Skip to main content

Visto che ogni anno è sempre un po’ più caldo del precedente cosa c’è di meglio che affrontare la calura con il tepore del mare? Fare delle belle vacanze in barca a vela è un buon modo per cercare di affrontare le temperature desertiche dell’estate, questo è poco ma sicuro.

Quando parliamo di vacanze in barca a vela dobbiamo però tenere conto che è necessario prepararsi un minimo per poter ottenere la migliore esperienza possibile. Non puoi prepararti per questo genere di esperienza come ti prepareresti per un weekend al mare, anzi. Fortunatamente abbiamo deciso di realizzare questo articolo pensando appositamente a chi potrebbe non avere molte esperienze.

Noi di Meeters siamo qui anche per aiutarti a scegliere la destinazione migliore per fare una bella vacanza in barca a vela. Abbiamo scritto un articolo molto specifico sull’argomento, suggerendo gli itinerari migliori per chi vuole sperimentare l’ebrezza di questo genere di esperienze. Dai un’occhiata ai nostri eventi per trovare anche un sacco di altre occasioni interessanti per fare nuove cose: potrai stringere nuove amicizie ed esplorare scorci dimenticati d’Italia.

Bando alle ciance: cerchiamo di scoprire quali sono le cose indispensabili da portarsi dietro se si vogliono fare delle belle vacanze in barca a vela.

Lo stile (e la pelle) sono importanti

vacanze in barca a vela borraccia accessori

Partiamo dal definire quali sono le cose senza cui è davvero impossibile fare una vacanza in barca a vela: da una parte troviamo i vestiti e dall’altra, invece, troviamo le creme solari.

Poiché sarai sempre in mezzo al mare, alle volte anche fisicamente, diciamo che il punto di partenza di ogni vacanza in barca che si rispetti è rappresentato da dei costumi. Un paio di costumi possono essere una buona prima scelta poiché è importante dare il tempo ai costumi di asciugarsi per bene, tra una giornata e l’altra. In media un costume di buona fattura ci mette un paio di giorni per potersi asciugare del tutto. I costumi devono essere accompagnati da dei buoni sandali, possibilmente antiscivolo. Questo perché il ponte di una barca a vela tende a bagnarsi molto spesso e a nessuno piace fare una brutta caduta durante una vacanza per colpa di qualche goccia d’acqua di troppo.

Cosa mettersi addosso quando non si ha il costume?
Se durante il corso del giorno le temperature saranno mediamente molto elevate, durante la sera o la notte in mare e in generale lungo le coste le temperature diventano più miti. Questo significa che durante il giorno i pantaloncini corti o le gonne sono d’obbligo.
Di sera la situazione cambia ed è intelligente pensare a pantaloni lunghi, magari eleganti, per una cena fuori.
Non devono mancare scarpe comode per fuori la barca, giacche anti vento ed un paio di felpe o maglioncini.
Importantissimi, se si vogliono evitare emicranie o cefalee, l’accoppiata occhiali da sole e cappelli; le donne possono anche sfruttare a proprio vantaggio un foulard.


 

 


La salute prima di tutto

Dulcis in fundo troviamo l’oggetto indispensabile senza il quale si rischia di tornare a casa con pelle scottata e brutti ricordi: la crema solare.
Col sole si possono fare molte cose ma di sicuro non scherzare; considerando che il riflesso della luce solare sull’acqua del mare è un ottimo modo per scottarsi in maniera rapida e indolore, la crema solare diventa ancora più importante. Grazie alla crema solare è possibile ridurre i rischi per la pelle, limitando anche le possibilità di venir scottati. Meglio approfittare di una crema ad alto grado di protezione, da applicare più volte durante il corso del giorno. Nessuno vuole avere a che fare col dermatologo dopo delle vacanze in barca a vela.

Non solo vestiti

Ora che abbiamo visto tutto l’abbigliamento necessario è arrivato il momento di iniziare a pensare a tutti gli elementi accessori di una vacanza in barca a vela.
Parliamo ad esempio di attrezzatura per il mare: per fare una bella vacanza è bene portarsi dietro tanto gli asciugamani quanto un po’ di attrezzatura. In questo caso una bella maschera per poter vedere sott’acqua o un bel boccaglio rappresentano un paio di soluzioni “intelligenti” che possono ampiamente migliorare l’esperienza finale.

Da non sottovalutare anche le pinne, specie se si sta andando in una zona con fondali particolarmente belli o con diverse cose da vedere. Basta acquistarne un paio della propria taglia e per semplificare i propri spostamenti.

Chi non è mai andato in barca farebbe bene anche ad acquistare dei farmaci per il mal di mare. Come tutte le cinetosi, il mal di mare è in grado di rovinare in maniera quasi irrimediabile l’esperienza tra vomito e nausea. In questo caso possono essere estremamente utili farmaci appositi, braccialetti, pastiglie o cerotti. Il suggerimento di un farmacista può essere sufficiente per poter acquistare ciò che fa maggiormente al caso proprio. Da non dimenticare nemmeno le medicine generiche come Tachipirine, Oki e F.A.N.S  vari: possono sempre servire dei medicinali generici.

Anche il divertimento vuole la sua parte

vacanze in barca a vela oggetti da portare sole crema solare

Perché uno dovrebbe farsi delle vacanze in barca a vela? Per potersi anche divertire!
Poiché nuotare in mare e rimirare i panorami non è tutto, una bella vacanza in barca a vela prevede anche un po’ di svago.
Perché non approfittare delle atmosfere rilassate per leggere un bel libro? Perché non portarsi dietro uno strumento musicale per cantare insieme a qualche amico? È possibile utilizzare i dispositivi elettronici senza problemi di sorta se questi possiedono la certificazione IP68 o, al limite, IP67; i dispositivi sprovvisti di queste caratteristiche si possono proteggere con delle bustine impermeabili da legare poi al collo.

Se sei arrivato fino qui a leggere probabilmente hai trovato una lista abbastanza onnicomprensiva di ciò che potrebbe servirti per un bella vacanza in barca. Per contenere tutti questi oggetti noi di Meeters ti consigliamo di non puntare su una valigia rigida ma di usare, invece, un bel borsone morbido. Le motivazioni sono presto dette: in barca a vela gli spazi sono spesso molto ristretti e utilizzare un borsone morbido permette a chi è in barca di poter sfruttare al massimo tutti gli spazi presenti.