Skip to main content

370 chilometri quadrati, tre regioni. Sono questi i numeri del Lago di Garda, il più grande tra i laghi in Italia, che con le sue acque tocca Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. Con una superficie simile, non stupisce la varietà di panorami che si incontrano lungo le sue sponde: spiagge, colline, montagne, isole e boschi. Il suo clima mite lo rende una meta ideale per gite, vacanze e attività sportive tutto l’anno.

Infatti, proprio grazie a questo mix unico di paesaggi è possibile praticare tantissimi sport sul lago di Garda, da quelli acquatici a quelli di montagna. In ogni località è possibile trovare centri attrezzati con guide e professionisti che vi introdurranno al meglio nei segreti dello sport prescelto. Ma quali opportunità sportive offre il Garda?

Quali sport acquatici praticare sul Lago di Garda

Sport lago di garda

A livello di sport acquatici, l’offerta del lago di Garda è di altissima qualità. Lungo le tre sponde si possono praticare diverse attività, dalle più classiche e tranquille, a quelle più spericolate.

Lo sport acquatico più praticato sul Garda è la vela, tanto che il lago è riconosciuto a livello mondiale come eccellenza nel settore. Praticamente ogni località, da Riva del Garda (Trentino) a Desenzano del Garda (Lombardia), accoglie centri che organizzano anche corsi base di barca a vela per chi desidera iniziare. Numerose sono poi le competizioni che si svolgono durante tutto l’arco dell’anno, come la Centomiglia, una delle regate più famose al mondo.

Altro sport enormemente diffuso e che non è difficile trovare in quasi tutte le cittadine è il canottaggio, una delle tradizioni più antiche del Garda e di cui si svolgono sempre anche competizioni. Tra i percorsi più amati c’è la risalita alle foci del fiume Sarca, che si può praticare nei pressi di Torbole (Trento).

Surfare su un lago è possibile!

sport lago di garda

Inoltre, se credete che il surf si possa praticare solo in pieno oceano in California o in Australia, dovrete ricredervi. Surf, kitesurf e windsurf sono tutte discipline che vengono praticate anche a livello agonistico sul Garda, nelle zone dell’alto lago dove non transitano veicoli a motore e le onde sono più alte. In queste zone è poi molto diffuso anche lo sci nautico e negli ultimi anni ha avuto qui grande successo anche lo stand-up paddling (SUP), un tipo di surf praticato in piedi sulla tavola e con l’uso di una pagaia.

In tutto il Garda, tranne che nell’alto lago, esattamente per gli stessi motivi citati di sopra, è possibile praticare anche il parasailing, ossia volare sulle acque del lago in paracadute, trascinati da un motoscafo. Il divertimento per tutta la famiglia è assicurato!

Il lago di Garda è poi la meta ideale anche per le immersioni subacquee. Ancora una volta non è necessario andare al mare o ricercare fondali caraibici per godere di un’ esperienza in piena regola. Il Garda non ha nulla da invidiare alle altre location: oltre alla straordinaria varietà di flora e fauna acquatica, il lago nasconde relitti inabissati, grotte e presepi! In tante spiagge sono presenti piattaforme ad hoc per i sub e tra i percorsi più amati ricordiamo quello della secca dell’Isola di Trimelone, a largo della costa di Malcesine.

Non solo trekking: gli sport di montagna sul lago di Garda

Quando si parla di montagna e lago di Garda non si può non intendere il Monte Baldo, la cima alta 2218 metri tra il Trentino e il Veneto che attira come una calamita sportivi da ogni angolo del globo. Arrampicate, trekking, parapendio, da qui è possibile fare praticamente qualsiasi cosa.

Malcesine, il borgo veneto alle pendici del monte, è uno dei centri meglio attrezzati sul fronte degli sport invernali. Da qui infatti partono delle funivie e delle seggiovie che accompagnano i visitatori direttamente agli impianti specializzati, come la Ski Arena a dove praticare sci e snowboard. Da Malcesine si raggiunge poi anche il punto di partenza per i lanci con il parapendio, dove con l’aiuto dei maestri, ci si può lanciare dal Baldo e volare in tranquillità sopra il lago di Garda.

sport lago di garda

Gli amanti del trekking hanno fatto del Baldo il proprio luogo d’elezione, soprattutto nei mesi più freddi (qui uno sguardo alle escursioni invernali sul Garda). I sentieri che si inerpicano lungo i suoi fianchi sono numerosi e affascinanti, anche questi divisi per grado di difficoltà ed esperienza. Tra i tanti si ricorda il sentiero che, con una salita di due ore, conduce al Santuario della Madonna della Corona. Dalla suggestiva chiesetta costruita sul fianco della montagna, si può ammirare il paesaggio mozzafiato della valle circostante.

I sentieri per il trekking non sono però appannaggio del Monte Baldo, ma ce ne sono anche di stupendi che partono da Riva del Garda o da Salò nel Garda Bresciano e altri adrenalinici in Veneto, come il sentiero che attraversa il Ponte Tibetano di Pai, nei pressi di Torre del Benaco.

Per chi in inverno non si accontenta del semplice trekking, c’è poi anche la possibilità di prendere parte a delle ciaspolate. Lunghi percorsi con ai piedi le tradizionali racchette da neve conducono sia al Monte Baldo che al Monte Altissimo di Nago.

Adrenaliniche viste sul lago

sport lago di garda

Per quanto riguarda l’ arrampicata, Arco e la Valle del Sarca in Trentino sono senza dubbio i luoghi migliori dove praticarla. Questo perché il territorio è naturalmente ricco di falesie e rocce calcare ed è stato arricchito di pratiche vie ferrate e delle attrezzature adatte alla scalata, pulite e manutenute con cura tutto l’anno. Inoltre, ogni anno presso il Climbing Stadium di Arco si tiene la competizione internazionale Rock Master Festival, il festival di arrampicata più famoso al mondo, con numerose aree didattiche destinate anche al pubblico di curiosi.

Anche la mountain bike attira sul lago di Garda tantissimi appassionati. Lungo il lago e i pendii montani ci sono numerosi sentieri dedicati a questo sport, ciclovie e piste ciclabili, divisi anche per difficoltà e grado di esperienza.

Infine, salendo alle montagne di Ledro nell’entroterra ci si può unire ad uno dei tanti gruppi che praticano il canyoning. Uno sport questo che unisce l’acqua alla montagna. Con indosso la muta, l’imbracatura e un casco ci si può emergere nelle acque del torrente e lasciarsi trascinare dalle correnti fino al lago!

Sport di terra sul lago di Garda

sport lago di garda

Abbiamo parlato di acqua e di montagna, ma il lago di Garda non si esaurisce qui. Le sue acque toccano infatti anche la Pianura Padana e le colline moreniche, dei paesaggi molto diversi dove è possibile praticare tanti altri sport. Un esempio? Il golf! Sì, il golf è una delle eccellenze dell’ entroterra gardesano, diffusissimo nel bresciano e in Veneto dove ci sono numerosi campi vista lago. Ancora una volta il clima mite del lago ci viene incontro permettendo a tutti gli appassionati golfisti di praticare lo sport 365 giorni l’anno.

Altri sport che si possono praticare in queste zone  dell’ entroterra, con una speciale vista panoramica, sono il tennis, il tiro a segno o al piattello e ancora il tiro con l’arco. Le strutture e i centri specializzati si trovano un po’ ovunque e offrono corsi tutto l’anno. I territori dell’interno offrono anche numerosi maneggi e parchi naturali in cui è possibile praticare l’equitazione. Molte di queste strutture organizzano poi gite non solo in pianura, ma anche nei boschi e in montagna.

Da non dimenticare infine anche la bicicletta. Tra le numerose piste ciclabili di cui abbiamo parlato prima, alcune non sono appannaggio della mountain bike, ma aperte a tutti i ciclisti. Tra i percorsi più amati c’è quello panoramico lungo 60 km che vi porterà da Desenzano a Lazise.

Se state pianificando un giro sul lago di Garda vi ricordiamo che diventando membri di Meeters avrete accesso a sconti e offerte esclusive anche sulle numerose attività della zona.