Skip to main content
Da un voto a questo post

Camminare aiuta il pensiero e alimenta la creatività. Lasciarsi guidare dai propri passi conduce la mente verso la scoperta. Come scriveva il filosofo Nietzsche “Tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si cammina”. E come dargli torto. Un po’ a tutti è capitato di trovarsi in questa situazione. Anche a Stefano, oggi ambassador e fotografo di Meeters, che di cammini e di trekking è un grande appassionato.

Informatico e programmatore nella vita, Stefano è un grande amante delle escursioni e delle lunghe camminate che, prima del suo incontro con Meeters, avvenuto nel 2019 grazie ad un’amica, era solito praticare nei weekend in solitaria.

Storie di MeetersCiò che lo spinge in queste avventure solitarie tra parchi, sentieri e città, è anche la grande passione per la fotografia. In compagnia della sua reflex ha girato mezza Lombardia e si è spinto anche verso il Piemonte e il Veneto. La voglia di scoprire posti nuovi a lui sconosciuti e di condividere le sue passioni, ha portato poi Stefano a incontrare Meeters. Vediamo come.

Stefano e la svolta con Meeters

Già prima di conoscere Meeters, nei weekend non ero mai in casa. Prendevo la macchina e da solo andavo o verso nord. Mi dirigevo a Bergamo, o verso Como, o ancora più su a fare qualche passeggiata. Difficilmente resto a casa soprattutto la domenica. Le domeniche pomeriggio, spesso mi attaccavo a internet appena finito di mangiare, cercavo posti da esplorare, prendevo l’auto e così iniziavano le mie escursioni. Altrimenti bici nei dintorni. Per me le domeniche sono fatte per camminare e staccare la spina possibilmente fuori dall’ambiente casalingo”, ci racconta Stefano.

Come succede a tutti gli esploratori e camminatori, la ricerca di nuovi stimoli ha portato Stefano a confrontarsi con amici e conoscenti. Cercava altri appassionati come lui di camminate sia per scoprire nuovi sentieri e nuovi luoghi da esplorare, sia per conoscere nuove persone. Ed ecco che un’amica gli suggerisce di iscriversi a Meeters.

Ho una compagnia di amici pigri o dediti al calcio. Quindi trovare compagnia per camminare era arduo. Grazie ad un’amica ho conosciuto il mondo Meeters. Finalmente ora coltivo la mia passione in compagnia e con persone simpatiche”.

Spesso ci impuntiamo a coinvolgere gli amici di sempre perché ci fa comodo non allontanarci dalla nostra comfort zone. Ma poi ci rendiamo conto che non riusciamo a realizzare a pieno i nostri desideri semplicemente perché io nostri amici non coltivano gli stessi nostri interessi o semplicemente non hanno a cuore come noi quella determinata passione. Diventa quindi indispensabile uscire dalla propria cerchia e cercare altrove occasioni per uscire. E’ successo a Stefano come a tanti altri iscritti a Meeters. E, come abbiamo visto in altre storie, possono nascere nuove amicizie, o addirittura svolte professionali.

Storie di Meeters

Era il lontano 2019 quando Stefano ha partecipato al suo primo evento. Da allora non ha mai più mollato. Anzi, ha trovato terreno fertile per coltivare la sua passione per la fotografia e, dopo qualche evento, è diventato Ambassador. Ad oggi siamo a 40 eventi.

Sono una persona piuttosto introversa. A Maggio 2019 ricevo una mail che mi chiedeva se volevo entrare nel mondo ambassador.. Da timido, ho colto questa occasione come una sfida. In più, dato che Meeters mi ha svoltato molte domeniche meeters, ho pensato che con questo ruolo potessi essere d’esempio e consigliare di entrare in questa community a chi si fosse trovato nella mia stessa situazione passata. Amo poi fare foto, ed è stata per me anche un’occasione per scattare tanto. Mi trovate sempre dietro un obbiettivo.. raramente davanti”.

Stefano infatti è noto anche come “il fotografo di Meeters” proprio perché lo trovi sempre dietro la sua reflex a fare foto ai partecipanti e ai luoghi che si esplorano durante le escursioni.

Storie di Meeters

Ciò che ha spinto il nostro Stefano a coltivare la community è stata la gente che ha incontrato.

“Trovi gente simpatica, di qualsiasi fascia di età con cui puoi parlare e camminare e fare trekking. Consiglio vivamente Meeters a chiunque abbia voglia di uscire nei weekend,  conoscere posti nuovi e fare nuove amicizie. E a chiunque abbia voglia di pagare lo scotto di alzarsi un poco presto la mattina”.

Molti di voi, sicuramente, si sono trovati nella situazione di Stefano, chi più chi meno. La sua storia ci fa capire quanto sia importante coltivare le proprie passioni e quanto sia piacevole e bello condividerle con altre persone. Poi chissà potrebbero nascere amicizie. Intanto grazie a Meeters hai trascorso delle giornate piacevoli con persone simpatiche.