Parchi Nazionali USA: i più belli da visitare

5/5 - (1 vote)

Tra i luoghi della terra in cui Madre Natura è stata più generosa e creativa spiccano i Parchi Nazionali USA. Questa vastissima nazione vanta infatti, da est ad ovest, il maggior numero di aree naturali protette al mondo: ben 63!

Stiamo parlando di paesaggi di una bellezza arcana e mozzafiato, di scenari unici che vanno dalle foreste di sequoie alle dune di sabbia, che raggruppano alte montagne di granito e canyon di rocce rosse, geyser e cascate. Panorami, insomma, che abbiamo visto in centinaia di film ma che non smettono mai di emozionare e che dal vivo regalano esperienze uniche.

Tutti questi territori sono gestiti dalla National Park Service, l’agenzia federale che da oltre 100 anni si occupa di preservare il paesaggio, la flora e la fauna di parchi nazionali, monumenti, riserve e tutte le aree che necessitano di speciale protezione.

Vedere tutti i parchi nazionali nel corso di un viaggio negli Stati Uniti è purtroppo un’impresa impossibile, ma vale sicuramente la pena provarci! Potete disegnare il vostro tour negli USA in modo che ne tocchi una buona parte, oppure unirvi ad un viaggio organizzato da un’agenzia improntato proprio all’esplorazione della natura.

In questo articolo vogliamo aiutarvi a scegliere i parchi nazionali più belli da visitare. Armatevi quindi di mappa per tracciare ogni tappa a cui volete fare visita e partiamo insieme per questo viaggio negli Stati Uniti!

California, non solo mare e cinema

La California è una terra che associamo immediatamente con Hollywood, spiagge affollate e città culturalmente vivaci, una tappa che abbiamo inserito anche tra i viaggi di nozze in America. Questo stato vanta poi alcuni dei parchi nazionali degli Stati Uniti più interessanti e, soprattutto, con scenari e atmosfere molto differenti.

Death Valley National Park

parchi nazionali usa 9 scaled

La Death Valley, letteralmente valle della morte, è così chiamata perché la vita sembra non averci mai messo piede. Stiamo parlando infatti di un vasto territorio costituito da dune di sabbia, laghi prosciugati e montagne brulle, quasi un paesaggio marziano!

Essendo il punto più basso del Nord America, qui la natura ha fatto davvero difficoltà ad adattarsi e per interi km potreste non incontrare nulla, nemmeno un cespuglio di rovi secchi! Le temperature si attestano infatti senza alcuna difficoltà sui 54 gradi di giorno, scendendo sino a 28 la notte. Non ci sono mezzi che transitano all’interno del parco, ma potrete comunque accedere con un vostro mezzo, verificando sempre la condizioni meteorologiche e di transito con il National Park Service.

Joshua Tree National Park

parchi nazionali usa 8 scaled

Il Parco Nazionale di Joshua Tree si estende su una vasta superficie che ingloba parte del deserto del Mojave e del deserto del Colorado. Deve il suo nome proprio al joshua tree, la yucca brevifoglia, che è caratteristica di questo territorio.

A differenza della Death Valley qui è possibile sia scorgere qualche animale che numerose piante e cactus, che in primavera regalano paesaggi pur sempre brulli, ma verdi e fioriti. Per quanto spesso e volentieri i suoi paesaggi sembrino surreali, questo parco è senza dubbio uno dei più affascinanti e particolari degli Stati Uniti.

Yosemite National Park

parchi nazionali usa 7 scaled

Lo Yosemite National Park rappresenta il lato più selvaggio e verde dello stato della California. Incastonato tra i monti della Sierra Nevada, vanta numerose fonti d’acqua e una vegetazione varia, che comprende anche numerose piante rare, abeti rossi e sequoie giganti, tra cui la Mariposa Grove.

All’ interno del parco si trovano le Yosemite Falls, le cascate più alte del nord America, quasi dieci volte le cascate del Niagara! Ma il vero simbolo del parco è Half Dome, la cupola di granito che spicca ad oltre 2900 metri d’altezza, meta privilegiata di tutti gli amanti del trekking e dell’alpinismo. Altrettanto famosa e ambita, benché alta “solo” 2300 metri è la cima di El Capitan, che può essere scalata in ben 70 modi diversi.

WEEKEND E VIAGGI

Tra Arizona e Utah, le vere star del National Park Service

A cavallo tra gli stati di Arizona e Utah si trovano i parchi nazionali USA in assoluto più belli e famosi al mondo. Quali sono? Vediamoli!

Grand Canyon National Park

parchi nazionali usa 6 scaled

Il Grand Canyon è considerato a pieno titolo una delle meraviglie più spettacolari al mondo. Non è né il canyon più grande, né quello più profondo, ma sicuramente il più famoso, visitato e fotografato. Si tratta di una gola scavata nelle rocce rosse tipiche della zona dal fiume Colorado e che si estende per 445 km.

Al Parco Nazionale del Grand Canyon si può accedere da tre aree distinte: il South Rim, il North Rim e il West Rim. Tra questi il South Rim è il più praticato, anche perché è la zona più attrezzata per le visite turistiche e da qui si dipana il Rim Trail, un sentiero escursionistico di grande fascino e che tocca panorami molto belli.

Il West Rim, invece, è visitato soprattutto per accedere allo skywalk, la vertiginosa piattaforma di vetro sospesa sopra il canyon!

Bryce Canyon National Park

parchi nazionali usa 5 scaled

Il Bryce Canyon National Park è uno dei parchi più piccoli degli Stati Uniti, ma grazie alla sua fortunata posizione, a sud ovest di Las Vegas, è tra i più visitati. La sua particolarità sono gli hoodos, dei pinnacoli di roccia rossa che formano una valle di guglie dal sapore gotiche.

Il Bryce Canyon è davvero una perla, che si differenzia da molti altri parchi per il particolare accostamento tra le pietre rocce rosse, il verde della vegetazione rigogliosa e il bianco delle soffice neve che copre gli hoodos in inverno.

Questo parco rappresenta una tappa obbligata per quanti amano il trekking. Infatti è attraversato da tantissimi sentieri, da percorrere a piedi o anche a cavallo, lungo vie tracciate secoli fa dai nativi americani.

Non distante da qui potrete visitare anche il Capitol Reef, un parco piccolo, ma consierato il segreto meglio conservato dello Utah.

Monument Valley National Park

parchi nazionali usa 4 scaled

La Monument Valley è scolpita nell’immaginario comune come la vera icona della conquista dell’ovest, immortalata in tantissimi film western e tappa di tutti i viaggi negli Stati Uniti. Questa valle, si trova all’ interno della Navajo Nation, l’area più grande gestita dai nativi americani, e non è quindi sotto l’egida del servizio federale dei parchi nazionali USA.

Il parco è costituito per lo più da un immenso pianoro desertico, da cui fanno capolino le alte guglie rosse, le cosiddette butte. In tutta la valle troverete un unico centro visitatori e un’unica lunga strada che vi permetterà di visitare la Monument Valley in auto nel giro di poche ore. Nel parco sono però disseminati alcuni view point, da cui potrete ammirare il deserto e le guglie da un punto di vista davvero privilegiato!

Vi segnaliamo poi, sempre all’ interno della Navajo Nation, anche l’Antelope Canyon, una bellissima gola caratterizzata da pareti vertiginose in cui il sole crea meravigliosi giochi di luce dall’alba al tramonto!


 


Yellowstone, il più antico parco nazionale degli Stati Uniti

parchi nazionali usa 3 scaled

Tra tutti i parchi nazionali americani è Yellowstone il più conosciuto, sia perché è la casa dell’orso Yoghi, sia perché è stato il primo parco nazionale ad essere istituito non solo nel paese, ma in tutto il mondo.

Il Yellowstone National Park ha una superficie maggiore a quella dell’intera Corsica e si estende tra tre stati, il Wyoming, l’Idaho e il Montana, nel cuore delle Montagne Rocciose. Il suo territorio comprende quindi paesaggi molto differenti, con foreste di conifere, montagne, cascate e soprattutto geyser e sorgenti calde, conosciute per i particolarissimi colori. Il parco è poi l’habitat di tante specie animali, primo tra tutti il grizzly, seguito da bisonti, alci e varie specie di uccelli.

Per programmare la vostra visita a Yellowstone mettete in conto almeno due giornate per visitarne il più possibile. Considerate infatti, che si tratta di una visita monotona, ma potrete svagarvi in tanti modi, praticando sport come il ciclismo, ma anche passeggiate a cavallo, gite in barca o in canoa.

Acadia National Park

parchi nazionali usa 2 scaled

L’Acadia National Park, situato lungo la costa atlantica del Maine non è tra i parchi americani più conosciuti, ma abbiamo voluto inserirlo nella nostra lista perché è molto diverso da quelli visti sinora e ha una bellezza tutta sua. Infatti è un parco circondato dall’acqua, da promontori rocciosi e zone ghiacciate e sviluppato su più isole.

Al suo interno troviamo il piccolo ma suggestivo borgo di Isle au Haut, la penisola di Shoodic, la Mount Desert Island e il suo punto più alto, la Cadillac Mountain. È un parco che offre tantissime attività e sport diversi in ogni momento dell’anno. In primavera e in estate si possono esplorare i laghi e gli stagni in kayak o in canoa, con la possibilità anche di fare il bagno tra le acque limpide del Maine. In inverno invece sono molto gettonate le ciaspolate, lo scii di fondo e la pesca sul ghiaccio.

Dalla Death Valley al Parco di Yellowstone è stato un bel viaggio tra alcuni dei parchi nazionali Usa e dei panorami più belli del nostro pianeta. Se il nostro itinerario vi è piaciuto, non perdetevi tutti i nostri tour e unitevi a Meeters anche in viaggio, in Italia e all’estero!

[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento