Skip to main content
5/5 - (2 votes)

A differenza di ciò che si può pensare comunemente, è l’inverno la stagione perfetta per viaggiare. Le città assumono un’atmosfera completamente diversa da quell’estiva, più familiare, ritirata, in grado di scaldare il cuore. E poi, non da ultimo, viaggiare in inverno, soprattutto all’esterno, comporta un notevole risparmio! Scoprite quindi con Meeters quali sono le più belle mete invernali economiche da visitare quest’anno!

Marocco

Il Marocco è una delle mete invernali economiche più gettonate, soprattutto da coloro che non possono vivere senza sole e mare e d’inverno si sentono soffocare. Una terra tanto vicina alla nostra, ma ricca di sorprese, sia a livello naturalistico che culturale.

Un viaggio in Marocco dovrebbe durare almeno una settimana, per essere sicuri di toccare tutti i punti di maggiore interesse e avere una panoramica completa di questa stupenda nazione. Tra le città da non perdere, la prima è senza dubbio Marrakech. Vivace e cosmopolita, è stata per secoli una terra d’incontro tra popolazioni diverse, riuscendo però a mantenere intatta la sua anima tradizionale. Ed è questo lo spirito che si respira passeggiando per il suo souk e per i Giardini Majorelle.

Impossibile poi perdere Fes, la capitale culturale del Marocco, e Chefchaouen, l’affascinante città dai vicoli e dalle case tutte blu. Per avere poi un assaggio del mare marocchino d’inverno, la vostra meta è Essaouira, la cittadella fortificata che è diventata un ritrovo bohémien per tutti gli artisti che visitano questo angolo di mondo.

Per partire in compagnia di nuovi amici, date uno sguardo al tour che Meeters ha organizzato tra le città imperiali del Marocco.

Praga

Visitare Praga d’inverno è davvero un’ottima idea. I mesi più freddi sono infatti considerati bassa stagione e sia i voli che gli alberghi si trovano a prezzi stracciati. Ma nonostante ciò, è in inverno che Praga dà davvero il meglio di sé.

Nel periodo natalizio in modo particolare la capitale della Repubblica Ceca si accende di luci e tradizioni. Il Castello di Praga, simbolo della città e tappa fondamentale di ogni viaggio, ospita per esempio il mercatino di Natale, in cui fare incetta di regali originali e di dolci tipici.

L’atmosfera delle festa rende poi ancora più piacevole passeggiare lungo il Ponte Carlo e per i quartieri della città, come il coloratissimo e barocco Malá Strana, ma anche per la Città Vecchia dove, nella piazza centrale, si possono ammirare lo splendido orologio astronomico del municipio e l’albero di Natale alto oltre 20 metri.

Atene

Culla di una delle civiltà più antiche e importanti della storia, patria di poeti e filosofi, vero e proprio museo a cielo aperto, Atene ha tantissimo da offrire e chiede in cambio davvero poco. La capitale della Grecia è stata infatti riconosciuta come la più economica tra le grandi città in Europa. Al netto di tutto ciò che c’è da fare e da vedere, il viaggio ad Atene si confermerà perciò un ottimo affare.

L’Acropoli e l’Agora da sole valgono tutto il viaggio. Nel primo sito potrete infatti ammirare il Partenone, costruito nel 447 a.C. e ancora in piedi oggi dopo aver assistito a tutti i cambiamenti della storia.

Ad un costo estremamente contenuto potrete anche visitare il Museo Archeologico Nazionale, dove sono conservate opere che vanno dal neolitico sino al periodo romano. Per tutti gli altri capolavori dell’arte greca, dal III secolo d.C. ai giorni nostri, potrete invece visitare il Museo Cristiano e Bizantino.

Per non parlare poi del fatto che una semplice passeggiata per il centro di Atene vi porterà al cospetto di una miriade di monumenti storici totalmente gratuiti e accessibili in qualsiasi momento della giornata, come il Tempio di Zeus Olimpo.


 


Dublino

L’Irlanda e Dublino esercitano da sempre un fascino ammaliatore sui viaggiatori. Prati verdi, cieli azzurri, chiese gotiche e musica ad ogni angolo delle strade, è più o meno così che tutti immaginiamo l’Irlanda. La realtà non è troppo distante dalla fantasia e forse è proprio per questo che questa terra si rivela sempre una meta più che azzeccata.

Dublino è una città viva e piena di stimoli. Il Temple Bar in particolare è il quartiere dove si concentrano i divertimenti e gli svaghi, con musicisti, artisti di strada e locali dove fermarsi a bere o a mangiare qualcosa. Inoltre, in tutta la città si possono trovare monumenti e musei dedicati ai grandi scrittori irlandesi o a coloro che hanno trovato qui ispirazione.

Un buon periodo per visitare Dublino è verso la fine dell’inverno, a metà marzo, in occasione dei festeggiamenti di San Patrizio, patrono dell’Irlanda. Questo però è anche il periodo più affollato e costoso per viaggiare. Se invece vi piacerebbe trascorrere qui il capodanno, scoprite il viaggio organizzato da Meeters.

Lisbona

Anche il portogallo figura tra le mete invernali più economiche in Europa. È una destinazione questa rivolta in particolare a coloro che non vogliono rinunciare al sole e ai colori nemmeno d’inverno. E Lisbona è proprio una città che risplende durante tutto il corso dell’anno.

È la meta perfetta dove soggiornare per un weekend, anche se c’è davvero tanto da vedere. Una semplice passeggiata potrà però condurvi nei punti più interessanti: nel centro storico della Baixa, ricco di edifici in stile neoclassico e manuelino e all’Alfama, l’antica città dove è nato il Fado e dove potrete ammirare tutta Lisbona dal Miradouro de Santa Luzia, la terrazza panoramica decorata con gli azulejos.

Non dimenticate poi di visitare anche Belém, il quartiere sulla riva del fiume Tago, da cui partivano le navi coloniali che hanno reso forte e potente l’impero portoghese.

Per partire in Portogallo in compagnia di altri viaggiatori tra Porto e la Valle del Douro, visitate la pagina dedicata al viaggio organizzato da Meeters!

Scegliendo queste mete invernali economiche, vi assicurerete sia un grande risparmio, sia una vacanza da sogno ricca di svaghi e arte!

 

Lascia un commento