Le migliori app per trekking

4.1/5 - (48 votes)

Installando le migliori app per trekking sul proprio smartphone, trovare un percorso adatto alle proprie esigenze diventa facilissimo. Si possono scoprire suggestivi luoghi vicino casa, dove organizzare un’escursione con la famiglia o gli amici e scattare foto memorabili. Inoltre, potrai leggere commenti e recensioni di chi ha già affrontato un determinato percorso.

Oggi il trekking è una disciplina che attira sempre nuovi estimatori, ma che, soprattutto, permette di trascorrere del tempo tra la Natura, esplorando posti incontaminati e ricchi di fascino. Da Nord a Sud, in Italia esistono centinaia di percorsi adatti a chi ama passeggiare, sia per principianti sia per chi ha già esperienza.

Con le app specializzate ci si può preparare al meglio a questa straordinaria esperienza. Si possono studiare in anticipo il percorso, seguendo le tracce di altri appassionati, leggere i suggerimenti di chi l’ha già vissuta e attrezzarsi per affrontare un’avventura divertente e stimolante.

le migliori app per trekking

I benefici del trekking

Camminare è una delle attività più consigliate dai medici, perché porta numerosi benefici, sia fisici sia mentali. Che si scelga di passeggiare in campagna, oppure al lago o perfino al parco sotto casa non importa, perché ci si sentirà subito meglio, si respirerà aria fresca e si entrerà in sinergia con ciò che ci sta attorno.

I vantaggi derivanti da una bella camminata sono molteplici e scientificamente comprovati. Uno dei meno conosciuti è che passeggiando all’aria aperta si migliora la vista, perché si allontanano gli occhi da fonti di luce artificiale e dai vari schermi dei dispositivi che utilizziamo di continuo.

Camminare riduce anche il rischio di diabete, perché permette all’insulina di metabolizzare correttamente gli zuccheri. Quando si passeggia, inoltre, si allena il 90% della muscolatura del nostro corpo. Dagli arti superiori a quelli inferiori, si stimolano zone come i dorsali, gli addominali e i lombari.

Anche il cuore ottiene benefici dal movimento, perché camminare migliora le funzionalità cardiache e aiuta a tenere basso il colesterolo. Naturalmente, passeggiando si bruciano calorie e basta una camminata di 30 minuti al giorno per tenersi in forma. Se poi si pratica il trekking, in cui sono presenti dislivelli, il beneficio sarà ancora maggiore.

Passeggiando a lungo si migliorano le funzioni respiratorie, perché la frequenza respiratoria tende ad aumentare e, dunque, si introduce una maggiore quantità d’aria nei polmoni, rafforzando, nello stesso tempo, il sistema respiratorio.

Chi ha problemi alle ossa, dovrebbe camminare tutti i giorni. Passeggiare all’aria aperta e, magari, al sole, contribuisce ad assumere l’importantissima vitamina D, utile per prevenire malattie come l’osteoporosi o il rachitismo.

Infine, non bisogna sottovalutare il fattore antistress di una bella camminata all’aperto, magari in mezzo alla Natura. Trovandosi in luoghi così belli e rilassanti, il nostro organismo produce endorfina e serotonina, i due cosiddetti “ormoni del benessere”, infondendoci emozioni piacevoli.

Le 5 migliori app per trekking

Oggi tutti gli appassionati di trekking dovrebbero avere almeno un’app dedicata sul proprio smartphone. Non si tratta, infatti, soltanto di strumenti utili a orientarsi durante la passeggiata, ma che forniscono ogni genere di informazione inerente alla passeggiata, dai luoghi che si attraversano fino alle caratteristiche del percorso. Di seguito abbiamo raccolto le migliori 5 app di trekking disponibili sia per sistema iOS sia Android.

Meeters

Con questa app, potrai scoprire centinaia di attività vicino casa, scegliere l’evento che più ti interessa e iscriverti. Puoi anche essere tu a organizzare un percorso di trekking e invitare gli altri iscritti. Con una platea di oltre 30.000 appassionati e tantissime opportunità di divertimento e socializzazione, troverai senza difficoltà la tua chance per trascorrere una giornata indimenticabile.

Graficamente, l’app di Meeters si presenta semplice e intuitiva, in cui la barra della ricerca ti permetterà di trovare l’attività migliore per le tue esigenze. Grazie alle informazioni contenute all’interno, scoprirai i luoghi più belli vicino casa tua e potrai aggregarti alle escursioni organizzate, così da goderti un’esperienza ancora più bella e stimolante.

L’app di Meeters è gratis ed è disponibile sia per dispositivi Android sia per i clienti Apple.

Wikiloc

Si tratta di una delle app più utilizzate dagli escursionisti e che vanta una comunità di oltre 10 milioni di iscritti. Nel suo utilizzo è molto semplice e intuitiva e permette agli escursionisti di accedere a un vastissimo database all’interno del quale sono registrati milioni di percorsi e relative recensioni.

La versione base dell’app è gratuita, ma contiene le funzionalità strettamente necessarie e, spesso, non sufficienti. Pertanto, la scelta migliore è scaricare la versione a pagamento che costa 9,99 euro all’anno oppure 4,99 ogni tre mesi.

Tra le funzionalità più interessanti di questa app, troviamo quelle inerenti alla sicurezza, dalla possibilità di tenere il profilo altimetrico sempre sotto controllo fino alla bussola e agli avvisi audio quando ci si allontana dal sentiero che si sta percorrendo. Unico difetto, l’enorme consumo della batteria.

le migliori app per trekking

PeakVisor

Il punto di forza di questa app per il trekking è la sua funzione di guida virtuale che, attraverso la realtà aumentata, potrà assistere gli escursionisti durante la loro passeggiata tra la Natura e rendere ancora più sicura l’esperienza.

È dotata di mappe 3D e offre ogni genere di informazione agli appassionati, dai nomi delle località fino all’altitudine della zona in cui ci si trova. Inoltre, è munita di bussola in POV, sempre utile quando ci si ritrova in luoghi che non si conoscono e navigatore GPS.

Infine, PeakVisor funziona anche offline ed è, dunque, perfetta anche per le passeggiate più avventurose. Anche questa app è disponibile per dispositivi Android (costo 4,89 euro) e iOS (gratis).

Locus Map

Tra le migliori app per trekking, non può mancare questa che offre una grande varietà di mappe, implementabili e scaricabili anche offline. Esistono due versioni dell’app, quella gratuita in cui è presente la pubblicità e quella Pro che, però, costa 7,50 euro.

Tra le varie applicazioni dedicate al trekking, la Lucos Map offre tutte le informazioni necessarie a chi deve percorrere sentieri e strade di montagna e accompagna l’escursionista passo dopo passo. È munita di bussola e rende possibile pianificare in anticipo il percorso. Tuttavia, al momento è disponibile soltanto per i dispositivi Android.

le migliori app per trekking

Outdooractive

Dopo la fusione con Viewranger, questa app è diventata una delle più utilizzate dagli appassionati di trekking. Al suo interno, offre un vasto database di mappe e di descrizioni di itinerari presi direttamente dal sito internet.

Anche in questo caso, le versioni disponibili sono due. Quella gratuita consente, comunque, di sfruttare alcune delle migliori funzionalità, tra le quali “segui il percorso”. Quella a pagamento, invece, mette a disposizione dell’utente diverse mappe topografiche ufficiali e una vasta rete di sentieri da percorrere sia a piedi sia in mountain bike.

Inoltre, le mappe possono essere scaricare anche offline. Tra le funzioni più importanti della versione Pro, troviamo la “Skyline” che permette di riconoscere, in tempo reale, le vette circostanti inquadrandole con lo smartphone.

Se cerchi le migliori app per trekking, visita il sito di Meeters e scopri le nostre tantissime attività nella Natura. Potrai vivere esperienze uniche ed esclusive, all’insegna del divertimento e della socializzazione.

Che ne pensi di questo contenuto?

Grazie per il tuo feedback!
[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento