Skip to main content

Quando si è alla ricerca della natura incontaminata, delle spiagge sconosciuta e dal mare più bello che ci sia è difficile non pensare alle isole della Sicilia.
Paesini incontaminati nella natura verdeggiante, con tanto buon pesce, panorami difficili da dimenticare e quella che potremmo chiamare slow life.

Questi è solo una breve lista delle cose a cui pensiamo quando portiamo alla mente le isole della Sicilia.

In Italia abbiamo diversi arcipelaghi particolarmente belli da visitare, anche rimanendo semplicemente nella parte continentale della nazione. Se ci spostiamo a sud ovest, però, troviamo nel mare intorno alla Sicilia diverse tra le isole più belle dell’intera Europa.

Quali sono le cose belle da visitare in queste isole? I frammenti di terra che circondano la Sicilia sono alcuni dei punti privilegiati per potersi godere le caratteristiche del mar mediterraneo e di centro storico in centro storico è possibile innamorarsi sempre di più delle caratteristiche delle spiagge sabbiose o delle dolci colline a ridosso del mare.

Noi di Meeters portiamo avanti un progetto con cui cerchiamo di mostrare un nuovo punto di vista sui luoghi più belli della nostra storia e del nostro territorio. L’Italia è un vero paradiso e i numeri eventi in natura o le occasioni culturali sono una perfetta dimostrazione di questa nostra idea. Chi partecipa ai nostri eventi scopre luoghi non sempre segnati sulla mappa dei posti belli ed ha occasioni continue per stringere nuove amicizie; che aspetti a venire anche tu?

Se hai bisogno di venir convinto ancora un po’ continua a leggere questo articolo: ti porteremo alla scoperta di alcune delle isole più belle del mondo.

L’arcipelago delle Eolie

panarea panarea lampedusa lampedusa isole dello stagnone isole eolie egadi coste viaggio età

A circa 20 chilometri a nord della costa siciliana è possibile trovare le Eolie, forse l’arcipelago più famoso tra tutte le isole della Sicilia.
Questo arcipelago è composto da ben 7 isole, tutte di origine vulcanica. Oltre a queste esistono un’altra serie di isole minori che rappresentano la gioia di chi ha una barca a vela (e magari vuole organizzare un weekend fuori) ed è alla ricerca di un luogo dove volersi rilassare.

Le bellezze delle Eolie sono davvero incredibili ed è difficile provare a riassumere tutto all’interno di un singolo blocco di testo.

Tolti gli isolotti minori e le varie rocce che vengono usati come base per delle gare di tuffi dai turisti, la vita sulle Eolie è quella che potremmo definire una slow life: la natura domina i panorami, l’arcipelago viene al massimo scalfito dalle eruzioni vulcaniche che ogni tanto si fanno sentire nei telegiornali di tutta Italia.

La regione ha puntato molto al turismo in questi luoghi e, pertanto, chi vuole un’esperienza quanto più selvaggia possibile deve puntare a raggiungere Alicudi e Filicudi, le isole più distanti dalla costa (ma non per queste meno belle).

L’isola più grande, Lipari, è anche la stessa ad avere il Monte Fossa Delle Felci, un vulcano spento da centinaia di migliaia di anni che rappresenta la cima più alta di tutto l’arcipelago.

Tra le altre isole segnaliamo la bellissima (e poco affollata) Salina o le incredibili Vulcano e Stromboli, perfetta rappresentazione della forza della natura come azione modellante della terra.

Stromboli, tra le altre cose, ha una sua identità molto specifica dovuta alle spiagge di sabbia nera, residui dell’attività vulcanica che da sempre caratterizza la vita isolana.

Le isole Pelagie

Pantelleria cala rossa ustica cultura info isolette idee bue marino isole egadi cala junco cala degli zimmari san pietro vacanza

Più vicine all’Africa che all’Italia ci sono le Isole Pelagie, un arcipelago composto da cinque isole di cui giusto due (Lampedusa e Linosa) abitate.
Una delle caratteristiche più incredibili di queste isole della Sicilia è il loro essere distanti anche visivamente dall’immaginario delle altre isole siciliane.

Lampedusa, ad esempio, è la più grande delle isole Pelagie ed è caratterizzata da una scarna vegetazione. Il terreno è arso dal sole, privo di foreste e boschi e puntellate da diverse spiagge incredibilmente affascinanti.
Una di queste è la spiaggia dei conigli, chiamata così a causa della sua scarsa distanza dall’omonima Isola dei conigli.


 

 


Incredibilmente bella è anche l’isola di Linosa, un frammento di storia romana portato ai giorni nostri e che mantiene un grandissimo fascino. Chi va a spendere le sue vacanze su questa splendida isola arsa dal sole può approfittare di spiagge nere, di colori slavati e un acqua davvero cristallina. Splendidi sono i punti per le immersioni che si trovano nei dintorni dell’isola.

Le isole Egadi

storia punto di vista vista bellezze sole rocce immersioni spiaggia vacanza turismo grotte viaggio eolie mondo arcipelago

Torniamo indietro alla Sicilia vera e propria e spostiamoci verso il versante occidentale della regione per trovare l’arcipelago delle Egadi.
Questo è uno dei luoghi migliori per farsi una vacanza rilassante tra mare stupendo, spiagge mozzafiato ed isolotti da esplorare.

L’arcipelago delle isole Egadi poco a largo del tratto di mare tra Trapani e Marsala ed è diviso tra tre isole maggiori (Favignana, Marettimo e Levanzo) ed una pletora di isole ed isolotti minori.

Quali sono le attrazioni di cui un turista può godere se visita le isole Egadi?
In primis troviamo la spiaggia di Cala Rossa, una delle spiagge più belle d’Italia, sito di una storica battaglia navale che si tra romani e cartaginesi secoli or sono.

In secondo luogo ci sono anche le meravigliose grotte del bue marino. Questa è una serie di grotte e una serie di pertugi a ridosso sul mare, in un punto panoramico di grandissima bellezza.

Pantelleria, Ustica e le altre isole

sabbia pantelleria arcipelago eolie costa spiaggia pelagie spiagge di sabbia una lista arcipelaghi isole minori mare sicilia isola la sicilia

Arriviamo quindi alle ultime isole rimanenti: Pantelleria, la più grande tra tutte quante le isole siciliane. Questa è un isola di origine vulcanica, nota anche come Perla Nera, è caratterizzata dalla presenza di formazioni rocciose lungo il perimetro delle coste. Immancabile per chi vuole stare in vacanza qui è passare una notte in un dammuso, ovvero nel tradizionale edificio di forma cubica che è possibile trovare solo qui.

Nelle vicinanze di Palermo invece è possibile visitare Ustica. Questa è un’isola tristemente nota per dei fatti di cronaca relativi agli anni ottanta che però meriterebbe molto più spazio e notorietà. L’isola è il paradiso di chi ama fare immersioni e snorkeling; tutti gli altri invece possono rilassarsi sulle meravigliose spiagge dell’isola.