Skip to main content
5/5 - (1 vote)

Trascorrere un week end in Alto Adige significa avere la possibilità di visitare luoghi bellissimi, immersi nella Natura e ancora selvaggi e incontaminati. Dalle città ai borghi di campagna, dalle montagne alle vallate, questa zona dell’Italia offre destinazioni e itinerari di ogni genere a chi ama viaggiare.

Tutto il Trentino Alto Adige è una meta molto gettonata sia durante l’inverno sia nei mesi estivi, perché è ricco di attrazioni e di strutture ricettive. In particolare per gli amanti degli sport invernali e della Natura, ci sono innumerevoli possibilità di dedicarsi alle proprie passioni.

Tra una discesa in sci, una ciaspolata sulla neve o una bella passeggiata tra paesaggi e panorami da brivido, un week end in Alto Adige è la scelta ideale per chiunque. Ci si può concedere una breve vacanza con la famiglia, oppure insieme agli amici e non ci sarà mai tempo per annoiarsi.

week end in alto adige

Week end in Alto Adige: un’escursione in Val Venosta

Insieme alla Val di Sole, la Val Venosta è una delle zone più belle e suggestive dell’Alto Adige. Qui, infatti, grazie a un clima caratterizzato da abbondante sole e scarse precipitazioni, potrai immergerti in una Natura rigogliosa, in cui i folti boschi alpini si alternano a verdi prati.

Se vuoi trascorrere un week end in Alto Adige, la Val Venosta è il luogo ideale per un’escursione. Puoi scegliere diversi percorsi, ciascuno dei quali ti porterà in angoli davvero magnifici. Dal Sentiero della Roggia di Latschander alla Passeggiata al Sole, dal Sentiero dei Castelli fino al Sentiero Panoramico Solda, gli itinerari sono tantissimi.

Passeggiando in compagnia della famiglia o di amici, potrai ammirare le bellezze del Monte Tramontana e del Monte Sole. Avrai la possibilità di far sosta in uno dei rifugi della zona e goderti il contatto diretto con una Natura ancora selvaggia e incontaminata.

Merano e Bolzano

L’Alto Adige non è soltanto montagna e piste da sci, ma offre interessanti destinazioni anche a chi ama la vita di città. In questo senso, Merano e Bolzano sono tra le mete preferite da chi cerca qualcosa di diverso da una vacanza tra la neve.

Merano è una cittadina a dimensione umana, in cui potrai goderti una bella passeggiata sotto i portici del centro, tra vicoli e viuzze che sembrano portarti indietro nel tempo. Una sosta ai giardini botanici di Castel Trauttmansdorff è obbligatoria, anche perché fu antica dimora della principessa Sissi.

Se, invece, hai bisogno di un po’ di relax, puoi concederti qualche ora alle Terme di Merano, a pochi passi dal centro cittadino. Grazie alla presenza di alcune piscine esterne, è il modo ideale per goderti un po’ di pace e conciliare il benessere con una vista eccezionale sulle montagne adiacenti.

Visitare Bolzano, invece, è un viaggio ideale durante il periodo delle feste di Natale, perché qui si svolge il mercatino più grande e importante d’Italia. Potrai goderti una passeggiata immerso in un’atmosfera magica e suggestiva, respirare appieno l’aria natalizia e andare alla scoperta delle migliori specialità gastronomiche locali, in primis lo strudel di mele.

Merita una visita anche il centro cittadino e, in particolare, Castel Roncolo, al cui interno è presente una grande quantità di affreschi che testimoniano l’importanza del luogo durante il Medio Evo. Tra scene di caccia, stemmi nobiliari e tornei cavallereschi, potrai immergenti in un’atmosfera davvero unica.

Week end in Alto Adige: il Lago di Braies

Si tratta di una delle maggiori attrazioni dell’Alto Adige, conosciuto anche come “la perla delle Dolomiti”. Situato nel cuore del Parco Naturale Fanes – Senes – Braies, tra la Val Pusteria e la Val Casies, si estende a una quota di 1496 metri sul livello del mare e offre, soprattutto d’estate, uno spettacolo incantevole.

Se vuoi regalarti un weekend in Alto Adige, visitare il Lago di Braies è una tappa obbligatoria, perché scoprirai un luogo davvero magico, immerso in una Natura incontaminata e circondato da innumerevoli attrazioni. Dalla parete rocciosa Croda del Becco alle Tre Cime di Lavaredo, fino all’altro lago vicino, ovvero quello di Dobbiaco.

Visitarlo in un periodo poco affollato, è un’esperienza unica e indimenticabile. Potrai ammirare gli splendidi giochi cromatici che offrono le foreste attorno e percorrere i tanti sentieri che ti porteranno tra la Natura, in compagnia di alberi centenari e di una flora e fauna molto variegata.

Le Piramidi di Terra sul Renon

La zona del Renon è una delle più belle dell’Alto Adige e offre una serie di straordinari fenomeni naturali conosciuti in tutto il mondo. Tra questi, i più visitati sono le suggestive Piramidi di Terra, delle formazioni geologiche costituite da argilla morenica di origine fluvio-glaciale.

Rappresentano ciò che resta di alcuni ghiacciai, tra cui quello della Val Isarco. Durante l’estate e i periodi di siccità, si presentano coese e compatte. Tuttavia, essendo argillose, quando piove si sgretolano e formano piccole scarpate che possono arrivare a 15 metri.

È proprio questo il momento in cui le piramidi sono visibili. Grazie, infatti, ai massi che creano una barriera contro la pioggia, l’argilla che si sgretola e scorre via porta in superficie queste caratteristiche forme che richiamano, appunto, delle piramidi.

Si tratta di uno spettacolo davvero singolare, ma che nella maggior parte delle volte non dura molto, perché man mano che la terra si sgretola, la piramide va scomparendo. Tuttavia, proprio mentre ne scompare una, ne compare subito un’altra nella scarpata sottostante, in una sorta di circolo virtuoso che si ripete all’infinito.

Week end in Alto Adige: le Dolomiti della Val di Funes

Se ami le Dolomiti, la Val di Funes è la località ideale dove trascorrere un weekend in Trentino Alto Adige. Si tratta di una zona che offre itinerari e destinazioni meravigliose, tra Natura incontaminata e borghi dal fascino intramontabile.

Potrai regalarti un’escursione tra i boschi ai piedi delle selvagge vette delle Odle, una delle destinazioni preferite di chi ama praticare trekking e alpinismo. Oppure, fare una visita al pittoresco villaggio di Santa Maddalena. Qui potrai scoprire la famosa chiesetta di San Giovanni in Ranui, attorno alla quale si estende un paesaggio davvero unico al mondo.

La Val di Funes è il luogo ideale dove scattare fotografie incredibili e godere di scenari da favola. Trascorrere qualche ora tra le sue bellezze è il modo migliore per conciliarti con la Natura e staccare dalla routine quotidiana.

week end in alto adige

Le tre Cascate di Riva

Tra i tanti tesori naturali che custodisce l’Alto Adige, le cascate di Riva sono tra le attrazioni più spettacolari. Incastonate all’interno del Parco Naturale delle Vedrette di Ries, rappresentano la meta ideale di un’escursione o di un percorso di trekking tra la Natura.

Si tratta di tre cascate facilmente raggiungibili a piedi e alimentate dal torrente Riva, nel quale si raccoglie l’acqua che arriva dai ghiacciai sovrastanti. Data la sua potenza impressionante, offre uno spettacolo davvero unico, soprattutto nei periodi in cui le cascate gelano.

Un’escursione alle cascate di Riva è anche l’occasione per percorrere i vari sentieri che si snodano nella zona e che sono accessibili a tutti, compresi i bambini. Tra questi, il più conosciuto è il Sentiero di San Francesco, proprio alle porte del Parco Naturale.

Lungo il suo percorso, potrai immergerti in un bosco perfetto per il cosiddetto “forest bathing”, ovvero l’abbracciare gli alberi respirando la loro linfa. Inoltre, incontrerai alcune bellissime sculture di legno su cui sono incisi dei passi del “Cantico delle Creature” e una chiesetta una volta parte del castello di Toblburg, oggi scomparso.

Se vuoi conoscere i migliori itinerari per un week end in Alto Adige, visita il sito di Meeters. Troverai tanti eventi organizzati che ti permetteranno di vivere esperienze uniche ed esclusive.

Lascia un commento