Viaggio in Sri Lanka: Consigli per la Vacanza Perfetta

Offerta Viaggi Ponte 1 Maggio
5/5 - (1 vote)

Lo Sri Lanka è un’isola di grande fascino, una delle mete dell’Asia meridionale più ambite da coloro che amano partire all’avventura e alla scoperta di nuove terre non ancora prese d’assalto dal turismo di massa. Il richiamo di questi luoghi antichi e misteriosi è molto forte ed è arrivato il momento di cedere alle tentazioni e organizzare finalmente un viaggio in Sri Lanka!

In questo articolo vogliamo però fornirvi una guida su tutto ciò che dovete sapere prima della partenza e per rendere il vostro soggiorno indimenticabile, aiutandovi nella scelta della migliore vacanza possibile. Partiamo subito!

Cosa sapere prima di un viaggio in Sri Lanka

viaggio in sri lanka 11 scaled

Nota in passato come Ceylon, l’isola di Sri Lanka è oggi soprannominata la lacrima dell’India, per la sua particolare forma a goccia e per la vicinanza al continente indiano. Sovrastata a nord est dal Golfo del Bengala, e a sud ovest dalle Maldive, è ricca di foreste, templi, rovine e spiagge tra le più belle al mondo.

La sua fama si deve soprattutto alla coltivazione e al commercio del tè, ma anche alla sua storia e alla sua cultura percorsa da influenze indù e buddiste. È una terra incontaminata la cui vera attrazione è rappresentata dalla natura e dalla straordinaria varietà di animali selvatici, come gli elefanti, le scimmie e tantissimi uccelli variopinti.

WEEKEND E VIAGGI

Quando partire

Ogni momento sembra essere quello buono per organizzare un viaggio in Sri Lanka! Infatti, il paese è caratterizzato da un clima tropicale, caldo e umido, intervallato però da tre importanti stagioni dei monsoni.

Seguendo l’andamento delle piogge, da dicembre a febbraio è meglio evitare la costa orientale, da aprile a ottobre le aree sud occidentali, compresa la capitale Colombo, le pianure e le montagne dell’entroterra. Da ottobre a dicembre invece, tutto lo Sri Lanka è soggetto ad abbondanti precipitazioni.

In generale quindi i mesi di febbraio e marzo sono i più consigliati per i viaggi. Se le vostre ferie cadono però in agosto e vorreste andare alla scoperta delle spiagge dell’isola per rilassarvi come si deve, la zona consigliata le costa costa nord orientale e le località di Trincomalee e Uppuveli. Per godersi il mare di dicembre, invece, la costa sud occidentale e Mirissa sono le più indicate.

Dato che i soggiorni in Sri Lanka non sono cose che si organizzano ogni giorno, vi consigliamo di prenotare un tour di almeno dieci giorni, se di quindici meglio. In questo modo potete essere sicuri di muovervi tra più zone e vedere il più possibile di tutta la ricchezza che il paese offre.

Come partire

viaggio in sri lanka 8 scaled

Lo Sri Laka si può comodamente raggiungere in volo da moltissimi aeroporti italiani e con diverse compagnie aeree. I voli atterranno generalmente all’aeroporto internazionale Bandaranaike, a pochi chilometri dalla capitale Colombo.

La città è quindi consigliata come prima tappa del vostro itinerario, dato che è ricca di alberghi e strutture pregiate in cui soggiornare. Inoltre, da Colombo potrete spostarvi verso le altre zone e località dello Sri Lanka, in autobus o in treno. Per muovervi in città invece è un’ottima idea il noleggio di un tuk tuk, i tradizionali taxi a tre ruote che sfrecciano nel traffico con agilità invidiabile!

Cosa serve per la partenza

viaggio in sri lanka 9 scaled

Per visitare lo Sri Lanka è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi e un visto d’ingresso che potrete ottenere tranquillamente da casa su internet. Inoltre, dovrete presentare il biglietto di andata e quello di ritorno, dato che le visite turistiche possono avere una durata massima di trenta giorni.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie, ma tra le consigliate vi sono quelle per l’epatite A, il tifo e l’encefalite giapponese. Si consiglia poi di stipulare un’assicurazione di viaggio per partire più tranquilli.

Infine, lo Sri Lanka è stato per parecchio tempo una colonia degli inglesi ed è oggi parte del Commonwealth britannico. Potete perciò stare tranquilli sul fronte linguistico, perché potrete parlare in inglese dappertutto!


 


Le tappe imperdibili di tutti i viaggi in Sri Lanka

Lo Sri Lanka è una terra di grande fascino, ricca di meraviglie che vi lasceranno a bocca aperta. Il vostro itinerario si snoderà nel cuore di una natura rigogliosa, per la maggior parte racchiusa e protetta nei numerosi parchi nazionali dell’isola.

Vi sposterete di continuo tra maestosi paesaggi di foreste, piantagioni, spiagge, templi e rovine. Alcuni dei meravigliosi siti archeologici dello Sri Lanka sono stati giustamente dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco, quindi assicuratevi di non perderli.

Noi abbiamo selezionato alcune tappe imperdibili di qualsiasi viaggio di gruppo in Sri Lanka, vediamole insieme!

Kandy e il tempio del Dente

viaggio in sri lanka 6 scaled

Kandy è una delle città più importanti dello Sri Lanka, considerata la capitale culturale dell’isola. È una città ricca di fascino, caratterizzata dall’interessante accostamento di edifici coloniali e tradizionali.

La sua più grande attrazione però è il Tempio del Sacro Dente di Buddha, dove conservato appunto il canino sinistro di Buddha. Se organizzate un viaggio nei mesi di aprile e maggio dovete assolutamente visitare la città, perché in quest’occasione la reliquia viene portata in processione e seguono dieci giorni di festeggiamenti.

Nuwara Eliya

viaggio in sri lanka 12 scaled

Nuwara Eliya è una delle città più particolari dello Sri Lanka. Il nome significa letteralmente “Nuova Inghilterra” ed è infatti come se una cittadina inglese fosse stata sradicata dal suolo britannico e trapiantata qui.

Il viaggio per raggiungere Nuwara Eliya è però la vera esperienza. La cittadina è infatti circondata da montagne rigogliose e piantagioni di tè e si può raggiungere a bordo di un treno panoramico che attraversa anche il meraviglioso Ponte dei Nove Archi.

Parco Nazionale di Minneryia

viaggio in sri lanka 10

Tra i tanti parchi naturali dello Sri Lanka, quello si Minneryia è il sito più famoso. La sua fama è legata all’alta presenza di elefanti, con oltre 600 esemplari.

Il parco è poi collegato ai vicini parchi di Wasgomuwa e Kaudulla tramite “il corridoio degli elefanti” una zona in cui in alcuni periodi dell’anno è possibile assistere alla migrazione degli animali da un parco all’altro.

Siamo giunti alla fine del nostro viaggio in Sri Lanka, se i nostri consigli vi sono piaciuti, continuate a seguire Meeters per ulteriori guide e unitevi ai nostri viaggi per scoprire l’Italia e il mondo in modo nuovo!

Partecipa all'Orange Party
[social_buttons nectar_love="true" facebook="true" twitter="true" pinterest="true" linkedin="true" style="default"]
Lascia un commento