itinerario Croazia: Viaggio Indimenticabile

Offerta Viaggio di Pasqua
5/5 - (1 vote)

Fatti ispirare dal nostro itinerario in Croazia: una piccola guida per il tuo viaggio da sognoitinerario croazia

Ehi, cosa? Hai detto itinerario Croazia? Sei nel posto giusto!

Il viaggio, cosa c’è di più eccitante ed elettrizzante delle sensazioni che si avvertono la sera prima della partenza? Con la mente siamo già sull’aereo, fisicamente ancora a casa. Le valigie mezze socchiuse, altre ancora aperte: tutti pronti per la tanto attesa fuga dalla routine. Se hai programmato un viaggio in terra croata, all’interno di questo articolo abbiamo preparato per te l’itinerario passo passo da seguire con delle informazioni utili per scoprire questa meravigliosa nazione.

. Con questa nazione potrete trascorrere i giorni al mare, immergervi nelle acque cristalline e godere del sole. Poi adagiarvi su qualche amaca e dondolarvi fino a perdere i sensi nella pace. ! Come sarà? Assaggiamo! Ed ecco che i sensi cominciano a trotterellare senza controllo e il sorriso si dipinge sul volto.

Poi ci sono i luoghi per la rigenerazione di anima, corpo e mente, i tre universi con i quali combattiamo ogni giorno. Finalmente potranno rigenerarsi nei numerosi centri termali che costellano la nazione dai quali uscirete con della nuova musica nell’anima.

Prima di immergerci nell’articolo, vi consigliamo tante idee di viaggio e weekend che potrete fare prima o dopo la Croazia, o tutti gli eventi per conoscere tanti amici.

Cosa fare in Croazia dal primo all’ultimo giorno? Trova qui la tua ispirazione

Dopo aver dato un’occhiata alle migliori compagnie aeree alle quali affidarvi per il vostro viaggio in Croazia, e salvato questo itinerario per la Croazia siete pronti per partire. Qui di seguito il programma da seguire, se vorrete, appena arrivati a destinazione:

I laghi color smeraldo di Plitvice: giorno 1itinerario croazia laghi di plitvice

Sistemati in albergo, o dovunque avrete prenotato per la vostra permanenza, vi consigliamo di mettervi in cammino verso i laghi di Plitvice. Questo è il primo luogo che vi consigliamo per l’itinerario della Croazia. Sarete catapultati sin da subito davanti alla magia della Croazia, in un Parco Nazionale, sennonché sancito dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Qui potrete passeggiare tra laghi e cascate incantevoli grazie a un percorso a passerelle che si snodano per farvi immergere nelle bellezze del posto.

I percorsi sono progettati per farvi trascorrere una mezza giornata o una giornata intera in quella meraviglia fuori dal mondo; a ogni modo dipenderà da quanto tempo vorrete trascorrere nel sito. Prima di partire vi suggeriamo tutti gli eventi da poter fare con la propria famiglia per festeggiare la vigilia della partenza. Il giorno prima di ogni viaggio può essere estenuante attenderlo nella normalità con l’adrenalina che tallona. Quindi potrebbe essere un’idea schiacciare l’acceleratore e fare in modo che l’ultimo giorno a casa passi più velocemente possibile partecipando a qualche evento con i propri figli.



Alla scoperta della Dalmazia: giorno 2

Dopo i laghi più belli della Croazia, siete pronti a scoprire la Dalmazia. Il primo step, se sarete lì all’ora di pranzo, è assaggiare qualche prelibatezza locale rinomata a Trogir per un viaggio enogastronomico nella cucina tipica del posto. Dopo aver gustato dell’ottimo cibo, passeggiate nella città tra i palazzi in pietra e le calli di carattere veneziano, ovvero le tipiche viuzze croate ricche di botteghe degli artigiani del luogo.

Dopo Trogir rimettetevi in viaggio e volate alla volta di Spalato, dove vi consigliamo di soggiornare per la notte. Vi renderete subito conto di trovarvi in una città unica al mondo per gli edifici di epoca moderna che abbracciano l’antico palazzo dell’imperatore romano Diocleziano. Un viaggio che vi catapulterà tra il passato e il presente, negli stessi luoghi frequentati da una delle figure più importanti della nostra storia. Chissà quante domande si sarà posto l’imperatore circa le sorti del suo impero poggiandosi a qualche colonna del luogo. Quali saranno state le sue riflessioni sulla vita e sulla morte? Sarà meraviglioso passeggiare lì, tra le colonne dell’antico peristilio, dove oggi si trovano bar di tendenza dove sorseggiare un bel drink fresco e dove le antiche mura di cinta sono diventate le pareti di hotel di lusso.

Se sei in cerca dell’itinerario perfetto per la Croazia, scopri le 5 tappe da non perdere assolutamente che renderanno la tua permanenza in questo angolo di mondo indimenticabile.

Partenza per l’Isola di Hvar: giorno 3-4-5-6-7Isola di Hvar

Tra le varie isole che appartengono alla Dalmazia, noi della community, vi consigliamo l’Isola di Hvar per il vostro itinerario della Croazia. Per raggiungerla potrete recarvi a Spalato, visitare la città, e poi prendere il traghetto dal porto che vi porterà sull’isola. La traversata è di circa due ore attraverso il Mare Adriatico. Un altro modo per raggiungere l’isola è recarvi a Drvenik. Da qui la traversata è decisamente più corta e arriverete a Sucaraj in circa mezz’ora. Sappiate che il traghetto parte ogni 45 minuti dal porto, e costa poco più di due euro, quindi potete fare le cose con molta calma. L’isola è una delle gemme più belle dell’intera Croazia. Se deciderete di visitarla vi potrà essere utile scoprire tutto quello che c’è da sapere: alloggi, trasporti, spiagge e insenature da non perdere.

L’isola di Hvar è la meta perfetta per chi cerca un po’ di sano relax, un distacco dal traffico cittadino, e per chi ama le spiagge. Al di là del mare, l’isola offre tanta cultura da scoprire e meravigliosi centri abitati, baluardi più che altro, interamente da visitare. Sarete abbracciati dalla loro atmosfera calda ed elegante, la tipica aria vacanziera che sa di libertà, vivacità e spensieratezza. Potrete passeggiare, inoltre, tra i campi di lavanda o raggiungere la piana di Stari Grad, sancita dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.eventi

L’escursione in barca nell’arcipelago di Pakleni

Una volta che avrete raggiunto l’isola, non perdetevi un’escursione organizzata in barca o in completa autonomia (non serve patente nautica). Scoprite a cuore aperto, come se foste dei veri marinai alla riscossa della loro terra perduta, l’arcipelago di Pakleni.

Trattasi di una sfilza di piccole isole che sorgono al largo dell’isola madre, Hvar. Fate un giro tra le baie in completa autonomia: calate l’àncora, lasciate l’imbarcazione e scoprite le isolette come se foste degli esploratori.

Ci potrete trovare alcune piccole taverne a base di pesce, boschi nei quali rifugiarvi dal sole. Da non perdere assolutamente è lo snorkeling tra le baie che visiterete: immergetevi tra la fauna e la flora marina per delle emozioni da portare a casa e da ricordare a lungo. Al di là di quanto letto fin ora, se la Croazia è un sogno che avete da tempo, vi consigliamo di scoprire tutto quello che c’è da sapere prima di organizzare un viaggio in Croazia.

Il ritorno alla terraferma: Dubrovnik, giorno 8

Per il giorno otto dell’itinerario della Croazia noi della community vi consigliamo di dirigervi a Dubrovnik, una delle città più sensazionali della Croazia e tra le prime in Europa per bellezza, e non solo. Mentre raggiungerete la città le strade si diramano tra mare e montagna regalandovi dei panorami da favola tutti da ammirare. Potrete notare, inoltre, la cinta muraria di Ston che si protrae fino allo sbocco sul mare della Bosnia.

Dubrovnik è considerata la gemma del Mare Adriatico, e una volta arrivati in città potrete passeggiare sulla suggestiva linea muraria lunga poco meno di due chilometri e godere della vista che offre. Il costo per percorrerla si aggira attorno ai 12 euro. Se invece desiderate ammirare tutta la città dall’alto, con i suoi caratteristici tetti in mattone rossi vi consigliamo di salire sul monte Srđ; costo del biglietto 12.50 euro.

Zara: giorno 9Zara

Prima di lasciare la Dalmazia, non mancate di visitare Zara. La città presenta un caratteristico centro storico che si sviluppa su una penisola: è bagnato su tre lati dal mare, ci sono cattedrali da visitare e fori romani. Il lungomare è molto particolare perché arricchito da opere contemporanee di una certa importanza. Trattasi “dell’Organo Marino”, un vero e proprio strumento musicale che attraversato dalle onde marine produce un melodia sublime. Oltre a questo c’è il così detto “Saluto al Sole”, una realizzazione in vetro e pannelli fotovoltaici che assorbono la luce di giorno, e a sera emettono degli effetti di luce molto particolari.

Se questo itinerario ti è piaciuto salvato e tienilo con te durante il viaggio in Croazia, oppure scopri tutti i weekend e i viaggi, in Italia o all’estero, per scegliere la meta che più fa per te in occasione della Santa Pasqua.

Cos’altro sapere? Scopri come muoverti in Dalmaziacome muoversi in dalmazia

Adesso che avete un itinerario a portata di mano, ci è sembrato doveroso fornirvi delle informazioni circa gli spostamenti in Croazia. La Dalmazia predispone di autobus che collegano le principali città, quindi se vorrete fare tappe intermedie per visitare i centri abitati di minore entità questo non vi sarà possibile. Chi viaggia lo sa: molto spesso le meraviglie più belle, le scene quotidiane, gli incontri e la conoscenza di una popolo avvengono proprio a contatto con le piccole realtà. Quindi per essere liberi di spostarvi in completa autonomia il noleggio di un auto potrebbe essere un’idea da considerare per un itinerario in Croazia coi fiocchi. A maggior ragione la rete ferroviaria non è molto sviluppata e collega Zagabria all’Istria, e anche in questo caso non avrete libertà di fermarvi dove desiderate.

Per chi è del Nord Italia può partire direttamente con la propria auto e raggiungere la Croazia seguendo la costa adriatica. Se non avete intenzione di stressarvi per la guida potete sempre optare il traghetto per raggiungere Dubrovnik o Spalato.

Al di là di quello che sceglierete per la vostra vacanza, se state pensando a una fuga per ritrovare un po’ di serenità assieme alla vostra famiglia e non volete spostarvi troppo, scoprire tutti gli eventi che organizziamo nella vostra zona.

Perché non trascorrere la Pasquetta nel Parco della Mandria, ad esempio? Potrete immergervi in un percorso sensoriale alla ricerca delle uova sulle tracce degli indizi nascosti. Mentre ricercherete il tesoro incontrerete, se siete abbastanza fortunati, varie specie di animali selvatici che popolano la zona. Potrete trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e del relax all’interno di un’area protetta sancita dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Buongiorno Croazia: tutti gli orari da sapere sui musei, parchi e ristorantiorari musei dalmazia

Con itinerario della Croazia alla mano è importante sapere l’ora in cui le principali attrazioni della Dalmazia aprono le porte ai propri ospiti. In linea di massima i parchi e i musei rimangono aperti dalle 10:00 alle 18:00 del pomeriggio. Questi orari però, possono subire delle piccole variazioni in base alla stagione in cui ci troviamo, così come i Parchi Nazionali e i ristoranti. I primi, in inverno chiudono molto presto e le attrattive al proprio interno sono chiuse al pubblico. Per quanto riguarda i ristoranti invece, dipende se vi trovate nelle grandi città o nei piccoli centri urbani. In linea di massina nelle grandi città avrete ampio spazio in termini di orari per il pranzo e la cena, non a caso gli orari vanno dalle 12:00 alle 14:30, e dalle 19:00 alle 21.30. Questi orari slittano fino alle 22:30 nel periodo estivo.

Quanto budget considerare per un viaggio in Croazia?budget per viaggiare in croazia

Un volta studiato l’itinerario della Croazia la domanda che ci si può porre è: quanto budget serve per un viaggio alla volta della Dalmazia? Quindi noi della community vogliamo ridurre al minimo ogni dubbio. Nonostante i prezzi siano leggermente fermentati rispetto al passato, la Croazia è una delle nazioni più abbordabili d’Europa.

Consideriamo inoltre che i prezzi variano sempre in base al periodo e alle città che si scelgono di viaggiare. Nelle grandi città i prezzi sono sempre più alti rispetto ai centri urbani di minor entità. In linea di massina le spese da considerare e che vi faranno mettere più spesso mani al portafogli saranno sicuramente quelle per l’alloggio e il cibo. A queste seguono le spese per le visite ai Parchi Nazionali, dei traghetti e delle eventuali emergenze. Un po’ di sollievo giunge quando arriverete innanzi a un distributore di benzina e noterete che i prezzi sono inferiori rispetto all’Italia, come anche i pedaggi autostradali.

Non possiamo certamente dimenticare la spesa per i voli di andata e ritorno che molto spesso non sono molto bassi. Il consiglio, almeno per far fronte a questo genere di spesa, è quello di prenotare i voli mesi prima in modo tale da risparmiare. E adesso arriviamo ai numeri: quanto spenderemo in Croazia? Sempre considerando il tipo di viaggiatore diremo che, a persona, si spenderà mediamente:

  • 657 euro se si è dei backpackers;

  • 1183 euro viaggiatori con budget medio;

  • 1701 euro per il turista.

Questo budget è calcolato su una media di sue settimane. Se ti interessa scoprire di più su quanto spenderai in Croazia per il periodo che ti interessa, calcola la tua spesa in base al viaggio che intendi fare.

Conclusioni

La Croazia è la dirimpettaia della nostra Italia, e presenta centinaia di spiagge dalla sabbia soffice, circa un migliaio di isole (di cui 50 abitate) tutte da scoprire. Il suo successo turistico è dovuto non solo al paesaggio naturale e la clima mite, ma anche al buon rapporto qualità/prezzo.

Con itineraio della Croazia alla mano, non c’è altro tempo da perdere! Partite alla volta di questo Paese meraviglioso e concedetevi il puro relax fronte mare e la visita alle città più importanti suggerite in questo articolo. Perdetevi tra i meravigliosi laghi di Plitvice, fatevi rapire dalla cucina di Trogir, e percorrete le vie di Spalato che ululano di storia romana. Inoltre fatevi baciare dal sole dell’Isola di Hvar e abbandonatevi al relax più intenso su una delle sue spiagge. Cimentatevi, infine, nelle attività adrenaliniche, quali rafting, canyoning, mountain bike, trekking e diving (immersioni) che vi regaleranno emozioni uniche per concludere al meglio il vostro viaggio in terra croata.

Prima di lasciarci, scoprite tutti gli eventi che organizziamo nella vostra zona se avete voglia di fare nuove conoscenze e stringere nuovi legami d’amicizia. Chi lo sa, magari è proprio dopo uno dei nostri eventi che potrete condividere il vostro prossimo viaggio con qualcuno!

[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento