Skip to main content
4.3/5 - (13 votes)

Esistono tantissimi itinerari per delle passeggiate in montagna in Veneto. La Regione, infatti, offre luoghi e destinazioni davvero spettacolari per gli amanti delle escursioni, del trekking o delle semplici camminate.

Dai monti della Lessinia fino all’Altopiano di Asiago, passando per le Dolomiti Bellunesi e il Massiccio del Pasubio, regalarsi una passeggiata tra paesaggi e panorami da brivido è alla portata di chiunque.

Soprattutto durante la Primavera, le tiepide giornate sono l’ideale per concedersi un’esperienza tra la Natura, alla scoperta delle mille attrazioni che il Veneto offre ai residenti e ai turisti.

passeggiate in montagna in veneto

Passeggiate in montagna in Veneto: i Monti Lessini

La zona della Lessinia è una delle più belle e suggestive del Veneto ed è il luogo ideale dove concedersi una passeggiata. I Monti Lessini coprono una vasta zona della Regione e si estendono lungo le Prealpi vicentine fino a raggiungere le province di Verona e Trento.

Agli appassionati di camminate, la Lessinia offre tantissimi sentieri panoramici da cui potrai goderti scenari mozzafiato e luoghi dove concederti un attimo per te stesso/a, staccando dallo stress della vita quotidiana.

Grazie alla presenza del Parco Naturale Regionale della Lessinia, è una zona molto frequentata da chi ama il trekking e da coloro che vogliono trascorrere del tempo tra la Natura. Una passeggiata in Lessinia è un’esperienza davvero rivitalizzante se vuoi esplorare boschi e montagne.

Avrai a disposizione tanti sentieri lungo i quali passeggiare. Tra questi, i più battuti sono quello del ponte di Veja e il sentiero del Corno d’Aquilio, da cui potrai ammirare scenari spettacolari. Inoltre, potrai imbatterti nei resti delle antiche civiltà che qui hanno vissuto secoli fa e scoprire una flora e una fauna uniche al mondo.

Una passeggiata sul Monte Ceva

Un’altra zona ideale per organizzare delle passeggiate in montagna in Veneto è quella dei Colli Euganei. Qui sorge, infatti, il Monte Ceva, tra i comuni di Battaglia Terme e Montegrotto Terme, in provincia di Padova.

Si tratta di una sorta di anfiteatro semicircolare di colline, la cui altezza non supera i 255 metri e che offre percorsi ideali per chi ama la Natura e la biodiversità. Tra paesaggi maestosi e panorami da brivido, vivrai un’esperienza unica e conoscerai un’oasi naturale dal valore botanico inestimabile.

Qui, infatti, vivono circa 1200 specie di piante, alcune delle quali rarissime, come l’Anogramma leptophylla e l’Asplenium septentrionale ed è la meta perfetta degli appassionati di botanica che avranno a disposizione scenari magnifici.

Inoltre, potresti trovarti davanti resti dell’era glaciale, come nel caso del Semprevivo ragnateloso, oppure incrociare luoghi suggestivi come i ruderi del Monastero di Santa Maria di Monte delle Croci, risalente al XIII secolo. Nelle giornate particolarmente terse, dalla vetta del Monte Ceva puoi, addirittura, intravedere la laguna di Venezia.

Passeggiate in montagna in Veneto: il Monte Fertazza

Spostandoci nella provincia di Belluno, il Monte Fertazza è meta ambita per una passeggiata, sia durante l’estate sia in inverno, muniti di ciaspole da neve. Tra i belvedere delle Dolomiti, è uno dei più affascinanti perché offre scenari spettacolari che abbracciano l’intera area dolomitica.

La cima del monte si trova tra il versante della Val Fiorentina e Alleghe e, soprattutto, durante i fine settimana, viene presa d’assalto dagli appassionati di trekking ed escursionismo. Offre paesaggi e panorami straordinari e percorsi che ti lasceranno a bocca aperta, mentre attorno a te ci sarà un gioco di colori meraviglioso.

Si tratta di una passeggiata molto suggestiva. Attraverserai boschi secolari e percorrerai sentieri antichi da cui potrai rivolgere lo sguardo verso le Dolomiti e ammirarle in tutta la loro bellezza inestimabile.

Una passeggiata sul massiccio del Pasubio

Al confine tra le province di Trento e Vicenza si trova, invece, il massiccio del Pasubio, una catena montuosa formata da rocce sedimentarie, calcaree e dolomie. Qui potrai vivere la straordinaria esperienza di una passeggiata tra le zone in cui venne combattuta la Prima Guerra Mondiale.

In particolare, attraverso la strada della Prima Armata avrai la possibilità di imboccare un vero e proprio percorso escursionistico che ti porterà nei luoghi in cui l’esercito italiano combatté per difendere i confini nazionali. Pur essendo un’opera di ingegneria militare impegnativa e, a tratti, anche pericolosa, regala un impatto visivo ed emotivo davvero notevole.

Proprio per le sue caratteristiche, la passeggiata sul massiccio del Pasubio è consigliata soltanto durante la Primavera o l’Estate. In particolare, potrai percorrere la strada delle 52 gallerie del Pasubio, una mulattiera di origine militare in cui affronterai pinnacoli e costoni a strapiombo, ma ammirerai panorami e paesaggi unici al mondo.

Passeggiate in montagna in Veneto: l’Altopiano di Asiago

Per un’esperienza a diretto contatto con la Natura, l’Altopiano di Asiago è una meta ideale che offre tantissimi sentieri per passeggiate e trekking di gruppo in Veneto. Gli itinerari da scegliere sono diversi. Tuttavia, i più conosciuti e battuti dagli appassionati sono quelli che portano verso alcuni dei luoghi dove si svolse la Grande Guerra.

Tra boschi fitti, aria pura e vegetazione rigogliosa compaiono vecchi accampamenti, trincee e insediamenti che ricordano come tra queste montagne sia siano combattute aspre battaglie per difendere la libertà degli italiani.

Un’altra interessante destinazione per una passeggiata sull’Altopiano di Asiago è il cosiddetto Altar Knotto. Si tratta di un altare pagano dove avvenivano sacrifici in onore di antiche divinità germaniche. Attorno a questa curiosa struttura, composta da un enorme macigno di roccia con una parte piana, si narrano leggende di ogni genere. Tra le più conosciute, quella seconda la quale l’Altar Knotto sarebbe la dimora del diavolo o il luogo in cui si nasconde un inestimabile tesoro.

Per raggiungerlo, devi percorrere un sentiero abbastanza facile e a portata di chiunque, perfino dei meno allenati. Durante la passeggiata, inoltre, potrai scoprire altri luoghi molto suggestivi. Tra questi, l’Altaburg, il “vecchio castello”, un’altura nei pressi di Rotzo dove era stata eretta una croce che simboleggiava l’arrivo della nuova religione.

passeggiate in montagna in veneto

Un suggestivo tour tra le malghe di Caltrano

Infine, tra le passeggiate in montagna in Veneto non può certo mancare un’esperienza che mescola Natura ed enogastronomia. Si tratta del giro delle malghe di Caltrano, un percorso di circa 8 chilometri lungo il quale si attraversano diverse malghe dove ci si può fermare per rifocillarsi e assaporare le specialità locali.

È una delle principali mete di chi ama il trekking, grazie alla sua composizione che mescola tratti piani con qualche breve salita. Per una passeggiata in mezzo alla Natura e per staccare dalla vita caotica della città, è l’ideale. Offre, infatti, scenari e scorci davvero emozionanti, tra boschi e vegetazione rigogliosa.

Se ami conciliare l’attività fisica con la scoperta dei sapori veneti, le malghe di Caltrano rappresentano un itinerario perfetto. A dimostrazione di ciò, durante tutto l’anno vengono organizzati tour enogastronomici utili a sgranchire le gambe e a coccolare il palato.

Se vuoi conoscere le migliori passeggiate in montagna in Veneto, visita il sito di Meeters e scopri i nostri eventi organizzati. Troverai viaggi, escursioni, percorsi di trekking e tante altre esperienze all’insegna del divertimento e della socializzazione.

Lascia un commento