Skip to main content
Da un voto a questo post

Che fare per le vacanze di natale 2023?
Basta farsi un giro sui più noti motori di ricerca per vedere che domande come queste sono in trend, venendo digitate da milioni di persone in tutta Italia.

Se da una parte sicuramente la colpa è dei ragazzini che cercano di dare un volto ai misteri del calendario scolastico 2022 2023, dall’altra invece troviamo lavoratori, adulti e semplici persone alla ricerca di organizzazione per passare le festività natalizie in maniera gradevole.

Le vacanze di natale sono molto più lunghe di quelle, ad esempio, della festa del lavoro e basta dare un’occhiata al calendario per capire che è possibile riposarsi per più di una settimana.

Da Santo Stefano fino al giorno dell’epifania è possibile staccare cellulari e contatti e godersi del meritato riposo, lontani dall’ufficio.

In maniera non dissimile da quanto accade con le vacanze di Pasqua, il periodo natalizio è la festività per eccellenza quando si parla di ponti e di relax.

Per questo motivo oggi andiamo a vedere quali sono alcune occasioni da non perdere per passare queste vacanze natalizie con qualità tanto in Italia quanto all’estero.

Noi di Meeters abbiamo una certa esperienza nella creazione di eventi, avendo il pallino per migliorare la qualità del tempo libero di chi partecipa alle nostre attività sportive, alle visite culturali o ai viaggi nella natura. Vieni a stringere nuove amicizie scoprendo i nostri eventi per crearti nuovi ricordi e avere nuove belle cose da ricordare!

Detto questo andiamo a vedere delle tappe da tenere in considerazione per quanto riguarda le prime grandi feste dopo l’immacolata concezione.

Vacanze di natale 2023 all’estero

scuole aprile a martedì 11 martedì 11 aprile 2023 immacolata concezione festa del santo patrono festa della repubblica 11 aprile 2023 12 settembre giovedì 6 aprile

Il natale nonostante un origine cristiana è una festa con grandissimo potere d’immagine che non lascia indifferenti nemmeno le nazioni estere; questo significa che andare in vacanza all’estero per festeggiare il natale è quasi sempre un’ottima idea, così di beccarsi luminarie, eventi a tema e bellezze di questo tipo anche distanti da casa.

Qualche esempio di tappa estera può essere dato dalle capitali dell’est Europa che, al netto delle problematiche dovute all’attuale situazione geopolitica, restano luoghi affascinanti da visitare con un costo inferiore alle grandi mete.

Qualche esempio?

Varsavia è una delle città più importanti della Polonia e con le vacanze di natale si riempie di luminarie ed eventi a tema. Tra un mercatino natalizio e l’altro, però, è impossibile non provare a partecipare ad una pasterka ovvero la tradizionale messa ortodossa del 24 Dicembre. Chiaramente non è un evento per tutti e anzi, alcuni potrebbero trovare questo genere di attività noiosa ma è davvero un’esperienza più unica che rara.

Altro luogo estero dove il natale assume un gusto magico è sicuramente Sofia, capitale della Bulgaria. Il natale (anche qui nell’accezione ortodossa) è sentito in maniera molto accesa dalla popolazione locale, che riempie le vie con mercatini e attrazioni.

Se non si hanno problemi di budget (perché il natale è piuttosto gettonato come periodo per le ferie e pertanto è lecito aspettarsi scontrini piuttosto onerosi) la cosa migliore da fare è usare le proprie risorse per andare in una grande città europea per godersi l’atmosfera. A nostro dire la scelta migliore è senza dubbio Parigi che, al netto di prezzi fuori dal mondo, è uno dei luoghi più belli e affascinanti del mondo.

Vacanze di natale 2023 in Italia

Se si vuole rimanere in Italia perché doversi sempre costringere a fare il natale nello stesso posto? La nostra penisola è incredibilmente bella ed offre un sacco di opportunità per chi vuole passare le festività natalizie facendo nuove esperienze ed esplorando nuovi luoghi.

Tantissime città grandi e piccine si preparano alle festività nazionali mettendo insieme un programma di eventi ed occasioni a tema. Oltre agli immancabili mercatini, vera e propria attrazione nei paesi del nord Italia, non mancano musica, street food e festival di vario genere ad imperversare per la penisola.

A nostro dire alcuni dei luoghi migliori dove passare le festività natalizio sono i seguenti:

Matera

scuola regioni lezioni 12 settembre date 14 settembre gennaio 2023 12 settembre 2022 scolastico 2022 2023 inizio infanzia friuli venezia giulia

La città dei sassi è una delle città più belle di tutto il mondo e durante il periodo natalizio tale bellezza si accentua ancora di più.

Questo perché le lucine che addobbano le varie case si intonano perfettamente con la scelta del comune di creare un vero e proprio presepe vivente tra i sassi di Matera, dando vita ad un atmosfera di secoli e secoli fa. Un percorso itinerante da non perdere per alcun motivo.

Gubbio

calendario scolastico 2022 2023 scuola 12 settembre date 14 settembre gennaio 2023 maggio festa del lavoro termine

Una delle città più collegate al natale italiano è senza dubbio quella di Gubbio, in Umbria. Al netto di Don Matteo, infatti, la città può offrire un’attrazione più unica che rara. A Gubbio è presente l’albero di natale più grande al mondo, visibile da ben 50 chilometri di distanza. Questo albero viene creato da un gruppo di circa 1000 luci lungo le pendici del monte Ingino fa da sfondo a mercatini natalizi, ruote panoramiche e attrazioni varie che vengono realizzate appositamente durante la settimana di Natale e Capodanno.

Bolzano

aprile anniversario della liberazione 2 giugno festa nazionale 24 aprile 23 dicembre studenti 15 settembre 6 aprile all 11 valle d'aosta anno dicembre 2022

Parliamo invece del classico dei classici: Bolzano.
L’atmosfera tipica del Natale italiano la si può trovare qui, tra luci, neve, mercatini e case con i tetti a punta. I mercatini dell’alto Adige sono famosi in tutta la nazione e passeggiare a Bolzano e nei paesi limitrofi come Merano, Trento o Bressanone è il modo migliore per esperire questo genere di mood. Chi ama la montagna e la natura, per di più, qui troverà pane per i suoi denti grazie alla vicinanza con alcune delle montagne più belle della nostra nazione.