Skip to main content

Chi ha detto che per rilassarsi alle terme bisogna spendere tantissimo e frequentare solo grandi stabilimenti? O che le terme incastonate in bellissime cornici naturali si possono trovare solo ed esclusivamente nel nord Europa? Non c’è niente di più sbagliato di queste affermazioni! Le terme gratis in Italia esistono e sono tante e diversificate come le nostre regioni e i loro panorami!

Abbiamo stilato una lista delle dieci terme libere più belle del nostro paese per aiutarvi a scegliere la location del prossimo weekend all’insegna di relax e pace nella natura!

Terme gratis in Italia: relax tra Lombardia, Lazio e Toscana

Il nostro viaggio inizia tra il nord e il centro Italia, con alcune delle terme naturali più belle di tutta la penisola, conosciute sin dall’antichità.

1. Terme del Bullicame – Viterbo – Lazio

Terme gratis in Italia Viterbo

La città di Viterbo è naturalmente ricca di terme che in passato hanno catturato l’interesse dei papi, che avevano fatto del borgo la propria sede. Oltre agli stabilimenti a pagamento, ci sono alcune sorgenti libere a cielo aperto . La Sorgente del Bullicame è una di queste, citata per il suo calore persino da Dante nell’Inferno. La pozza più grande è infatti un largo cratere da cui in superficie fuoriescono vapori e bolle, che oggi però è recintata e inaccessibile. Affianco ci sono però altre due pozze: una le cui acque arrivano proprio dal cratere raggiungendo una temperatura di 58 gradi, e l’altra contenente acqua più fredda. Il percorso, chiamato frigidarium-calidarium, è un toccasana per la circolazione.

2. Terme di Bormio – Bormio (Sondrio) – Lombardia

Nel medioevo non erano che acque ritenute buone solo a lavare le pecore, poi il loro prestigio è andato a poco a poco aumentando, culminando nelle testimonianze lasciate da Leonardo da Vinci nel suo Codice Atlantico. La cittadina di Bormio è ricca di complessi termali, ma per scoprire la “pozza” che prende il nome proprio dal genio da Vinci bisogna inoltrarsi nei boschi, in una radura circondata da alberi e montagne. La temperatura è qui di 36 gradi.

3. Terme di Saturnia – Saturnia (Grosseto) – Toscana

Terme gratis in Italia

Saturnia, frazione del comune di Manciano, è rinomata proprio per le sue terme e le numerose sorgenti che si trovano nel suo territorio. Tra queste la principale è quelle che alimenta il grande e famoso resort Terme di Saturnia. A pochi passi dalla struttura, tuttavia, è possibile immergersi nelle acque termali a 37,5 gradi in una cornice naturale mozzafiato, quella delle Cascate del Mulino. Una cascata appunto, che scivola lungo gradoni e pozze di roccia calcarea modellate dell’incessante scorrere delle acque. L’accesso alla piscina naturale è gratuito, ma la zona è ben servita con parcheggi, bar e docce.

4. Bagni San Filippo – Castiglion d’Orcia (Siena) – Toscana

Ai piedi del Monte Amiata, lungo il corso del torrente Fosso Bianco, si estende un complesso che la gente del luogo chiama “la Balena Bianca”. Le pozze termali sono infatti sovrastate da un’enorme e suggestiva formazione rocciosa calcarea, generata appunto dallo scorrere acque termali. L’azzurro delle acque, il bianco delle rocce e il verde dei boschi circostanti vi catturerà a primo sguardo. La temperatura raggiunta è di 48 gradi e, inoltre, sul fondo delle pozze si deposita del fango, perfetto da applicare sulla pelle.

Terme gratis in Italia: il meglio del sud e delle isole

Al sud, e soprattutto sulle isole, si nascondono dei veri e propri gioielli unici e rari nel loro genere!

5. Terme di Fordongianus – Fordongianus (Oristano) – Sardegna

Le terme di Fordongianus sono tra le più spettacolari di questo elenco. Sono infatti collocate all’interno di uno splendido complesso archeologico di epoca romana, risalente al II secolo d.C., il Forum Traiani. Le acque sulfuree raggiungono una temperatura di 55 gradi e per la presenza di acido nitroso e acido solforico sono particolarmente indicate per la cura di reumatismi, artrosi e malattie della pelle. Non sono totalmente libere poiché all’ingresso è necessario pagare una somma davvero irrisoria, ma non ve ne pentirete.

6. Terme libere ad Ischia (Napoli) – Campania

Terme gratis in Italia

La bellissima isola di Ischia, oltre ad offrire un mare spettacolare, bellezze architettoniche e svaghi turistici, vanta numerosi complessi termali. Ma quelli a pagamento non sono per forza i più belli. La sorgente di Sorgeto si trova in un’insenatura, raggiungibile con una discesa di oltre 200 gradini. La temperatura dell’acque può giungere addirittura a 90 gradi, ma per fortuna è mitigata dalle correnti marine, favorendo i bagni. Tuttavia, bisogna prestare molta attenzione prima di immergersi.

Altrettando “calorose” sono le Terme di Fumarole, balneabili sì, ma che grazie all’attività vulcanica sotterranea, possono raggiungere anche i 100 gradi, con la formazione di vapori e bolle nell’acqua! Il luogo permette anche di effettuare le sabbiature, apprezzate da chi ha problemi articolari.

7. Terme di Vulcano – Vulcano (Messina) – Sicilia

Anche per accedere alle Terme di Vulcano è necessario versare una piccola somma all’ingresso, 5 euro, che andrà a finanziare la sorveglianza e la manutenzione delle terme stesse. Il complesso è davvero singolare, situato nell’isola di Vulcano, nelle Eolie, a due passi dal porto e circondato da fumarole, colline fumanti di zolfo. Insomma, un luogo davvero incantevole e magico. Grazie all’attività vulcanica dell’isola, le acque sono altamente sulfuree e fangose e, con una temperatura di 47 gradi, sono l’ideale per curare reumatismi, malattie respiratorie e per levigare la pelle.

8. Lago specchio di Venere – Pantelleria (Trapani) – Sicilia

Terme gratis in Italia

Rimaniamo in Sicilia, ma spostiamoci nell’isola di Pantelleria. Infatti qui, all’interno della Riserva Naturale Orientata si trova un particolarissimo lago termale, profondo 12 metri, con una temperatura che oscilla tra i 50 e i 60 gradi. Le acque sono ricche di potassio, zolfo e sodio e depositano sulla riva fanghi che potrete spalmare sulla pelle, lasciar asciugare sotto il caldo sole siciliano e poi lavare nello splendido specchio di Venere, per una pelle purificata e liscia.

9. Grotta delle Ninfe – Cerchiara Calabra (Cosenza) – Calabria

Un altro luogo intriso di magia a due passi da casa nostra e che non può essere assolutamente saltato da chi frequente le terme gratis in Italia. La Grotta delle Ninfe sé una spaccatura nel cuore di uno sperone roccioso, in cui si raccoglie l’acqua termale, sotto un canyon strettissimo da cui si riesce a cogliere l’azzurro del cielo. L’acqua arriva “solo” a 30 gradi ma è ricca di proprietà e sali minerali ed è indicata specialmente per problemi dermatologici.

10. Terme di Caronte – Lamezia Terme (Catanzaro) – Calabria

Poco lontano dagli stabilimenti a pagamento di Lamezia Terme si trovano queste bellissime terme gratis e naturali. Nonostante il nome evochi scenari infernali, queste acque non superano i 39 gradi e il vicino fiume permette di alternare l’acqua calda a quella più fresca. Conosciute già dal II secolo d.C., queste terme sono oggi attrezzate con un moderno stabilimento che permette di effettuare fanghi e altre cure estetiche.

Se l’idea di stare immersi nella natura vi piace, scoprite tutte le escursioni organizzate da Meeters!