Skip to main content

I viaggiatori si dividono in due grandi categorie: chi ama viaggiare leggero e chi non concepisce il concetto stesso di “leggerezza”. Se i primi rischiano spesso di lasciare a casa molte cose utili, i secondi partiranno sicuramente con una grande quantità di roba che non useranno mai. Ancora una volta la verità sta nel mezzo. C’è un metodo semplice per non stressarsi né prima né durante il viaggio e consiste nel portare con sé solo gli oggetti da viaggio utili. Ma quali sono le cose che non possono assolutamente mancare sia in un viaggio lungo che in uno breve? Scopriamole!

Gli oggetti da viaggio utili che non devono mai mancare nei vostri viaggi

Abbiamo preparato per voi una lista di oggetti da viaggio utili che vi aiuteranno ad organizzarvi meglio e senza stress. Inoltre vi faranno essere sempre pronti di fronte ad ogni incombenza che potrebbe sorgere in viaggio. Combinati a questi immancabili accessori inoltre vi renderanno dei viaggiatori provetti.

Zaino da viaggio

Zaino da viaggio

La migliore organizzazione del bagaglio parte dal bagaglio stesso! È infatti importante sceglierlo bene poiché ce lo porteremo dietro per giorni ed è importate che sia leggero, comodo, capiente e poco ingombrante. La borsa da viaggio più utilizzata è lo zaino, perché essendo diviso in più scomparti permette di organizzarlo al meglio e di trovare subito ciò che ci serve. Inoltre è anche la borsa più comoda per la schiena, che si può portare anche tutto il giorno senza risentirne (ovviamente bilanciando bene il suo peso).

Sia che si tratti di un’escursione breve, che di un lungo viaggio per aereo o per nave, lo zaino deve esserci sempre, come unico bagaglio o affiancato al trolley. Per scegliere quello che più fa al caso vostro potete consultare la nostra guida specifica.

Smartphone

Smartphone da viaggio

Oggigiorno lo smartphone è, insieme alle chiavi di casa, la prima cosa che mettiamo in tasca prima di uscire. In un viaggio diventa davvero indispensabile, per quanto si desideri staccare dalla routine e dagli obblighi quotidiani. Con un unico e piccolo oggetto infatti ci assicuriamo di avere sempre con noi tutta una serie di strumenti che possono fare la differenza anche in un viaggio all’avventura. Prime su tutte le mappe o le app di tracciamento e allerta in caso di incidenti o smarrimento della giusta strada. Se siete all’estero, poi, vi potrà essere utile anche qualche consiglio sulla cucina locale o magari un aiutino con la lingua. Inoltre, se non siete dei fotografi provetti, forse una macchina fotografica non farà altro che appesantire inutilmente il vostro zaino. E lo smartphone può venirvi incontro anche in questo con una fotocamera che permette di scattare i vostri ricordi di viaggio in alta qualità.

Powerbank

Powerbank da viaggio

Abbiamo visto quanto lo smartphone diventi importante in vacanza ed è quindi necessario che non si spenga improvvisamente. Nel caso di escursioni nella natura, in luoghi poco trafficati dall’uomo o di giornate passate interamente a passeggio, quando trovare una presa elettrica non è per niente semplice, il powerbank è essenziale. Bisogna però prestare attenzione nel momento dell’acquisto e sceglierne uno con una capacità intorno ai 20,000 / 25,000 mAh. In questo modo sarà in grado di ricaricare il vostro telefono fino a cinque volte con una sola carica.

Il Powerbank inoltre non è utile solo per ricaricare lo smartphone ma anche altri strumenti come lo smartwatch, il Kindle o un lettore MP3 che potrebbe tutti far parte dell’armamentario elettronico del vostro viaggio.

Borraccia

Borraccia da viaggio

Sembrerà stupido, ma in pochissimi si ricordano di portare con sé l’acqua. Anche e soprattutto in vacanza è importantissimo mantenersi idratati, una cosa così naturale che spesso viene dimenticata. La soluzione ideale è acquistare una comoda borraccia in acciaio, che vi semplificherà la vita non solo in viaggio, ma anche quotidianamente. Innanzitutto è una scelta ecologica che riduce notevolmente l’utilizzo di plastica. Vi consente poi di avere sempre con voi l’acqua, soprattutto nel caso di escursioni dove non è scontato trovare un bar che la venda. E, infine, vi farà risparmiare tantissimo nel caso di un viaggio all’estero dove le bottiglie d’acqua non costano pochi centesimi come in Italia.

Kit da bagno

Kit da bagno

È sempre utile avere a portata di mano un piccolo beautycase in cui raggruppare il minimo indispensabile per il bagno. Anche in questo caso, c’è solo una regola: essere minimal. Non c’è bisogno di portare intere bottiglie di bagnoschiuma o l’accappatoio. Il segreto è optare pe la versione “mini” di ciò che usate abitualmente. Ormai in qualsiasi profumeria, supermercato o store online potrete trovare spazzolini e dentifricio da viaggio e piccole bottigliette vuote da riempire con i saponi necessari.

Al posto dell’accappatoio poi il consiglio è di optare per un asciugamano in microfibra. Sono leggeri da trasportare, semplici da piegare e far scomparire nello zaino e si asciugano in pochissimo tempo. A seconda della località in cui si va, inoltre, è sempre preferibile avere un asciugamano proprio e pulito.

Kit pronto soccorso

Kit pronto soccorso

In vacanza si va per divertirsi e non avere pensieri, ma gli imprevisti, purtroppo, possono sempre capitare. Non è necessario portarsi dietro tutta la farmacia, ma anche in questo caso si può aggiungere al beauty lo stretto necessario come: cerotti, disinfettante, ghiaccio istantaneo, qualche antidolorifico e medicina che si prende abitualmente e qualche extra in caso di febbre, mal di pancia o dolori improvvisi. Il più delle volte ve le porterete dietro inutilmente, ma nel caso sempre meglio non restare senza.

Diversion safes

Diversion Safes a forma di spazzola

Non avete mai sentito parlare di diversion safes? Non preoccupatevi, sono stati introdotti nel mercato da qualche anno e sebbene ancora poco conosciuti, si riveleranno utilissimi. Sono degli oggetti all’apparenza normali (accendini, spazzole, orologi da taschino) che però nascondono al loro interno degli scomparti segreti dove conservare soldi, documenti e gioielli. Insomma, potrete portare con voi le vostre cose preziose senza temere che vengano rubate. Inoltre, i diversion safes costano poco e si trovano di tutti i tipi persino a forma di lattine di Coca Cola.

Biancheria di riserva

Biancheria da viaggio

Suona un po’ come il consiglio della nonna, ma a molti sfortunati viaggiatori è costato non averlo ascoltato. Durante un viaggio può succedere di tutto. La sfortuna più ricorrente è perdere la valigia e, come in tanti sapranno, possono passare diversi giorni prima di ritrovarla. Portare nello zaino della biancheria di riserva non vi occuperà di certo spazio prezioso, ma potrà rallegrarvi la giornata nel momento del bisogno!

Mappa cartacea

Mappa cartacea per viaggiare

Abbiamo parlato poco fa dello smartphone e di quante cose utili possa fornire in viaggio. Non bisogna però fare totale affidamento a questi dispositivi. Come abbiamo detto più volte, gli imprevisti possono succedere e la prudenza non è mai troppa. Piccole e compatte, le mappe sono ancora oggi le migliori alleate di ogni viaggiatore. Metterne una nello zaino non vi comprometterà né lo spazio né il peso. E poi, utilizzare una mappa di carta potrebbe anche aiutarvi a disintossicarvi dalla tecnologia, almeno in vacanza!

Se invece non avete uno smartphone, la mappa cartacea deve diventare uno dei vostri oggetti da viaggio utili di punta. Sia che sia la mappa di una città, sia che sia quella di una vallata è fondamentale averne una sempre con voi. Oltre a guidarvi nella vostra avventura, la mappa può essere poi una scusa per attaccare bottone durante il viaggio o durante un evento di gruppo e magari fare amicizie che non vi sareste mai aspettati.

Scarpe di riserva

Scarpe da viaggio

Non importa quanto siate pigri durante l’anno ma, volenti o nolenti, in vacanza si cammina, sempre e tanto. Un paio di scarpe comode in più fa la differenza, per riposare i piedi e sentire meno la stanchezza. Ricordate inoltre che una vacanza nella natura mette le vostre scarpe a rischio perché dovranno affrontare numerosi terreni, dalla neve al fango. Un paio di scarpe extra è davvero essenziale per non ritrovarsi con i piedi bagnati. Se però credete sia inutile portarne due paia, potreste optare almeno per delle pantofole. Oppure, ancora meglio, per delle pantofole pieghevoli. I vostri piedi vi ringrazieranno.