosse appena avvenuta una frana. In realtà, si tratta dei resti di un fenomeno avvenuto durante l’era glaciale, circa 200.000 anni fa, quando i ghiacciai cominciarono a ritirarsi provocando la caduta di tutti questi detriti lungo il crinale della montagna.

Superato questo suggestivo punto, ci si immerge nella Natura, cominciando la salita delle quattro scalinate che percorrono tutto il crinale. La prima è, probabilmente, quella meno faticosa e meno lunga, mentre la seconda è quella più impegnativa.

Questo è il momento per godersi lo spettacolo che il sentiero offre. Dalle scale, infatti, si può godere appieno il panorama del lago di Garda e delle montagne attorno, in un armonioso momento di conciliazione con l’ambiente che ti circonda.

Terminato il sentiero Busatte-Tempesta, si torna a Tempesta, dove si possono consultare dei cartelli che indicano altri percorsi più difficoltosi e adatti soltanto a chi ha esperienza con questo genere di camminate.

Il percorso dura due o tre ore, a seconda del ritmo e delle soste per ammirare le bellezze che offre questo suggestivo sentiero.

L’attrezzatura per affrontare il sentiero panoramico Busatte-Tempesta

Nonostante sia un percorso relativamente moderno, il sentiero panoramico Busatte-Tempesta non può essere affrontato senza un’adeguata attrezzatura e conoscenza delle sue caratteristiche e conformazione.

Innanzitutto, non è possibile affrontarlo in biciletta o con un passeggino, sia per la presenza delle scale sia per lo spazio a disposizione. In secondo luogo, non prevede luoghi di sosta o di ristoro. Dunque, bisogna attrezzarsi con uno zaino dentro il quale avere una buona scorta di acqua.

Riguardo, invece, l’abbigliamento, obbligatorie sono le scarpe da tennis o da trekking e un vestiario adeguato all’occasione e al tempo. Di solito, i periodi migliori per affrontare questo percorso sono la primavera e l’estate, al massimo inizio autunno. Pertanto, si devono indossare capi traspiranti e un cappellino per proteggersi dal sole.

Se vuoi partecipare a un’escursione lungo il sentiero panoramico Busatte-Tempesta, iscriviti a Meeters. Scoprirai un modo originale e divertente per visitare i posti più belli della tua Regione e d’Italia.