Trucchi per risparmiare in viaggio: 6 semplici trucchi da seguire

Da un voto a questo post

Viaggiare è molto bello ma sapete cosa è più bello di viaggiare? Farlo senza lasciarci buona parte del contenuto del proprio portafogli. Esistono trucchi per risparmiare in viaggio, per risparmiare viaggiando, per sfruttare tanto le nuove tecnologie quanto la conoscenza umana in favore del proprio divertimento e delle proprie esperienze.

Noi di Meeters, complice la nostra attività di organizzazione eventi, siamo diventati piuttosto esperti nell’argomento e abbiamo trovato sempre nuovi modi per risparmiare. Crediamo fortemente nell’importanza della vacanza come motore di creazione per nuove amicizie; permettere alle persone di fare più vacanze all’anno significa permettere loro di creare più esperienze con cui poi affrontare la vita quotidiana, senza dubbio più noiosa del resto.

Presupposto questo andiamo a scoprire da vicino 6 semplici trucchi per spendere meno soldi quando si è in viaggio.

Pianificare è importante…

Uno dei trucchi più conosciuti è senza dubbio della vecchia e cara pianificazione delle proprie attività.

Pianificare significa scegliere in maniera sensata le azioni da fare invece di aspettare l’ultimo momento utile per fare gli acquisti. Le motivazioni sono semplici: le disponibilità di mezzi di trasporto, servizi e alloggi variano con il tempo ed hanno un prezzo quanto più accattivante possibile quando la disponibilità è alta e la richiesta è bassa.

 



 

Solitamente l’alta stagione corrisponde al periodo in cui la maggioranza della popolazione è in ferie, mentre la bassa stagione corrisponde ai periodi in cui la gente lavora (o semplicemente il meteo non è adatto al tipo di attività per cui il luogo è famoso).

Organizzandosi secondo questi concetti diventa molto facile risparmiare fino al 70/80% sulla cifra che altrimenti si spenderebbe durante l’alta stagione.

Ma beccare la giusta offerta last minute non è da meno!

ricerca volo piacere portafoglio mente shopping prezzi compagnie partenza stati uniti low cost aeroporto risparmio conto

La locuzione last minute è qualcosa che è diventato rapidamente grande amico dei viaggiatori che vogliono risparmiare quanti più soldi possibili. Con questo termine infatti si intendono tutte quelle offerte fatte a ridosso dell’esecuzione del servizio, a fronte di un fortissimo sconto.

Questa pratica serve alle aziende per riempire gli ultimi posti all’interno di alberghi, treni, aerei e strutture ricettive, sfruttando una proposta economica irresistibile per risultare convincente nei confronti di quante più persone possibile.

Come fare per essere informati sulle offerte last minute? In realtà non esiste un metodo preciso poiché sarebbe necessario seguire una quantità enorme di opportunità contemporaneamente; fortunatamente su internet esistono degli aggregatori e delle pagine specializzate che possono aiutare.

Usare gli aggregatori a proprio vantaggio

Siti come Skyscanner o Booking possono fare faville per risparmiare soldi viaggiando. Le motivazioni sono semplici: fungono da aggregatori, ovvero da siti che analizzano le offerte ed i prezzi proposti da una lunghissima lista di siti alla ricerca della proposta economica migliore.

Visitando, magari anche in anticipo, questi siti è possibile prenotare il proprio viaggio vacanza pagando i biglietti cifre irrisorie; sono la dimostrazione plausibile che è possibile fare tanti viaggi con pochi soldi conoscendo i giusti trucchi.

Alloggiare risparmiando

trucchi per risparmiare in viaggio stagione uno modo volta stagione articolo termine persone posti mondo giro

C’era una volta il couchsurfing, c’è oggi Airbnb, ci sono gli ostelli, ci sono soluzioni a basso prezzo. I consigli migliori che esistono per risparmiare viaggiando passando per l’abbattere quanto più possibile i cosiddetti costi fissi.

L’alloggio è senza dubbio uno di questi ed esistono davvero molti modi per risparmiare qualcosa; la maniera più social e aggressiva di risparmiare denaro viaggiando è utilizzare a proprio vantaggio gli ostelli, ovvero le sistemazioni dove si dorme in camerate con altre persone. Queste soluzioni sono sicure nella stragrande maggioranza dei casi e permettono di abbattere moltissimo i costi degli alloggi, notoriamente tra i più alti di tutta la vacanza.

Viaggiare in maniera intelligente

Mettiamola così: siete in vacanza e state esplorando un posto? È proprio necessario prendere tutte le volte i mezzi pubblici? Nella stragrande maggioranza dei casi con delle lunghe passeggiate, al netto del luogo dove ci si trova, è possibile vivere un’esperienza più completa e profonda specie se ci si trova in città.

EVENTI

Se invece bisogna spostarsi tra due città differenti e c’è la possibilità di prendere i mezzi pubblici, invece di affittare un veicolo autonomo, questa è la cosa giusta da fare. Si passa più tempo in viaggio e le vacanze sono un po’ meno libertine ma si risparmiano anche un sacco di solid.

Specie da dopo la pandemia, effettuare la prenotazione di un auto a noleggio significa impegnarsi a sborsare delle cifre ragguardevoli; meglio evitare di alleggerire le proprie tasche raggiungendo comunque la propria destinazione attraverso le prenotazioni dei biglietti dei mezzi pubblici, non trovate?

Arrangiarsi col cibo

viaggi viaggio modo budget commenti voli carta di credito blog lettura forza

Paese che vai costo della vita che trovi: questo significa che se ci si trova in una città costosa una mossa intelligente per tenere basso il budget è arrangiarsi un pochino con il cibo, invece di andare in costosi ristoranti a mangiare cibo tipico.

Come si può riassumere questo? Nella maggioranza dei paesi in circolazione esistono luoghi speculare alle nostre rosticcerie e ai nostri alimentari. In termini di pura qualità non parliamo di cibo di altissimo livello ma parliamo comunque di gusti ed esperienze che potrebbe valere la pena fare.

In città costose come Parigi, ad esempio, la cosa più semplice da fare per mangiare è dirigersi presso una boulangerie per acquistare uno dei loro prodotti pronti. L’alternativa ancora più low cost è quella di dirigersi presso un alimentari per mangiare baguette e affettato, magari stesi all’Esplanades des invalides o ai Champ de mars.

In altre capitali europee, magari più a basso costo come Varsavia, Atene o Zagabria nei ristoranti i costi sono ancora più contenuti ma questo non impedisce al turista accorto di trovare un modo per risparmiare ulteriormente.

Lascia un commento

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM

X